venerdì 10 luglio 2009

giovedì 9 luglio 2009

Teglia di verdure al forno




Ed ecco un'altra ricettina facile e veloce, molto adatta a questo caldo: verdure al forno, cotte con poco olio, molto leggere e saporite, accompagnate ad un formaggio cremoso, e ad un paio di fette di prosciutto crudo, magari come nel mio caso tagliate a coltello, è una cena ideale o accompagnata ad una macedonia un pasto completo a mezzogiorno.

Forse l'unico inconveniente è accendere il forno, ma come ho più volte detto, a me le cotture al forno piacciono molto, e se d'inverno sono la regola, in estate cerco di farne meno, ma in ogni caso ogni occasione è buona per cucinare qualcosa, pane compreso.




Teglia di verdure al forno

ingredienti per 2 persone

2 patate,
2 zucchine,
1 scalogno,
olio extravergine di oliva,
erba aromatiche fresche, erba cipollina e origano,
sale,



eventualmente per accompagnare:


stracchino,
prosciutto crudo,
erba cipollina.

Lavare, pelare e tagliare a dadini le patate, lessarle per 3 minuti, quindi porle in una teglia, unire 3 cucchiai di olio e cuocerle, nel forno, preferibilmente ventilato, già a 180° per circa 13 minuti, quindi aggiungere le zucchine precedentemente tagliate a dadini e lo scalogno tagliato a rondelle, cuocere per altri 10 -12 minuti, qui
ndi sfornare, salare e aromatizzare con erba cipollina e origano freschi.

Accompagnare con stracchino, aromatizzato con erba cipollina e fette di prosciutto crudo.




Ho abbinato una birra Ale.

mercoledì 8 luglio 2009

Alici ammollicate

In questi giorni il tempo è tiranno, dunque non riesco ad aggiornare il blog con costanza.
Recentemente ho preparato le alici ammollicate, in pratica le ho cotte in casseruola con olio e aceto, proprio come le alici in tortiera, e poi le ho insaporite con del pangrattato, erbe aromatiche, olive, capperi e peperoncino; un piatto semplice, veloce, saporitissimo, economico e da un punto di vista nutrizionale ottimo, le alici, infatti sono ricche di omega tre e proteine.
Ed è anche molto indicato in questa stagione.


Alici ammollicate
Ricetta per due persone
500 g. di alici,
olio extravergine di oliva,
aceto,
1 aglio,
origano fresco,
sale,

per l’”ammollicatura”:
2 cucchiai di pan grattato,
1 mazzetto di erbe aromatiche (erba cipollina, basilico, origano),
15 olive di Gaeta,
1 manciata di capperi,
1 aglio,
1 peperoncino.

Lavate le alici, privatele della lisca e apritele a libretto; disponetele in una casseruola, aggiungete due cucchiai di olio extravergine, io ho usato un olio mediamente fruttato, l’aglio tagliato a fettine, un paio di rametti di origano fresco, lavati e grossolanamente tritati, aggiungete un dito di acqua copritele parzialmente con un coperchio e cuocetele per circa 10 minuti.
Intanto preparate l’ammollicatura: lavate ed asciugate le erbe aromatiche, ponetele su un tagliere, aggiungete le olive precedentemente snocciolate, i capperi dissalati ed asciugati, l’aglio e il peperoncino, tritate il tutto a coltello e mescolatelo al pan grattato.
A questo punto aggiungete alle alici un cucchiaio di aceto e fate cuocere per un altro paio di minuti, quindi aggiungete l’ammollicatura, mescolate delicatamente, fate cuocere per un altro paio di minuti al massimo e servite subito. Decorate con qualche capperetto e olive nera.
Come vino ho abbinato il Greco di tufo.

domenica 5 luglio 2009

Spaghetti con le vongole

Ed ecco una ricetta che non richiede presentazione, il più classico dei primi piatti che il solo nominarlo già evoca sole, mare, estate: gli spaghetti con le vongole.

