venerdì 12 novembre 2010

Pasta sfoglia, carciofini e ...fantasia!

Sandwich di pasta sfoglia con prosciutto cotto e carciofini

Della bontà e della versatlità dei carciofi si potrebbe scrivere e parlare a lungo. Ottimi cotti in mille modi, perfetti nei risotti, con la pasta, nelle torte salate e via discorrendo.
Perfino M. Proust ne parlò nel suo capolavoro: "Alla ricerca del tempo perduto".
Tranquilli, già vi immagino sbuffare e pensare: "che noia!", "ancora con Proust!", "dopo che ne ha tanto scritto a proposito degli
asparagi e delle madeleines, adesso inizia con i carciofi..."

Invece, stasera niente letteratura, niente Proust, ma solo e soltanto carciofini sott'olio,
Se da bambina verso i carciofi avevo mille perplessità, non ne ho mai avute circa i carciofini sott'olio.
Mi sono sempre piaciuti moltissimo, al punto che aiutavo ben volentieri a prepararli già pregustando il momento in cui li avrei mangiati.


Sandwich di pasta sfoglia con prosciutto cotto e carciofini

Li apprezzavo talmente tanto che mi piaceva mangiarli così, semplicemente con una fettina di pane.
Ma la vera ghiottoneria, era spalmare di burro un panino morbido e fragrante e farcirlo con prosciutto cotto e carciofini sott'olio.
Vi assicuro, una bontà!
Quando ho ricevuto il pacco della
OrtoCori, con somma gioia ho subito intravisto un barattolo di carciofini sott'olio.
Una delizia preparata con i carciofi romaneschi e la mentuccia.

Così, ho subito pensato come prepararli per gustare appieno il loro sapore.

Pensa e ripensa, ho realizzato che i carciofini sott'olio li ho sempre consumati così, in purezza, senza cuocerli per non alterare il loro sapore.
Non sono neanche una grande amante della pizza quattro stagioni e le torte salate le preparo con i carciofi freschi.
Quindi, perchè anche in questo caso, non gustarli al naturale?
Il panino farcito mi sembrava banale e così ho pensato ad un friabile guscio di pasta sfoglia, farcito con prosciutto cotto e carciofini.
Ovviamente niente burro, la pasta sfoglia ne è già ricca.

Come sempre, nel corso della preparazione ho "perfezionato" la ricetta, così ho spennellato la pasta sfoglia con l'uovo e metà l'ho ricoperta con i semi di sesamo e l'altra con quelli di papavero.


Sandwich di pasta sfoglia con prosciutto cotto e carciofini

E con i ritagli? Semplice, senza reimpastare, si ricavano dei biscottini dalle forme più disparate da abbinare ai salumi, formaggi, o per arricchire uno spuntino. Possono essere conservati, in una scatola di latta. Se usate la pasta sfoglia surgelata consumateli entro 24 ore dalla cottura.

Sandwich di pasta sfoglia con prosciutto cotto e carciofini

Il risultato è stato veramente molto buono. I carciofini erano buonissimi e la pasta sfoglia e il prosciutto ne esaltava ancora di più il sapore.
Io li ho presentatio come antipasto, ma sono ottimi anche come aperitivo o per un secondo piatto.

Anche in questo caso ho voluto abbinare un tè. Il mio pregiato e adorato Dajeerling first flush, un
tè nero himalayano, che ormai inizio a centellinare: sta finendo e fino al prossimo raccolto, cioè la prossima primavera, non ne avrò più.

Abbinamento felice e riuscito, in tre secondi è finito il tè e sono finiti i sandwich...

Sandwich con prosciutto e carciofini

1 rotolo di pasta sfoglia da 250 g.
carciofini sott'olio
OrtoCori,
50 g. di prosciutto cotto,
un uovo,
semi di sesamo,
semi di papavero.

