domenica 3 maggio 2009

Pagnotta e panini con frutta secca e olive





Finalmente dopo una lunga ed intensa giornata trovo il tempo di aggiornare il blog! Questo pane e i panini li ho preparati qualche settimana fa, una domenica mattina che avevo proprio dedicato alla preparazione del pane; come farina ho usato una ricca di glutine, ovvero una farina forte, molto adatta per la preparazione del pane, e una farina specifica per il pane, in pratica una miscela di farine, con aggiunta di un po' di malto, io però il malto l'ho aggiunto lo stesso, questo ingrediente ha diverse funzioni: come zucchero è un catalizzatore della lievitazione, inoltre serve a rendere la crosta più fragrante e dorata.
L'unico neo è che non si trova nella grande distribuzione, ma bisogna andare nei negozi biologici.
Panini con frutta secca e olive & pagnotta

Per l’impasto:
450 g. di farina per pane,
90 g. di farina arricchita di glutine,
25 g. di lievito,
1 cucchiaio di malto,
4 cucchiai di olio extravergine di oliva,
1 cucchiaino di sale,
per i paninetti:
50 g. di scamorza affumicata,
12 pistacchi,
12 nocciole,
4 olive verdi.

Sulla spianatoia setacciate le due farine e formate la fontana, al centro ponete l’olio, il malto, il lievito sbriciolato, miscelate il tutto e lavorate con acqua tiepida nella quale avrete sciolto il sale, poiché la quantità di acqua varia in base all’umidità della giornata e della farina, io sciolgo il sale in un bicchiere di acqua tiepida, e poi aggiungo mano a mano altra acqua, così sono sicura che tutto il sale viene utilizzato.
Continuate a lavorare fino a quando tutti gli ingredienti sono perfettamente amalgamati, l’impasto risulterà abbastanza consistente, ma non duro, e sulla superficie vedrete la formazione di bollicine.
Ponetelo in un recipiente capace, copritelo bene per evitare che la superficie si secchi e blocchi la lievitazione, e lasciatelo lievitare per circa 1,5 h, o fino a quando l’impasto sarà raddoppiato, in un luogo tiepido e privo di correnti d’aria.
A lievitazione avvenuta prelevate dall’impasto quattro piccole porzioni, dalle dimensioni di un’albicocca, stendetele con le mani e farcitene due con metà scamorza precedentemente tagliata a dadini e le olive denocciolate e tritate a coltello, e le restanti con la restante scamorza e le nocciole e i pistacchi tritati, avendo cura di lasciarne una manciata per ricoprire i paninetti.
Arrotolateli e poneteli in quattro mini stampini da plum cake precedentemente oliati, oppure in mini recipienti, adatti alle cotture in forno, a piacere; volendo potete anche dargli una forma a piacere e porli in una teglia precedentemente oliata.
Spennellate i panini con l’olio e quelli farciti con la frutta secca, farciteli con la restante granella.
Fateli lievitare per circa 40 minuti, o fino a quando risulteranno raddoppiati e cuoceteli per circa 20 minuti, o fino a quando risulteranno dorati in superficie, nel forno già a 200°.
Date la forma di pagnotta al restante impasto, ponetelo su una teglia precedentemente oliata, fatelo lievitare per circa 50 – 60 minuti, e cuocete in forno già alla temperatura di 200° per circa 30 minuti.




5 commenti:

  1. ma guarda un po'cosa sei capace di inventarti,complimenti!!!

    RispondiElimina
  2. Davvero molto particolare....ottimi sei stata molto fantasiosa...ciaooo Lady cocca

    RispondiElimina
  3. Ma che belliq uesti panini! son proprio da provare! ci incuriosisce moltissimo il loro sapore! se si sentono più le olive o la frutta secca..o la scamorza...si insomma..ci hai conquistato davvero!
    un bacione

    RispondiElimina
  4. Ciao Giovannina, mamma che fragranza che traspare dalle foto :-) Brava, brava. baci

    RispondiElimina
  5. *Mirtilla, * Fiorella, grazie!
    *Manu e Silvia, grazie. I sapori sono ben amalgamati e fusi; la scamorza ha un gusto deciso, che esalta i sapori delle olive e della frutta secca a seconda dei panini, creando delle saporite sfumature.
    * Lady Cocca, benvenuta!
    Baci e buona settimana. Giovanna

    RispondiElimina