A Napoli in genere ci sono due scuole di pensiero: chi afferma che il sugo va preparato con i pomodori, chi invece soltanto con aglio, olio, peperoncino, prezzemolo e, of course!, vongole.
Io propendo per lo spaghetto bianco, al massimo con qualche pomodorino, come sempre, la materia prima dev'essere eccellente, dunque un ottimo olio extravergine e vongole veraci.




Spaghetti con le vongole

Ingredienti per 2 persone
200 g. di spaghetti,
1 kg di vongole veraci,
olio extravergine di oliva,
2 agli,
peperoncino,
sale.

Lavate bene le vongole, in una padella fate soffriggere in un cucchiaio d’olio un aglio, quindi aggiungete le vongole, e fatele aprire mescolando spesso e prelevando mano a mano quelle già aperte, sgusciate ¾ delle vongole, filtrate il liquido di cottura, utilizzando o una garza o un canovaccio dalla trama stretta, e mettetelo da parte.
Intanto lessate la pasta al dente.
Nella padella mettete 4 cucchiai di olio e fate soffriggere un aglio e il peperoncino, quindi aggiungete le vongole, sia le sgusciate che le altre, il liquido di cottura e fate insaporire per un paio di minuti, unite la pasta, fate saltare a fuoco vivace, insaporite col prezzemolo tritato e servite immediatamente.



Come vino ho abbinato un Vermentino

mercoledì 1 luglio 2009

Polpettone al forno con contorno di zucchine

Nel numero di giugno della rivista La cucina Italiana, vi sono una serie di suggerimenti su come realizzare un polpettone morbidissimo e gustoso; ovviamente fare un polpettone è semplicissimo, sicuramente ogni famiglia ha la sua ricetta, e forse anche più di una, però questi suggerimenti mi piacevano, e sebbene il polpettone io lo faccio farcito, e nell'impasto aggiungo sempre il parmigiano e il pecorino grattugiati, ho voluto comunque provarlo, con qualche piccola variazione: ho aggiunto l'aglio tritato, l'uva passa e i pinoli secondo la tradizione delle polpette, o dei ripieni napoletani, e poi non ho resistito ad aggiungere all'impasto la scamorza affumicata.
Il risultato è stato un polpettone morbido, gustoso e profumato.





Come contorno ho abbinato delle semplici zucchine, tagliate a dadini e cotte nel forno: semplici e deliziose.




La preparazione è semplicissima, ed anche abbastanza veloce, suggerisco di preparare prima il polpettone, così mentre si intiepidisce si preparano le zucchine.


Polpettone al forno con contorno di zucchine

Ingredienti per 4 persone
per il polpettone:

360 g. di bovino adulto,
80 g. di pane raffermo,
50 g. di scamorza affumicata,
1 uovo,
1,5 cucchiai di uva passa,
1 manciatina di pinoli,
latte,
olio extravergine di oliva,
1 aglio,
prezzemolo,
paprica,
sale,

per le zucchine:
4 zucchine,
3 cucchiai di olio extravergine di oliva,
sale.

Ammollate il pane, tagliato precedentemente a cubetti, in una quantità di latte sufficiente a coprirlo.
In una terrina mettete la carne, l’uovo, un bel ciuffo di prezzemolo lavato, asciugato e tritato, la paprica, la scamorza tagliata a dadini, l’uva passa ammollata e asciugata, i pinoli, l’aglio tritato, la paprica, il sale e il pane non troppo strizzato per conferire maggiore morbidezza al polpettone; amalgamate bene i vari ingredienti, modellate il polpettone e ponetelo su un foglio di carta forno bagnato e strizzato, ripiegatelo nella carta, modellatelo ancora, e ponetelo, con la chiusura verso il basso in una teglia, ungete con olio e infornate a 180° per circa 35 minuti.
E adesso prepariamo le zucchine: lavatele, asciugatele e tagliatele a dadini, ponetele in una teglia con 3 cucchiai di olio, mescolatele bene e ponetele nel forno, possibilmente ventilato, a 180° per circa 12 minuti, giratele e continuate la cottura per altri 10 minuti, o fino a quando risulteranno dorate.







Come vino ho abbinato un rosso di Orvieto.