giovedì 30 dicembre 2010

Risotto di zucca ai semi e ringraziamenti

Risotto di zucca con semi di zucca e di girasole

Natale è passato, ma la tosse e la stanchezza sono rimaste. Per fortuna i miei "amici libri", sono sempre disponibili nel farmi compagnia, così, le mie giornate trascorrono tra una tazza di tè (in verità molte), la lettura dei libri e quella delle riviste di cucina.

Come sempre alterno la lettura di libri già letti a quella di libri nuovi. Dove per nuovi intendo sempre classici che ancora non ho letto e letteratura contemporanea, solitamente americana.
Lo sapete, ho una grande passione per P. Roth, J. Franzen e Paul Auster.
Tra l'altro Paul Auster ha da poco pubblicato il suo ultimo libro "Sunset Park", e in questi giorni lo sto leggendo. Bello e intenso come tutti i suoi libri.

Risotto di zucca con semi di zucca e di girasole

Ringrazio tutti gli amici, blogger e lettori del mio blog, che mi hanno lasciato un messaggio sul blog, o scritto e-mail sulla mia casella personale.
Grazie davvero, siete stati tutti molto gentili e carini.

Ringrazio anche Maria, mia compagnia di swap per il pacco che mi ha mandato.
Non appena sto meglio, scarico le foto sul pc, e le pubblico. Maria mi ha inviato dei dolci tipici natalizi, home made.

Il risotto fotografato, l'ho preparato qualche giorno prima di Natale.
E' un risottino semplice e leggero: non è stato sfumato col vino e non l'ho mantecato col burro.
Potrei quasi definirlo un piatto fusion, infatti, oltre al pecorino di Pienza, l'ho arricchito con semi di girasole e zucca.
Idea felice. I semi di zucca e girasole, oltre ad insaporire il risotto, sono ricchi di proprietà benefiche per il nostro organismo.
Inoltre la loro croccantezza, ha creato un contrasto interessante con la cremosità del risotto.

Come sempre ho abbinato il tè. E' ridondante scriverlo, ma pasteggiare col tè mi piace molto.
Mi permette di esplorare nuovi mondi, di scoprire nuovi abbinamenti, di trovare gusti nuovi nei cibi.

In questo caso ho abbinato un tè nero cinese, un pregiato
Yunnan d'Or. Un tè proveniente dalla regione dello Yunnan.

Il suo gusto corposo ben si abbinava alla zucca e ai semi.

Questo piatto e il relativo abbinamento col tè, è stata proprio una commistione tra mondi diversi, il risotto, piatto tipico della nostra tradizione gastronomica, i semi, tipici di cucine etniche e il tè.
Considerandolo un piatto unico, ho abbondato col riso.

Risotto di zucca ai semi

ingredienti per due persone:

200 g. di riso,
650 g. di zucca,
40 g. di pecorino di Pienza,
parmigiano reggiano,
brodo vegetale,
olio extravergine di oliva,
1 scalogno,
semi di zucca,
semi di girasole,
sale,
pepe.

Tritate lo scalogno e fatelo soffriggere in due cucchiai di olio extravergine d'oliva, unite la zucca lavata e tagliata a tocchetti, aggiungete un mestolo di brodo bollente e cuocete fino a quando il brodo sarà evaporato e la zucca risulterà morbida, ma non sfatta.
Unite il riso, fatelo tostare, salate, e portate a cottura aggiungendo mano a mano brodo caldo.
A metà cottura unite una manciata di semi di zucca e di girasole.
A fine cottura mantecate con due cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato e il pecorino di Pienza tagliato a dadini, eventualmente aggiungete un altro po' di brodo, pepate, mescolate bene per amalgamere i formaggi, fate riposare per un paio di minuti e servitelo.

Risotto di zucca con semi di zucca e di girasole

Ho abbinato il tè nero Yunnan d'Or

10 commenti:

  1. Tesoro mi dispiace che ancora non ti sia rimessa del tutto. Beh speriamo che con l'anno vecchio ormai agli sgoccioli si porti via anche l'influenza ^__^
    Mi sorprende sempre la nostra perfetta sintonia di gusti. Adoro la zucca e i semini e ho tutto, davvero tutto per provare subito questo gustoso risottino. Mi piace anche la non-sfumatura con il vino; da stemia che sono cerco di evitarlo il più possibile.
    Ti abbraccio forte e ti faccio un mondo di auguri perchè il nuovo anno ti regali solo il meglio e realizzi i tuoi più grandi desideri. A presto

    RispondiElimina
  2. buonissimo questo risotto...aspetto il post sul pacco swap:-) un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  3. Davvero molto buono e molto ben presentato! Dove hai preso quelle meravigliose cocotte? Le voglio anche ioooooo..
    Son contenta che stai meglio...
    Un abbraccio e tantissimi auguroni per il nuovo anno, che sia ricco solo di salute, serenità e cose belle!

    RispondiElimina
  4. Giovanna cara, sei sempre avanti! Ho letto con piacere dell'abbinamento col te e il tuo modo di spiegare e davvero coinvolgente. Grazie cara per questi tuoi post, bacioni e felice anno nuovo!!!

    RispondiElimina
  5. Tantissimi Auguri di Buon Anno, Felice 2011!!!
    Baci.

    RispondiElimina
  6. Tantissimi auguri di buon anno!un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Buongiorno Giovanna, un Felice 2011 per te e famiglia, Max.

    RispondiElimina
  8. Sempre qualcosa di nuovo, devo proprio dedicarti più tempo. Colgo l'occasione per farti i miei migliori auguri per tutto quello che ti può fare più piacere.
    Arrileggerci

    RispondiElimina
  9. Federica, grazie sei un tesoro! Il risotto, salvo casi particolari, lo faccio sempre senza vino e ti assicuro che è ottimo.
    I semini danno tanta allegria!

    Annamaria, grazie! Tranquilla, appena sto meglio faccio tutto!!!!

    Simo, grazie, sei carinissima!!!! Le cocottine, vanno anche in forno, dettaglio non trascurabile, le ho comprate qualche anno fa dalle parti di Salò.

    Giulia, grazie, sei molto gentile!!!

    Betty, grazie! Tanti cari auguri anche a te!

    Federica, grazie! Tanti cari auguri!

    Max, grazie! Ricambio sinceramente!!!

    Rita e Mimmo, grazie! Siete molto gentili! Tanti cari auguri anche a voi!

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  10. Tanti auguri per un Felice Anno Nuovo a te e famiglia.

    RispondiElimina