Scongelate la pasta sfoglia, srotolatela delicatamente, spennellatela con l'uovo battuto e dividetela a metà.
Ricoprite la prima parte con i semi di sesamo e la seconda con quelli di papavero.
Con un coppapasta ricavate una serie di dischetti, poneteli in una teglia rivestita di carta forno e cuoceteli in forno preriscaldato a 180°, per circa 15 minuti o fino a quando saranno gonfi e dorati.
Procedete allo stesso modo per i ritagli.
Quando i sandwich saranno freddi, con un coltello seghettato, divideteli delicatamente a metà e farciteli col prosciutto cotto e i carciofini.


Sandwich di pasta sfoglia con prosciutto cotto e carciofini

Ho abbinato il tè nero indiano Darjeeling.

15 commenti:

  1. Eh, beh....adesso vengo io però!
    Porto un bel culatello, un vinello ed un dolcino!
    Aspettamiiiiiiiiiiiiii
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Anche con la letteratura non mi avresti annoiato affatto tesoro, e poi mi paice tanto Proust. Come mi piacciono i carciofi, il mio ortaggio invernale preferito, crudo o cotto ma sempre squisito (e ci viene pure la rima ^__^). Sfiziosissime queste sfogliatine, quasi quasi arrivo anch'io con Simo e penso al dolce ;) Un abbraccione, buon week end

    RispondiElimina
  3. Carissima, adoro i tuoi sfiziosi e gustosissimi sandwich, ottimi per l'antipasto e come spuntino goloso!!! Prendo nota, complimenti, sei sempre bravissima, un abbraccio e buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  4. giovanna io impazzisco per queste ghiottonerie e queste devono essere fantastiche....buon fine settimana
    Annamaria

    RispondiElimina
  5. Scarcioffus lo adorus! ^___^
    Mamma che sfizi!

    P.s sai che ti pensavo stamattina? Tra le mani una tazza di tè rosso cinese... ^_*
    Baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  6. Anche per me i carciofini sott'olio sono una delizia. Infatti rappresentano l'unica variante che mi concedo alla solita pizza margherita. Li adoro e se ne ho un vasetto lo finisco in men che non si dica. Un avera prelibatezza. Non posso che apprezzare tanto le tue creazioni di sfoglia!
    Un bacione e buon w.e

    RispondiElimina
  7. sono fantastici! mini panini di pasta sfoglia, veramente adorabili. Peraltro anche io adoro i sott'oli ma in particolare le melanzane.

    RispondiElimina
  8. Che buoni...bocconcini doc!!!ciao Giovanna buona Domenica.

    RispondiElimina
  9. squisito questo vassoio!
    e non ti preoccupare, con proust si va sempre sul sicuro! non ci annoiamo mai!

    RispondiElimina
  10. Simo, sei sempre la benvenuta, indipendentemente dal dolcino, vinello e culatello. Forse, però una fettina di culatello...

    Federica, grazie. Che bello anche tu appassionata di Proust?
    Vieni, vieni è una gioia avere te e Simo...

    Cara Lady, grazie. Sei sempre squisita e gentile.

    Annamaria, grazie!!!

    Gaietta che bello! Davvero mi pensavi? Grazie, grazie, grazie!

    Violetta, grazie! Anche per me un barattolo di carciofini è irresistibile.

    Valerio, grazie! Uh che buone le melanzane sott'olio.

    Max, grazie!

    Gaia, grazie! Che bello un'altra fan di Proust!!!

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  11. MAGNIFICO PROUST E SEMPRE BRAVISSIMA TU, MI FAI VENIRE APPETITO !!!! Ciao Giovanna!:-)))

    RispondiElimina
  12. Deliziose queste sfogliatine,da provare

    RispondiElimina
  13. Che sfiziosità cara Giovanna, molto ghiotti e stizzichevolissimi! Baci cara. . .

    RispondiElimina
  14. delizie su delizie...ci stai viziando!!!!!!!bravissima , bella idea e ottima realizzazione, ti abbraccio
    ciao Reby
    p.s. nella foto vista de La Maddalena dal traghetto per Palau sul far della sera.

    RispondiElimina
  15. Tiziana, un'altra "fan" di Proust! Grazie!!!

    Mari e Fiorella, benvenute e grazie!

    Speedy, grazie!!!

    Rebecca, grazie! Il posto è bellissimo e la foto molto bella.

    Baci Giovanna

    RispondiElimina