sabato 30 maggio 2009

Insalata di riso con asparagi e pinoli


Qualche settimana fa, una mia amica mi ha chiesto come arricchire il buffet per festeggiare la prima comunione della sua bambina.
Le ho suggerito di offrire un'insalata di riso, ma non quelle che si preparano con il condimento già pronto (che orrore!), ma una insalata creata con amore e ben presentata, e mano a mano la immaginavo e preparavo mentalmente la ricetta.
L'insalata di riso, ho aggiunto, è molto adatta in estate, non teme le lunghe attese, semmai ci guadagna in sapore, può stare in frigorifero fin quasi al momento di essere servita; se preparata con gli ingredienti giusti risulta gradita e adatta a tutti, sia a chi segue una dieta, che a bambini, anziani e così via.
Le ho suggerito di utilizzare un riso di ottima qualità quale il Carnaroli, di condirla col petto di pollo e non col tonno, che non a tutti piace, e soprattutto di non utilizzare maionese perchè col caldo rischia di guastarsi.
Gli asparagi mi sono sembrati molto adatti allo scopo: belli, saporiti e di stagione.
Inutile aggiungere che appena ho avuto un attimo di tempo, prima di farle preparare qualcosa che si sarebbe rivelato non molto gustoso l'ho preparata a casa.
Il risultato è stato molto buono, un piatto leggero, delicato e saporito.

Insalata di riso con asparagi e pinoli

Ingredienti per 6 persone

320 g. di riso Carnaroli,
200 g. di petto di pollo,
200 g. di asparagina,
100 g. di Emmental,
1 carota,
1 cipolla,
2 limoni, possibilmente di Sorrento
olio extravergine di oliva,
bacche di pepe rosa,
3 cucchiai di pinoli,
un mazzetto di erbe aromatiche (basilico, prezzemolo, menta, timo, rosmarino, erba cipollina),
sale e pepe.

Lessate il riso in acqua bollente aromatizzata con rosmarino, timo, basilico e prezzemolo.
Scolatelo al dente e passatelo sotto l’acqua fredda per arrestare la cottura; ponetelo in un capace contenitore e conditelo con un cucchiaio di olio.
Intanto preparate il brodo per lessare il pollo, pelate una carota, unite una cipolla, menta, timo, prezzemolo, basilico e rosmarino, aggiungete qualche bacca di pepe rosa leggermente tostate; una volta pronto unite il pollo, fatelo cuocere per circa 15 minuti e fatelo raffreddare nel brodo di cottura.
Lavate l’asparagina, privatela della parte terminale del gambo più coriacea, pelateli e lessateli per circa 8 – 10 minuti, avendo cura di lasciare le punte più delicate fuori dall’acqua.
Tagliate la carota, utilizzata per il brodo, il pollo, l’emmental a dadini, tagliate a rondelle, avendo cura di tenere da parte le punte, i gambi degli asparagi, e unite il tutto al riso.
Pelate al vivo un limone di Sorrento, raccogliendo il succo in una ciotolina, unite gli spicchi al riso.
Unite il succo di un limone a quello raccolto in precedenza, aggiungete 5 cucchiai di olio, il sale e le erbe aromatiche tritate a coltello, una grattugiata di pepe, con una frustina emulsionate fino a formare una citronette piuttosto densa.
Con questa condite l’insalata di riso, unite i pinoli tostati in una padellina antiaderente, mescolate il tutto delicatamente, coprite con la pellicola e mettete in frigo fino ad un’ora prima di servirla.
Quindi disponete l’insalata in un piatto di portata e decorate con le punte degli asparagi tenute da parte e qualche stelo di erba cipollina.

Come vino ho abbinato un Pinot grigio



7 commenti:

  1. (^_^) ciao Giovanna,mm che bontà evvai si ricomincia con le insalate di riso (^_^) questa versione con gli asparagi mi sempbra molto buona e poi io adoro i pinoli (-_^) un abbraccio e buona domenica baci♥

    RispondiElimina
  2. Hai dato degli ottimi consigli alla tua amica ;-). Quest'insalata mi sembra un'ottima variante a quella classica, non è per niente la solita!

    RispondiElimina
  3. Ciao! davvero un'ottimo suggerimento! questa insalata di riso è originalissima!
    bacioni

    RispondiElimina
  4. Ottimissima ricetta!!!!!!!!
    Baci

    RispondiElimina
  5. Altro che asparagi e pinoli!!
    Ci sono moltissimi altri ingredienti che arricchiscono questo risotto alla grande!!

    RispondiElimina
  6. Maya, Tania, Manu e Silvia, Simo, Grazia, vi ringrazio tutte.
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  7. molto buona e salutare con tutte le belle e fresche verdurine che haiaggiunto ;)

    RispondiElimina