domenica 24 maggio 2009

Pasta e piselli


La pasta con i piselli - soprattutto freschi - è un piatto che non richiede presentazione; è una delle pietanze più classiche della nostra cucina, e in questa stagione, grazie all'ausilio dei piselli freschi, acquista una bontà senza pari.
Una vera ricetta non c'è, ogni famiglia avrà la sua, con tutte le varianti possibili; nel mio caso la preparo solitamente senza l'ausilio di salumi; nella ricetta presentata ho aggiunto la pancetta, in quanto l'avevo comprata per la preparazione di un piatto, e avendone utilizzata una quantità minore, l'ho aggiunta alla pasta.
Pasta e piselli
la ricetta è per due persone
120 g. di pasta corta,
500 g. di piselli freschi,
20 g. di pancetta,
1 cipollotto rosso di Tropea,
olio extravergine di oliva,
sale e pepe.
Sgranate i piselli e lavateli sotto l'acqua corrente; tagliate il cipollotto a rondelle, e soffriggetelo dolcemente insieme alla pancetta tagliata a dadini, in 2 cucchiai di olio extravergine, quindi aggiungete i piselli, fate insaporire per 1 - 2 minuti, aggiungete acqua calda, salate, considerate che la pancetta di suo è già salata, e cuocete per circa 15 - 20 minuti.
Quindi prelevate 1/4 dei piselli, schiacciateli e rimetteteli nella casseruola, in tal modo il sughetto verrà bello denso, aggiungete la pasta, regolate di sale, aggiungete se necessario poco per volta acqua calda e portate a cottura; insaporite con una grattugiatina di pepe nero.
Come vino ho abbinato un Grechetto Umbro.


Tania, mi ha invitata a partecipare ad un gioco, queste le regole:
1 - scrivere sette cose che ci caratterizzano,
2 - passarlo a 7 blogger.
Partecipo volentieri:
1 - la passione per la letteratura,
2 - quella per la cucina,
3 - il non fermarmi mai alle apparenze e vedere in profondità,
4 - il rispetto per gli altri,
5 - l'amore per gli animali,
6 - la precisione,
7 - la passione che in generale metto nelle cose che faccio.
Lo giro a tutte le persone che mi leggono quotidianamente e vogliono farlo!

8 commenti:

  1. Ed io me la pappo subita la tua pasta e piselli ed in più hai usato un formato veramente adatto...e mi piace pure quello!!!!
    Evviva la semplicità!!!!

    RispondiElimina
  2. Anch'io la faccio quasi sempre senza salumi come te, è sempre buona!

    RispondiElimina
  3. anche io la preparo così e poi in primavera con i piselli freschi è una specialià

    RispondiElimina
  4. sempre buonissimi!!!!!
    io uso i ditalini piccoli,ottimi ;)

    RispondiElimina
  5. Hai ragione, non c'è cosa che eguagli i piselli freschi: ottima la tua pasta! Grazie e buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
  6. * Grazia, anche a me piacciono molto le pipette rigate, oggi ne ho comprato un altro pacco...Ti ringrazio se molto gentile!

    * Tania, la pensiamo allo stesso modo, la semplicità è sempre la strada migliore.

    * Il cucchiao d'oro sono d'accordo è proprio una specialità!

    * Marsettina: siamo in due!

    * Mirtilla, anch'io talvolta uso i ditalini rigati.

    * Barbara, ti ringrazio!

    Baci e buona settimana! Giovanna

    RispondiElimina
  7. Che buona!!!!Anche con le fave verdi si fa cosi',altrettanto buona!!Bl blog,complimenti!Ciao

    RispondiElimina