martedì 22 giugno 2010

Polpettone di fagiolini

Polpettone di fagiolini

Che li si chiami cornetti o tegolini, i fagiolini, una delle varietà di legumi più antiche al mondo, restano una delle verdure che, almeno per me, caratterizzano l'estate.
Ancora ricordo le scorpacciate di insalate costituite da patate, fagiolini e pomodori, le prime due verdure ovviamente lessate, e condite con un buon olio extravergine d'oliva, aceto, origano e sale.
Senza trascurare una delle mie ricette preferite, ovvero i fagiolini lessati e insaporiti in un semplice sugo di pomodori, freschi, of course!

Polpettone di fagiolini

Come ho più volte scritto, la cucina regionale per me rappresenta un'autentica fucina.
Per me, le varie ricette vanno al di là del loro contenuto gastronomico, per assumere un significato storico, geografico, economico, culturale.

Mi piace vedere come le risorse del territorio, negli anni, abbiano influenzato il modo di mangiare.

Mi interessa scoprire e capire come da prodotti di recupero, siano nate ricette interessantissime, nonchè gustosissime.

Per meglio approfondire l'argomento, qualche mese fa, mi sono regalata l'edizione de Il Cucchiaio d'argento, interamente dedicata alla cucina regionale.

E piano piano ho rivisto una serie di ricette che ben conoscevo, di altre ho letto delle versioni interessanti rispetto a come le preparo io.
E ne ho scoperte alcune che proprio non conoscevo, come il polpettone di fagiolini, ricetta tipica della Liguria, che come mi ha spiegato un mio amico ligure, è un classico, nonchè un vanto della loro cucina e della loro creatività.

Una volta preparato e gustato ne ho capito il motivo. Il polpettone, nella sua semplicità, è un concentrato di sapori, ben enfatizzati dalla maggiorana.

La ricetta l'ho seguita fedelmente, ad eccezione del quantitativo di patate, aumentato di un etto, poi, ho sostituito il panino, suggerito dalla ricetta, con del pane.
Inoltre, ho decorato il polpettone con qualche fagiolino.

Polpettone di fagiolini

Ingredienti per sei persone

400 g. di fagiolini,
400 g. di patate,
2 uova,
50 g. di parmigiano grattugiato,
2 fette di pane raffermo,
1 cucchiaino di maggiorana tritata,
latte,
pangrattato,
olio extravergine di oliva,
sale,
pepe.

Lessate le patate con la buccia per 40 - 45 minuti, pelatele e quindi, ancora calde, passatele allo schiacciapatate, infine mescolate i ricavato riducendolo alla consistenza più o menò di un purè.
Lessate i fagiolini in acqua salate per 10 minuti, sgocciolateli, lasciateli raffreddare e tagliateli a pezzetti. Lasciatene da parte qualcuno per la decorazione.
In una terrina riunite le patate, i fagiolini, la maggiorana, la mollica del pane prima bagnata nel latte e poi strizzata, le uova, il parmigiano grattugiato, un cucchiaio d'olio, sale e pepe, amalgamate il tutto.
Disponete il composto in una pirofila rettangolare spennelata d'olio e cosparsa di pangrattato,
cuocete in forno caldo a 180° per circa 50 minuti. Ritirate, lasciate riposare alcuni minuti il polpettone, e sformatelo sul piatto di portata.
Insaporite i fagiolini tenuti da parte in un filo d'olio, e decorate il polpettone, aggiungendo qualche fogliolina di maggiorana.

Polpettone di fagiolini

Come vino sono rimasta in zona, abbinando un Pigato bianco.

8 commenti:

  1. Bentornata carissima, e alla grande, vedo!!!!
    Questo polpettone è una favola, purtroppo qua da me sono l'unica ad apprezzare i fagiolini...mi inviti?
    Porto un bel salame............

    RispondiElimina
  2. Mia cara, bentornata, sono felice di leggere di nuovo i tuoi bellissimi post! Il polpettone è semplicemente divino! Mi piace tantissimo come lo hai presentato! Annoto subito la ricetta perché i fagiolini sono la mia passione!!!! Grazie della graditissima visita! Un bacione e felice serata

    RispondiElimina
  3. Ma che bontà!Non ho mai mangiato un polpettone con i fagiolini...dovrò rimediare con questa tua ricettina allora!
    Ciao, Zu

    RispondiElimina
  4. Che buono, mi piacciono questi piatti del recupero, con il pan raffermo!!! (io recentemente ho pubblicato un dolce con il pane vecchio) ...voglio proprio provarlo! bella idea!

    RispondiElimina
  5. Cara Simo, grazie! Vieni, vieni ho già preparato il posto a tavola...

    Cara Lady, grazie, sei molto gentile!

    Zu, grazie!provalo, è veramente buono!

    Terry, grazie! Anche a me piacciono molto i piatti di recupero.

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  6. uuhh mamma l'insalata di fagiolini che buonaaa!!!
    meraviglioso anche il tuo cake, da provare ;-)
    baci baci e buon w.e.

    RispondiElimina
  7. Ciao Giovanna, questo polpettone mi conquista subito! Ha un aspetto davvero invitante e trovo tu abbia pienamente ragione rispetto alla curiosità ed all'importanza di conoscere e rivisitare le ricette tradizionali della nostra ricca terra... Davvero un post interessante... mette appetito e, grazie ai colori, anche buon umore! Ti abbraccio. Deborah

    RispondiElimina
  8. Betty, grazie!

    Deborah, grazie. Noto che siamo in tante ad amare la cucina regionale.

    Baci Giovanna

    RispondiElimina