sabato 18 settembre 2010

Stasera pizza!!!!


Che piatto straordinario è la pizza: acqua, farina, lievito un po' di fantasia e tanta bontà!
Lo sapete, sono una "sperimentatrice", anche quando seguo una ricetta tratta da una rivista, libro e così via, c'è sempre qualcosa che mi piace cambiare.
Anche per la pizza funziona così, provo diverse farciture, diversi gusti, ma quella che in assoluto mi piace di più è senz'altro la margherita.
Provata in tutte le sue varianti.
Quella di oggi è semplicissima, sugo preparato col pomodoro fresco, bocconcini di mozzarella non tagliati a dadini, ma semplicemente a metà, una grattugiatina di pecorino romano appena la pizza è stata sfornata e tanto basilico.
Semplice, no?

Pizza con pomodoro fresco e bocconcini di mozzarella di bufala

per l'impasto:

500 g. di farina,
25 g. di lievito,
2 cucchiai di olio,
1 cucchiaino di sale,
1 cucchiaino di zucchero,

per la farcitura:

1 kg. di pomodori perini,
250 g. di bocconcini di mozzarella di bufala,
pecorino romano,
olio extravergine di oliva,
1 aglio,
basilico,
sale e pepe.

Per prima cosa preparate l'impasto: fate con la farina la fontana, aggiungete al centro 2 cucchiai di olio, il sale, lo zucchero, il lievito sbriciolato, mescolate bene, e iniziate a lavorare, aggiungendo mano a mano acqua tiepida. Lavorate energicamente l'impasto, fino a quando diventa liscio e non più appiccicoso; formate un panetto e ponetelo in un recipiente, copritelo con un panno umido e mettete il tutto in un luogo tiepido e privo di correnti d'aria a lievitare; quando l'impasto è raddoppiato, lavoratelo brevemente per sgonfiarlo.
Intanto preparate il sugo: in una padella fate soffriggere l'aglio in un cucchiaio di olio extravergine, aggiungete i pomodori tagliati a tocchetti, il basilico, salate e fate cuocere fino ad ottenere un sugo denso.
Quando l'impasto sarà pronto stendetelo in una teglia rivestita di carta forno, distribuite il sugo, i bocconcini precedentemente sgocciolati e tagliati a metà, qualche foglia di basilico e un filo d'olio.
Fate lievitare per una decina di minuti e cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti, o fino a quando risulterà dorata in superficie.
Aggiungete qualche altra foglia di basilico e una manciata di pecorino romano, grattugiato utilizzando una grattugia a fori larghi.



Ho abbinato una birra doppio malto.

15 commenti:

  1. Questa è l'ora giusta, quel certo languorino... una gironata uggiosa e che c'è di meglio per mettere su questa pizza e provare il mio nuovo Sfornatutto De Longhi?
    Grazie per la ricetta, un abbraccio Alessandra

    RispondiElimina
  2. Ehhhhhhh pizza mon amour! Pranzo e cena, anche tutti i giorni, e chi si stanca mai della pizza? Visto che stasera (sigh!!!) causa forza maggiore mi toccherà saltare l'appuntamnto con la focaccia, approfitto virtualmente della tua magnifica e gustosissima pizza, tesoro. Ci allungherei subito la manina ^__^ Un bacione, buon week end

    RispondiElimina
  3. E come si fa a rinunciare alla pizza?!?!?! Ti è venuta benissimo, complimenti!!!

    RispondiElimina
  4. Proprio ieri il mio pagno m'ha detto : "Che voglia di pizza, ma quant'è che non la mangiamo?!"

    Se faccio in tempo tuffo le mani in pasta...
    la doppio malto è la mia birra preferita!

    baci gioia

    RispondiElimina
  5. Che buona...anche io stasera me la mangio!
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. Buonissima...anche io sabato sera pizza.

    ciao e buona domenica

    RispondiElimina
  7. Buonissima...anche io sabato sera pizza.

    ciao e buona domenica

    RispondiElimina
  8. Ciao cara!!Dici bene:"Che piato straordinario è la pizza...", non ne potrei fare a meno!!!La tua è fantastica e bellissima, gnammmmmmm!Ho fameeeeeeeeeee!Buona domenica baci

    RispondiElimina
  9. La pizza... una di quelle cose a cui non si può mai resistere, la tua poi è estremamente invitante, ho già l'acquolina!!

    RispondiElimina
  10. Oh mamma, peccato che era ieri.....
    Non ce ne sarà rimasta nemmeno una briciola. Adoro la margherita...con una birra direi che non ha eguali.
    Magari l'avessi adesso......
    Ciao cara un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  11. la pizza è sempre la pizza!!!! bella l'idea delle mozzarelline a metà, ho sbirciato la pasta con zucchine e provola ....mmmmm deliziosa , un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  12. Alessandra, grazie! Con lo Sfornatutto ti puoi sbizzarrire...

    Federica, grazie! A volte ne preparo in più e la mangio anche a colazione...Prendi, prendi pure!

    Speedy, grazie! No, non rinunciamo...

    Gaietta, grazie! Sei poi riuscita a prepararla? Anch'io preferisco la doppio malto...

    Simo, grazie!

    Alice, grazie!

    Meggy, grazie!

    Ylenia, grazie davvero!

    Viola, grazie! Purtroppo è finita tutta. Però posso rifarla...

    Rebecca, grazie! Per variare un pò ho optato per i bocconcini divisi a metà!

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  13. Ciao tesoro, sono d'accordo con te, anch'io preferisco assolutamente la margherita, ne sono golosissima!!! Complimenti di cuore per la tua stupenda e invitantissima pizza!!!! Un abbraccio e buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  14. Buonaaa la pizza, la tua poi sembra proprio deliziosa.
    Come mai appena si vede una buona pizza viene subito voglia?

    complimenti e brava

    Sara

    RispondiElimina
  15. Lady, grazie! Sei sempre molto gentile e carina.

    Sara, benvenuta e grazie!
    Anche a te la pizza "scatena" la voglia di mangiarla?

    Baci Giovanna

    RispondiElimina