martedì 22 febbraio 2011

Colpo di fulmine!

Gattò di patate in cocotte

Colpo di fulmine! Lo so, adesso starete pensando, che intendo raccontarvi la trama di un film, o di un libro che mi è particolarmente piaciuto. O una storia d'amore particolarmente intrigante.
No, il colpo di fulmine è per le cocottine fotografate. Vado nel solito negozio di casalinghi, per acquistare uno stampo troncoconico, ed altri attrezzi da cucina, quando mi imbatto nello spazio dedicato alle terracotte di Emile Henry, vederle e "innamorarmene" è stato un attimo.

Ho subito adocchiato le cocottine che vedete in foto, e sono subito diventate indispensabili. Come se la mia cucina fosse sprovvista di teglie, cocottine da forno e pirofili monoporzioni.
Tra l'altro i prodotti di Emile Henry, sono realizzati con un materiale che consente la cottura sulla piastra e sul gas.
Quindi, l'acquisto era necessario!!!!

Nelle cocotte si può cucinare ogni pietanza, io nelle altre, preparo di tutto, dagli gnocchi, alla pasta.

Gattò di patate in cocotte

In questo caso, avevo programmato di preparare il gattò di patate, una ricetta tradizionale napoletana, e ho pensato di fare delle monoporzioni, utilizzando queste cocottine.
Il gattò di patate, l'avevo già
postato, diverso tempo fa.
Ripropongo la ricetta, in quanto ho leggermente variato le dosi del latte, e stavolta, invece della noce moscata, che era una mia "rivisitazione", ho utilizzato il pepe nero.
Inoltre, ho abbondantemente spolverizzato la superificie con parmigiano reggiano grattugiato e pecorino romano, mischiato col pan grattato, in tal modo si è formata una crosticina molto gustosa.
Aggiungo che, a seconda della quantità di latte, il gattò può essere più o meno denso.
C'è chi lo ama piuttosto solido, come mio marito, chi, come me, molto più morbido.
In questo caso, ho deciso di accontentare il marito e l'ho preparato più denso.
L'ha gradito moltissimo, anch'io, ma mi sarebbe piaciuto un pò più morbido.
Preciso, che anche questa è una variante. Il "vero" gattò si prepara con lo strutto, o al massimo il burro, ma, lo sapete, io sono una salutista e quando posso, come grassi, utilizzo l'olio extravergine d'oliva.
Altra variante, sempre salutista, è la sostituzione del salame, col prosciutto cotto.
Certo, se sostituire lo strutto con l'olio, non comporta una gran differenza, il salame, rispetto al prosciutto rende il gattò più saporito e gustoso.
Ma ho optato per la leggerezza....

Anche in questo caso....tè. Tanto tè, un tè nero cinese, il Grand Lapsang Souchong, che con le sue note affumicate, si abbinava molto bene alla mozzarella e al prosciutto cotto.


Gattò di patate in cocotte

Gattò in cocotte

ingredienti per 6 cocotte

1,5 kg di patate,
160 g. di parmigiano reggiano e pecorino romano, grattugiati,
260 g. di fiordilatte,
160 g. di prosciutto cotto,
2 uova,
1,5 dl di latte,
4 cucchiai di olio extravergine,
pangrattato,
1 cucchiaino di sale,
pepe.

Lavate, lessate e schiacciate le patate utilizzando lo schiacciapatate; fatele intiepidire e aggiungete le uova, 1/3 dei formaggi grattugiati, 50 g. di prosciutto tagliato grossolanamente e 50 g. di fiordilatte tagliato a dadini, l'olio extravergine, il latte, il sale e un'abbondante grattugiata di pepe nero; amalgamate tutti gli ingredienti.
Ungete le cocotte, spolverizzatela col pan grattato, aggiungete la metà del composto, appiattendolo col dorso di un cucchiaio, meglio se leggermente inumidito, unite la restante mozzarella tagliata a dadini, il prosciutto cotto, 1/3 dei due formaggi grattugiati; coprite con il restante impasto. Spolverizzate col pan grattato misto ai due formaggi grattugiati, fate un abbondante giro di olio e cuocete in forno già caldo a 200° per circa 35 - 40 minuti.


Ho abbinato il tè nero cinese Grand Lapsang Souchong

27 commenti:

  1. le cocottine sono bellissime il gattò ancor di più, se chiudo gli occhi ne sento il profumo dell'appena sfornati...immagino anche quello del tuo fumante tè. baci.

    RispondiElimina
  2. Tesoro, ma che belle queste tue cocottine, me ne sono innamorata anch'io!!! La ricetta del tuo gattò in cocotte è una vera prelibatezza e sublime l'abbinamento con il raffinato tè nero!! Bravissima per tutto, un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
  3. Bellissime queste terracotte, e molto ghiotte queste cocottine, complimenti cara Giovanna per tutto, bacioni!

