domenica 5 luglio 2009

Spaghetti con le vongole

Ed ecco una ricetta che non richiede presentazione, il più classico dei primi piatti che il solo nominarlo già evoca sole, mare, estate: gli spaghetti con le vongole.

A Napoli in genere ci sono due scuole di pensiero: chi afferma che il sugo va preparato con i pomodori, chi invece soltanto con aglio, olio, peperoncino, prezzemolo e, of course!, vongole.
Io propendo per lo spaghetto bianco, al massimo con qualche pomodorino, come sempre, la materia prima dev'essere eccellente, dunque un ottimo olio extravergine e vongole veraci.




Spaghetti con le vongole

Ingredienti per 2 persone
200 g. di spaghetti,
1 kg di vongole veraci,
olio extravergine di oliva,
2 agli,
peperoncino,
sale.

Lavate bene le vongole, in una padella fate soffriggere in un cucchiaio d’olio un aglio, quindi aggiungete le vongole, e fatele aprire mescolando spesso e prelevando mano a mano quelle già aperte, sgusciate ¾ delle vongole, filtrate il liquido di cottura, utilizzando o una garza o un canovaccio dalla trama stretta, e mettetelo da parte.
Intanto lessate la pasta al dente.
Nella padella mettete 4 cucchiai di olio e fate soffriggere un aglio e il peperoncino, quindi aggiungete le vongole, sia le sgusciate che le altre, il liquido di cottura e fate insaporire per un paio di minuti, unite la pasta, fate saltare a fuoco vivace, insaporite col prezzemolo tritato e servite immediatamente.



Come vino ho abbinato un Vermentino

6 commenti:

  1. Beh, non sono napoletana però anch'io li faccio senza pomodorini :-D Buonissimi!

    RispondiElimina
  2. Anch'io sono tutta per il sugo in bianco!

    RispondiElimina
  3. Anche noi a casa li mangiamo spesso allora per non mangiare la solita minestra alterno bianco e macchiato! Tanto sono sempre ottime le vongole!

    RispondiElimina
  4. Caspita quanto ci piace questa pasta! davvero un piatto estivo e strabuono!
    un bacione

    RispondiElimina
  5. Grazie a tutte. Baci Giovanna

    RispondiElimina
  6. Buonissimi! Anche io preferisco la versione in bianco.
    Un abbraccio,
    Stefano

    RispondiElimina