domenica 22 febbraio 2009

Mini quiche, spirali di al formaggio e sfogline al salmone


Qualche settimana fa avevo amici a cena, ed avevo necessità di preparare un aperitivo, che fungesse anhe da antipasto, possibilmente da riscaldare all'ultimo minuto. Con della pasta sfoglia surgelata, che solitamente non uso perchè non amo i prodotti surgelati, una confezione di salmone affumicato, un pugno di piselli, un uovo, e un pò di fantasia ho risolto il problema.



Mini quiche, spirali al formaggio & sfogline al salmone




400 g. di pasta sfoglia,
1 confezione di salmone affumicato scozzese
½ cipolla dorata,
2 cucchiai di piselli surgelati,
1 uovo,
qualche cucchiaio di latte,
qualche dadino di fontina,
parmigiano reggiano grattugiato,
olio extravergine di oliva
pepe rosa,
noce moscata,

semi di papavero,
sale.

Prendete 100 g di pasta sfoglia tagliatela a rettangoli sottili, spennellateli con l’uovo, ricopriteli con parte del parmigiano grattugiato, insaporite – e decorate – con grani di pepe rosa frammentati grossolanamente e formate delle spirali; cuocete nel forno già alla temperatura di 180° per circa 15 minuti. Servite tiepide o fredde.

Per le sfogline, incidete con un coppapasta tondo, o a vostro piacere, 150 g. di pasta sfoglia, spennelatela con l'uovo battuto, ricopritela con i semi di papavero e cuocete in forno già caldo a 180°, fino a quando le sfogline saranno gonfie e dorate; fatele raffeddare, tagliatele a metà con un coltello seghettato e farcitele con il salmone.
Per le mini quiche, tritate la cipolla, fatela appassire in poco olio extravergine di oliva, unite i piselli e fate cuocere per circa 10 minuti. Aggiungete ai piselli il resto dell’uovo battuto, qualche cucchiaio di latte, qualche dadino di fontina, noce moscata grattugiata al momento, dovete ottenere un composto morbido; ricoprite con 150 g. di pasta sfoglia delle formine, riempitele col composto e infornatele in forno già caldo a 200° per circa 20 – 25 minuti, fino a quando saranno gonfie e dorate. Servitele tiepide.







Come vino ho abbinato uno spumante Franciacorta Brut.

8 commenti:

  1. Mmhhhh Giovanni che bontà :-) Sei stata proprio brava :-) neanche io preferisco la sfoglia surgelata, meglio quella che trvi nel banco frigo ;-).

    Ah, il branzino è piaciuto un sacco ihih :-)

    Baci

    RispondiElimina
  2. Fiorellina, sono proprio contenta che ti sia piaciuto! Bacioni

    RispondiElimina
  3. concordo sulla scelta della sfoglia nel banco frigo ....fantastci questi mini quiche ...deliziose, baci!

    RispondiElimina
  4. quante cose buone in quest opost! la pasta sfoglia paice molto anche a noi, ed il salmone affumicato ci sta proprio bene in tutte le varianti che hai preparato!
    bacioni

    RispondiElimina
  5. * Mary è vero: la pasta sfoglia del banco frigo è migliore.
    * Mirtilla grazie!
    Manu e Silvia grazie!
    Baci e buona settimana. Giovanna

    RispondiElimina
  6. Fantastiche queste preparazioni, concordo che la pasta sfoglia è meglio quella del banco frigo.
    Anche se non riesco a scrivere spesso ti seguo con piacere, buona giornata.

    RispondiElimina
  7. Cara Milù come sei gentile! Grazie davvero!!! Baci e buona giornata Giovanna

    RispondiElimina