    RispondiElimina
  4. mi piacciano un sacco queste cocottine e molto interessante anche la ricetta che lo contengano....complimenti..
    baci da lia

    RispondiElimina
  5. ...e te credo che te ne sei innamorata mia cara...te credo sì!!!
    Io delle cocotte non riesco più a fare a meno...le adoro!
    Ottimo piattino...porto un bel piatto di affettati e formaggi e un buon rosso frizzante...che ne dici, arrivo???!
    (e pure qualche biscotto per dolce, eheheheh...)

    RispondiElimina
  6. Max, grazie! Il tè è davvero molto profumato!

    Lady, grazie! Mi fa piacere che apprezzi l'idea del gattò in cocotte, e il tè.

    Speedy, grazie! E' stato davvero "amore" a prima vista!

    Lia, grazie! Il gattò è un caposaldo della cucina napoletana.

    Simo, vero? Quando un paio d'anni fa comprai le prime cocottine, fu perchè mi piacevano, poi ho capito la versatilità. Vieni pure, ti aspetto. Con i biscotti sarebbe fantastico. Metto su l'acqua per il tè.

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  7. Queste cocottine sono carinissime! A me piace molto il te e di conseguenza apprezzo i tuoi abbinamenti! Baci

    RispondiElimina
  8. eh,si...le cocottine ci volevano proprio per fare questo gattò sublime!!!!!!

    RispondiElimina
  9. irresistibili! con il gattò light ancora di più!!! buonissimo brava Gio', anche i pani qui sotto ..mmm....che profumino!!! ti abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  10. Direi che era davvero impossibile resistere al fascino e al richiamo di queste cocottine. Avrei ceduto anch'io all'istante. E altrettanto velocemente cedo al loro gustosissimo contenuto. Se porto il dolce posso venire a cena da te? U bacione tesoro, buona serata

    RispondiElimina
  11. Sì, non potevi proprio rinunciarci! Sono deliziose, ottimo acquisto!

    RispondiElimina
  12. eh hai ragione!!sono carinissime e contengono una buonissima ricetta :) Brava!

    RispondiElimina
  13. Le cocottine sono meravigliose, e l'idea del gateau è molto raffinata. Brava come sempre!
    Un abbraccio da Alda e Mariella

    RispondiElimina
  14. Si si, hai fatto benissimo, ci sono cose a cui non si può proprio rinunciare. Pare che se non le abbiamo non si possa cucinare più niente.
    Pensa che io ne ho comperata una l'anno scorso e devo ancora usarla :D Però è bellissima....Prima o poi l'inauguro di sicuro .
    Deliziose le tue cocotte! Se non le avessi comperate non avresti potuto deliziarci!
    un bacione

    RispondiElimina
  15. Sono fantastiche belle rosse, ma il contenuto è ancora più gustoso!
    bravissima cara
    Buona giornata Anna

    RispondiElimina
  16. nelle cocottine tutto e' piu' buono.
    formidabile questa ricetta.
    felice giornata, a presto!

    RispondiElimina
  17. belle le cocottine e ancora più invitante è l'interno!bella idea

    RispondiElimina
  18. le cocottine son davvero belle, ma io preferisco di gran lunga il gattò

    RispondiElimina
  19. anche io non avrei resistito :)
    buona anche l'idea del gattò monoporzione :P
    ps golosi quei pani al prosciutto, vedo che ne hai prodotti in quantità :)

    RispondiElimina
  20. La cucina di Papavero, benvenuta e grazie!

    Mari e Fiorella, grazie! Come siete gentili!!!

    Rebecca, grazie!!!

    Federica, grazie! Che dire, alle tentazioni...cedo!!!

    Barbara, grazie! E' vero che non potevo???

    Nel cuore dei sapori, grazie!!

    Alda e Mariella, grazie! Il gattò mi piace tanto!

    Viola, grazie! Capita anche a te? Io sai quante cose compro, perchè indispensabili, e poi stanno lì??

    Anna, grazie! Anche a me è piaciuto il colore...

    Nanussa, grazie!

    Stefania, grazie!

    Carpe diem, grazie!

    Valerio, grazie! Ma che gentile...

    Gio, grazie! Si, ne ho prodotti un bel po'. Credimi, sono facilissimi!

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  21. Ehh.. già, le cocottine monoporzione hanno un fascino tutto loro...
    Ricetta ottima, colori splendenti e il tè finale dà il colpo di grazia! Baci

    RispondiElimina
  22. Che buono il gattò! fatto in piccole e delizione cocotte diventa anche molto chic ;)

    RispondiElimina
  23. Giulia, grazie! Sono sempre felice quando ricevo apprezzamenti per il tè!

    Giovanna, grazie! Mi piace l'idea, che nelle cocotte, il gattò sia chic!

    Baci e buon fine settimana

    Giovanna

    RispondiElimina
  24. belle queste cocottine
    si presentano molto bene
    sopratutto con dentro il gatto' di patate
    buona domenica
    baci katya

    RispondiElimina
  25. io le ho così
    http://crumpetsandco.wordpress.com/2011/02/22/gamberoni-su-crema-di-avocado-in-cocotte/
    e le amo pure io! :) coccole e utili!

    RispondiElimina