martedì 6 gennaio 2009

Conchiglioni ripieni di magro


Stamattina la mia cucina era un bozzolo caldo ed intimo: il bollitore sul fuoco, nel forno il plum cake al limone, che sprigionava il suo aroma e la sua fragranza, le note delle canzoni di De Andrè si espandevano nell'aria, ed io con molta calma mi dedicavo alla preparazione dei conchiglioni ripieni di magro.
La mia giornata lente e tranquilla mi è sembrata in armonia con la natura: la neve che ha ricoperto tutto, ha sfumato i contorni e annullato i dettagli, i fiocchi lenti e silenziosi che volteggiavano, in strada le poche macchine avanzavano lentamente.
In pomeriggio una fetta di plum cake al limone e una bevanda calda agli agrumi hanno accompagnato la lettura del libro di Simone de Beauvoir, "Una ragazza perbene".
E così mi sono immersa nella Parigi degli anni venti, e ci sarei rimasta se non c'era da preparare la cena. E, comunque, volevo riflettere su quanto letto, e allentare la lettura di un libro che mi piace e mi coinvolge molto, per non rischiare di perdere passaggi importanti.

Dunque, conchiglioni di magro; premetto che intendevo prepararli soltanto con la ricotta e gli spinaci, ma solo a casa mi sono resa conto che invece dei 250 g. di ricotta, l'addetto me ne ha dati solo 160; così ho pensato di aggiungere la mozzarella alla farcia, ottenendo un sapore diverso, ma altrettanto gustoso.

Come salsa di copertura alla besciamella, ottima, ma estremante calorica, ho preferito una salsetta con il latte ed il parmigiano, molto buona e sicuramente più leggera.





Le dosi indicate sono per 30 conchiglioni



Conchiglioni ripieni di magro

30 conchiglioni,
300 g. di spinaci,
160 g. di ricotta romana,
190 g. di mozzarella di bufala,
2 cucchiaini di pinoli,
10 cucchiai di parmigiano grattugiato,
16 cucchiai di latte,
olio extravergine di oliva,
sale, pepe e noce moscata.

Mondate e lavate gli spinaci, scottateli per pochi minuti in una pentola incoperchiata, senza acqua.
Tritateli a coltello, aggiungete i pinoli tritati grossolanamente; in una padella già calda aggiungete un filo d'olio e passateci per un paio di minuti gli spinaci.
Fateli raffreddare e uniteli, in una terrina, alla ricotta, 130 g. di mozzarella tagliata a dadini, una grattugiatina di noce moscata, 4 cucchiai di parmigiano grattugiato, amalgamate bene e stemperate con 12 cucchiai di latte.
Nel frattempo lessate i conchiglioni, lasciandoli al dente, fateli raffreddare bene e farciteli col composto.
Tagliate la restante mozzarella a dadini, e in una padella, unite il restante latte e 4 cucchiai di parmigiano e sciogliete molte lentamente.
Distribuite i cubetti di mozzarella sui conchiglioni, nappate con la salsa al formaggio ricoprite col restante parmigiano e cuocete in forno già caldo a 200° per 25 minuti.

Come vino ho abbinato un Vermentino di Gallura.

4 commenti:

  1. che invidia la tua giornata..è porpio come piacerebbe trascorrerla anche a noi: un dolce semplice fatto in casa, un buon libro e nel calduccio del divano di casa!
    buonissimi questi conchiglioni, siamo certe che la mozzarella gli ha conferito un tocco diverso ma saporito!!
    un bacione

    RispondiElimina
  2. bellissimo davvero questo piattone!!!
    immaggino poi il gusto...

    RispondiElimina
  3. Si, anche per me ieri la giornata è stata così...ma stamattina...si spalaaaa!!!!!
    Ho un mal di schiena incredibile.........mannaggia a questa neve!
    Belli e buoni quei conchiglioni..slurpppp

    RispondiElimina
  4. Manu e Silvia, Mirtilla, Simo, grazie, di tanto in tanto è bello rallentare e ascoltare i propri pensieri. Baci Giovanna

    RispondiElimina