giovedì 1 gennaio 2009

Cioccolata calda


Intorno a me c'è tanto silenzio, interrotto saltuariamente dal passaggio di un'auto o di un pullman.
Fuori un leggero manto di neve ricopre tutto, ogni tanto qualche mucchietto, divenuto troppo pesante per un ramo, cade regalando uno sfarfallio di fiocchi, rendendo il paesaggio magico.
Fonci, il mio gatto, reclama la pappa, ed io voglio coccolarmi.
Già da alcuni giorni ho deciso che questa sarà una giornata dal ritmo lento.
Dunque, faccio mangiare Fonci, e gli regalo un surplus di coccole e carezze, lui torna quietamente a ronfare, ed io pigra giro tra le mie due grandi librerie a scegliere il libro che voglio leggere; ne prendo uno e lo sfoglio, di un'altro leggo qualche pagina, di un terzo mi perdo nei ricordi; dopo averne visto un bel pò mi decido: voglio leggere un libro nuovo, così scelgo "Memorie d'una ragazza perbene" di Simone de Beauvoir, scrittrice esistenzialista, e grande femminista.
Intanto preparo una cioccolata calda per me e Francesco, e nella cucina si espande un fragrante aroma di cioccolato.
A parte riscaldare il pranzo, la cena di ieri sera preparata appositamente in più per oggi, non voglio fare altro, il libro già reclama attenzione.

La "ricetta" della cioccolata l'ho presa da La cucina italiana, del novembre 2007, ho soltanto sostituito la fecola di patate con l'amido di frumento perchè è l'unico addensante, al momento, presente in dispensa, e come cioccolato ho utilizzato il tipo fondente al 70 % di cacao, ho inoltre aggiunto una punta di cannella, per ottenere un sapore più corroborante.


Buon anno a tutti!!!


Cioccolata calda

per due tazze

320 g. di latte fresco intero,
45 g. di cioccolato fondente al 70 % di cacao,
21 g. di zucchero a velo,
8,5 g. di amido di frumento,
una punta di cannella in polvere.
Grattugiate il cioccolato e ponetelo in una casseruola unitamente allo zucchero a velo e all'amido di frumento, amalgamate tutti gli ingredienti.
Versate a filo il latte e stemperate. Su una fiamma molto dolce, portate a bollore, fino a quando la cioccolata non sarà densa, versate nelle tazze, aromatizzate con la cannella e servite subito.

8 commenti:

  1. E' così buona, calda e avvolgente la cioccolata....
    ...augurissimi, di tanta tanta felicità!

    RispondiElimina
  2. Simo, grazie! Tanti, tanti cari auguri!!!! Baci Giovanna

    RispondiElimina
  3. ♫♫♫♪♥Ciao Giovanna ,Buon 2009 Tsnti Auguri♥♪♫♫♫

    p.s.la cioccolata è sempre gradita (^_^) baci

    RispondiElimina
  4. tantissimi e sinceri auguri di buon anno ;)

    RispondiElimina
  5. Maya, Mirtilla, grazie! Tanti cari auguri anche a voi. Buon anno Giovanna

    RispondiElimina
  6. Certamente non poteva mancare la cioccolata calda in questa giornata fredda , un bacio e buon anno!

    RispondiElimina
  7. Ma che buona..e noi che ce la facciamo con il preparato...ma questa è impareggiabile!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  8. * Mary è vero con il freddo la cioccolata calda è il massimo!
    * Manu e Silvia, il sapore è decisamente più buono, e l'impegno è davvero minimo.
    Baci. Giovanna

    RispondiElimina