venerdì 7 ottobre 2011

Pane al latte

Pane al latte con semi di sesamo

Immaginate una panetteria di quartiere alle 8:00 del mattino, affollatissima. Le clienti, amiche tra di loro e della panettiera, ad ogni michetta, muffins, trancio di focaccia o croissant fanno mille commenti: "solo per oggi i muffin, da domani dieta!", "che buona la michetta, con il crudo va giù che è un piacere!", "la focaccia che compro qui è sempre più buona, eppoi è tanto leggera!" (peccato che sia straricca di strutto) e così via. Ad ogni commento c'è il consiglio, suggerimento delle amiche e della panettiera.
Poi ci sono io, che devo acquistare un semplice panino, senza strutto o grassi, in ansiosa attesa, pensando che ad ogni commento ho perso un'altra metro e sono davvero di frettissima.
Quando finalmente arriva il mio turno, sembra che stia chiedendo uno strano oggetto, un panino fatto con acqua, farina e lievito sembra merce rara.
In uno c'è lo strutto: "così sono più morbidi!", nell'altro l'olio: "così sono più saporiti!" ma in fondo in fondo se proprio voglio ci sarebbero questi, "solo" detto con un tono triste e sconsolato, acqua, farina e lievito. Finalmente! Col mio bottino, manco avessi chiesto i gelati nel deserto, mi incammino verso la metropolitana.
Non vi sembra un buon motivo per mettere le mani in pasta e  preparmi il pane?
In realtà, il pane lo preparo abbastanza spesso, ma non avendo molto tempo a disposizione sono solita acquistarlo, riuscendo a trovare alcuni filoni di grano duro davvero buoni, senza strutto o olio.

Il pane della ricetta di oggi l'ho preparato in una bella giornata di luglio, nel corso delle vacanze. Stavo tornando a casa, dopo aver fatto la spesa, quando alla radio, ho ascoltato la telefonata di una signora che raccontava di aver fatto scelto di andare a vivere in campagna lontano dallo stress e dal caos cittadino.
Mentre elencava i vantaggi di una vita bucolica, la cucina non entrava nella lista, ho iniziato a pensare al piacere di impastare il pane e una volta a casa non ho resistito e ho iniziato a prepararlo.

Pane al latte con semi di sesamo

Ho utilizzato la miscela per pane del Molino Chiavazza, seguendo lo stesso procedimento del pane casereccio, solo che in questo caso ho aggiunto del latte tiepido e tanti semini di sesamo.
Ho ottenuto un pane, dalla crosta croccante, morbido, ma consistente all'interno, molto fragrante. I semini hanno regalato colore e sapore.

Pane al latte con semi di sesamo

Pane al latte

per due pagnotte:

1/2 kg di miscela per pane del Molino Chiavazza,
25 g. di lievito di birra,
150 g. di latte,
2 cucchiai di olio extravergine più un po',
semi di sesamo,
10 g. di sale,
5 g. di zucchero.

Per dare più impulso alla lievitazione ho preparato il lievitino: ho posto in una ciotola il lievito, ho unito lo zucchero, ho aggiunto un po' d'acqua a temperatura ambiente, poi ho coperto con un piattino e atteso circa 15 minuti che il lievito si attivasse.
Quindi, su una spianatoia ho fatto la fontana, al centro ho aggiunto il lievitino, il sale, l'olio extravergine di oliva e ho impastato con il latte tiepido. Se necessario, aggiungere acqua a temperatura ambiente. Quando ho ottenuto un panetto liscio e morbido, l'ho posto in una capace ciotola unta di olio extravergine
Ho coperto con un canovaccio umido e l'ho fatto lievitare circa un'ora, quindi ho lavorato velocemente l'impasto, ho preparato due pagnotte, le ho spennellate col latte e ricoperto con i semi di sesamo.
Le ho fatte lievitare per circa 30 minuti e poi le ho cotte per 40 minuti circa, in forno preriscaldato a 200°.

Pane al latte con semi di sesamo

Pane al latte con semi di sesamo

Alla prossima!

Buon fine settimana! :-)

Giovanna

38 commenti:

  1. Non c'è niente di piu' buono del pane..semplice e completo e quando è in forno inonda la casa di un profumo fantastico...mi piace la tua versione con i semini di sesamo :))
    Baci e buon fine settimana ^_^

    RispondiElimina
  2. Che bello e buono questo pane!complimenti bravissima

    RispondiElimina
  3. ciao Giovanna, anche io ho fatto il pane oggi.. il tuo sembra proprio morbido e delicato
    Buon we
    Giovanni

    RispondiElimina
  4. Ciao Giovanna,
    mi segno la tua ricetta e la provo, adoro preparare il pane!!
    Quando lo faccio alla cavia (il mio fidanzato) però lo strutto è obbligatorio altrimenti mi dice che non è abbastanza buono :(
    Come sono difficili da accontentare sti uomini in cucina...cioè, il mio è difficile!!
    Buon fine settimana cara!!

    RispondiElimina
  5. Con quella crosticina croccante dev'essere molto sfizioso, al profumo del pane appena fatto non si resiste!Un bacione e buon we

    RispondiElimina
  6. Che buono il pane fatto in casa, non c'è paragone con quello del panettiere!
    Questo tuo al latte sembra morbidissimo!Complimenti

    RispondiElimina
  7. Quanto sia morbido è evidente,e la sua bontà la immagino bene!!Se poi si è ispirati,il pane sembra assorbire questa energia positiva..quindi non poteva che venire una meraviglia!!
    Baci cara e buon fine settimana!!
    p.s io,ahimè,sembro proprio una di quelle signore chiacchierone in panetteria!

