mercoledì 11 novembre 2009

Risotto gorgonzola e nocciole


I risotti mi piacciono, anche se non fanno parte della mia tradizione gastronomica.
Da quando vivo a Milano, e quindi cucino io, ho iniziato a preparare un risotto dietro l'altro, prima seguendo fedelmente la ricetta, se per fedelmente si intende l'omissione della sfumatura col vino, e talvolta della mantecatura col burro.
Da un bel pò di anni, invece, ho iniziato a creare vari abbinamenti e i risultati sono stati sempre molto buoni.
L'"investitura" ufficiale, che i risotti li so fare, l'ho avuta qualche anno fa, da un amico milanese, al quale avevo prepararato una cena un pò fusion: antipasto di tartellette brisè, risotto con i carciofi, arrosto al forno e scarole saltate in padella con uva passa e pinoli, quindi un mix, di cucina internazionale per quanto riguarda l'antipasto, di cucina napoletana per le scarole, e di cucina settentrionale per l'arrosto al forno e il risotto.
Ancora ricordo, quando feci presente che il primo piatto era un risotto, la risposta fu che per una napoletana, cimentarsi in un risotto era una bella sfida, ma a me le sfide piacciono....
Dunque, non solo, letteralmente, divorò la sua porzione, ma nonostante la non grande confidenza, e con mia grande soddisfazione, prese la casseruola, e finì quello che era avanzato.
Confesso che in quel caso feci sia la sfumatura col vino, che la mantecatura col burro. Come dire? quando ci vuole, ci vuole!
Il grande amore per i risotti, comunque, deriva anche dalla sua modalità di preparazione.
E' un piatto che si prepara in poco tempo, ma per una buona riuscita è necessario seguire un rituale: tritare bene la cipolla, farla soffriggere a puntino, valutare quando il riso è traslucido e quindi aggiungere il brodo, e così via.
E poi bisogna seguirlo come un bambino, mescolarlo, aggiungere pian piano il brodo, mantecarlo, insomma, 15 minuti, nei quali devi dedicarti solo a lui; e a me questo tipo di ricette, da seguire, preparare secondo un rito piacciono molto.

E a voi?

Questo risotto, nasce dalla mia passione per i formaggi stagionati, possibilmente erborinati, uniti alla frutta secca, in particolare alle nocciole.
E così ho utilizzatò un gorgonzola di media stagionatura e nocciole originarie del piemonte.
Come brodo, ho preparato un brodo di pollo, il suo sapore delicato mi piace molto nei risotti, e poi ho preparato il risotto, e ho utilizzato il petto di pollo, carote e patate per un'insalata gustosa e veloce.



Risotto gorgonzola e nocciole

ricetta per 2 persone

200 g. di riso Carnaroli,
80 g. di gorgonzola,
50 g. di nocciole,
40 g. di cipolla,
olio extravergine di oliva,
sale,
pepe.

Per il brodo:

400 g. di petto di pollo,
1 patata,
1 carota,
1 cipolla,
1 gambo di sedano,
1 foglia di alloro,
sale.

Per prima cosa preparate il brodo di pollo, eliminando, mano a mano, il grasso che affiora in superficie.
Quindi tritate a coltello la cipolla, e fatela soffriggere in 3 cucchiai di olio extravergine per circa 3 minuti; quindi unire il riso, e quando sarà traslucido, unire il brodo, salare, e portare a cottura, aggiungendo mano a mano brodo bollente.
Un paio di minuti prima della fine della cottura mantecare con il gorgonzola tagliato precedentemente a dadini e le nocciole, grossolanamente triturate.

Ho abbinato un vino bianco Riesling.

7 commenti:

  1. sento il profumo e il sapore da qui.... complimenti... deve essere buonissimo, al più presto lo proverò....

    RispondiElimina
  2. Con tutti quegli accorgimenti non è un risotto, ma un signor risotto! Tempo speso bene, su questo non ho alcun dubbio.
    Sinceramente, non amo il gorgonzola ma per le nocciole vada matta per cui è da provare, ma con un altro formaggio!

    RispondiElimina
  3. Che buono.....il gorgonzola lo adoro...lo proverò di certo...ottimo piattino!!
    ciaooo

    RispondiElimina
  4. E' vero, fare il risotto non è così facile come può sembrare...perlomeno, un buon risotto!
    E tu, anche se hai radici partenopee, ormai ti sei calata nella parte in maniera perfetta!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Splendida idea questo risotto!! lo provieremo certamente anche noi!!
    baci baci

    RispondiElimina
  6. Amo il gorgonzola!!!Buono questo risottino!!

    RispondiElimina
  7. Cuoco hardcore, benvenuto e grazie!

    Tania, grazie. Secondo me molti formaggi si abbinano bene.

    Lady Cocca, grazie.

    Simo, grazie.

    Manu e Silvia, grazie.

    Sally, grazie, se ti piace il gorgonzola, l'abbinamento con le nocciole è ottimo.

    Baci Giovanna

    RispondiElimina