domenica 13 settembre 2009

Plum cake all'uva




La scorsa settimana tra una serie di impegni, il lavoro, e qualche imprevisto sono stata talmente presa, "talmente di corsa" che più che la cuoca eclettica, sembravo la cuoca elettrica.
E comunque tra un impegno e l'altro, correndo, correndo sono riuscita a preparare questo plum cake, morbido e profumato.
Dolce che le mie amiche in un dopocena organizzato, quando?!?, così all'improvviso hanno trovato buonissimo e letteralmente divorato.
L'idea dell'uva mi è venuta leggendo nel blog di Grazia, la ricetta di un dolce a base di uva.
E così è nato questo plum cake, molto semplice ed anche dietetico, infatti, come faccio solitamente ho utilizzato yogurt e olio extravergine.







E' molto buono anche come merenda o colazione.



Plum cake all’uva

150 g. di farina,
100 g. di amido di frumento,
150 g. di zucchero di canna più un pò,
220 g. di uva,
150 g. di yogurt,
2 uova,
olio extravergine di oliva,
1 bustina di lievito,
zucchero a velo,
il succo di un limone.

Per prima cosa pelate, tagliate a metà gli acini d’uva e privateli dei semini.
Quindi, montate le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso, aggiungete mano a mano la farina, l’amido di frumento e il lievito setacciati, unite lo yogurt, tre cucchiai di olio, il succo del limone, versate metà composto in uno stampo da plum cake, oliato e rivestito di carta da forno, anch’essa oliata, unite gli acini d’uva, spolverateli con un po’ di zucchero e aggiungete l’altra metà del composto.
Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 35 – 40 minuti; se la superficie dovesse scurirsi troppo, rivestite il plum cake con carta da forno, o carta d’alluminio, in ogni caso è sempre valida la prova stecchino.
Sfornatelo, sformatelo su una gratella da pasticciere, ponetelo in un vassoio e spolveratelo di zucchero a velo.



In questo caso ho abbinato il tè, il tè nero di Ceylon Saint James OP, che con il suo aroma esaltava il gusto dell'uva.


12 commenti:

  1. è periodo di vendemmia e si sente anche nei blog,manca solo a me! buono questo plum cake,mi sembra perfetto per una colazione,se possibile fuori in giardino

    RispondiElimina
  2. Ti è venuto davvero spettacolare, ho preso nota, lo rifarò senz'altro, grazie!!

    RispondiElimina
  3. Il cucchiaiodoro, ottima idea la colazione in giardino.
    Barbara, grazie sei gentilissima!

    RispondiElimina
  4. Che belli gli incontri fra amiche!!!
    Ottimo dolce, bello soffice e profumato

    RispondiElimina
  5. Felice domenica cuoca eclettica elettrica! :-D
    Questo è un mega plumcake a quanto pare e che bello con quella spolverata di zucchero a velo! Sarebbe interessante provarlo accompagnadolo con il tè, proprio come hai fatto tu insieme alle tue amiche.

    RispondiElimina
  6. Simo, grazie.
    Tania, accompagnato da un buon tè e da buone amiche il plum cake è ancora più buono. Organizziamo un incontro fra blogger?
    Marsettina, grazie.
    Baci e buona settimana Giovanna

    RispondiElimina
  7. Senti, mi piace molto questo tuo dolce all'uva con coaì pochi grassi. L'ideale dopo un weekend un po' impegnativo... Te lo copio. Grazie per la ricetta! A preasto

    RispondiElimina
  8. L'uva la fa da padrona sulle nostre tavole: raggi di sole in bottiglia e preziosi ripieni di tanti dolci..
    Bellisssimo il tuo plum cake!!
    Un bacio e buon inizio settimana
    Grazia

    RispondiElimina
  9. vedo che in giro impazzno le ricette con l'uva da un po' di giorni... che meraviglia questo plumcake cara, gnam gnam

    RispondiElimina
  10. Proprio bene questo cake. Ottimo l'impasto.
    Ciao Alessandra

    RispondiElimina