    RispondiElimina
  8. Giovanna sento il profumo del tuo pane sotto il mio naso...speciale

    RispondiElimina
  9. Si e poi facendotelod a te.. ci metti ciò che vuoi!!!!! ottimo.. smack buon w.e :-)

    RispondiElimina
  10. L'odore del pane dal forno mi riempie il cuore di gioia e mi riporta indietro nel tempo a quando era la nonna ad impastare per me i suoi splendidi panini. Peccato che abbia perso questa "buona" abitudine di farlo in casa, sono diventata un po' "pigrona" dovrei ricominciare. Il tuo pane ha un aspetto magnifico, con una mollica soffice soffice. E mi piace molto l'aggiunta di tutti quei semini :) Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  11. perfetto e buonissimo!!!ciao!

    RispondiElimina
  12. uhhh coi sesamini sopra come piace a me!!
    Segno segno ^^
    A presto

    RispondiElimina
  13. Io adoro il pane mordido e fragrante come il tuo, complimenti!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  14. L'odore del pane appena sfornato è una meraviglia per i sensi.
    Il tuo pane deve essere stato buonissimo oltre che morbidissimo.

    RispondiElimina
  15. oh mamma che mi hai fatto venire in mente, il pane al sesamo che mangiavo in Sicilia rigorosamente con tonno e pomodoro o nutella!!!!!
    Vabbè, magari non sarà proprio lo stesso, ma mi hai fatto venire una voglia di provarlo cara Giovanna!!!!
    Che bontà!!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  16. MERAVIGLIOSO QUESTO PANE!!!!!!PRENDIAMO NOTA,BUON W.E.!!!!!!

    RispondiElimina
  17. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  18. Ma com'è buono il pane?! Io potrei campare tutta la vita solo a carboidrati senza stancarmi! Certo che se avessi davanti un bel pane come questo...ah, dev'essere buonisssimo!

    RispondiElimina
  19. Che delizia mia cara!!! Peccato non avere sempre il tempo a disposizione altrimenti altro che panetteria!! Questo pane sa di sano e naturale ed io ne mangerei una pagnotta intera!! Bravissima!! Un bacio e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  20. Soffice e saporito al punto giusto...arrivo con un bel culatello ...magari anche con una finocchiona...
    Che dici?!

    RispondiElimina
  21. che voglia di panificare!
    che bella alveolatura il tuo pane al latte, brava!
    buon we

    RispondiElimina
  22. fare il pane è una soddisfazione unica , e anche per me il pane è fatto con acqua e farina e lievito , senza tante aggiunte di grassi, viene morbido ugualmente e molto più sano! ottimo il tuo guarnito di semini e delizioso il dolce del post precedente, un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  23. Bellissimo!
    Piace molto anche a me fare il pane in casa, e poi vuoi mettere la fragranza di un pane semplice e appena uscito dal proprio forno!
    Ti abbraccio cara!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  24. questa mi manca proprio. Domani mattina mi metto all'opera ;) sai che invidia i vicini a sentire profumo di pane la domenica mattina quando il forno in fondo alla strada è chiuso?? Ehehehe..
    Non ho mai provato questo metodo con il lievitino, sarà un nuovo esperimento :))
    Quello che mi attira tanto di questa ricetta è anche l'aggiunta del latte e dei semi di sesamo. Non posso non provare :)) grazie.
    Buon fine settimana.
    Bacio.
    Cri

    RispondiElimina
  25. Il pane è bello, io proverei a usare meno lievito, però... La cosa divertente dei tuoi post è che ogni ricetta di cui parli l'hai preparata da mesi ;)))) E le cose che hai fatto ieri quando le vedremo?!?!?!

    RispondiElimina
  26. che bello soffice soffice bravissima!!buon w.e.

    RispondiElimina
  27. E' venuto proprio delizioso, deve essere una bontà assoluta.

    RispondiElimina
  28. Pensa a me quelle poche volte che vado nel forno a comprare il pane e mi devo pure assorbire tutte le chiacchere che fanno...ma non solo parlando di pane...mon invidio quella signora che è scappata dalla città, io l'ho fatto nel '97. Bene farsi il pane a casa se poi i risultati sono questi direi che è bene provarci più spesso...baci e buona Domenica.

    RispondiElimina
  29. Hai fatto un pane bellissimo, io ho provato solo una volta e non era il massimo (pensare che mio nonno era fornaio...). Il pane semplice è il meglio che ci sia!

    www.agavepalermo.wordpress.com

    RispondiElimina
  30. e' un tipo di pane che adoro un bacio Simmy

    RispondiElimina
  31. amo fare il pane in casa..
    il tuo deve essere magnifico..
    morbidissimo e poi con quei semini..
    bravissima!!
    buona settimana!!

    RispondiElimina
  32. Che bontà questa pagnottella al latte mi piace con i semi di sesamo!!
    bravissima buon lunedì

    RispondiElimina
  33. Mary, grazie! Sono d'accordo il profumo del pane è ineguagliabile.

    Nany e Lolly, grazie!

    Giovanni, grazie! Si, molto morbido.

    Mariangela, grazie!

    Meggy, grazie!!

    Chicca, grazie! Si, illatte conferisce molta morbidezza.

    Damiana, grazie! E' vero, l'ispirazione contribuisce alla bontà del prodotto. Anch'io sono una chiacchierona, ma alle otto el mattino, ahimè, sono sempre di fretta!

    Carpe Diem, grazie!

    Claudia, infatti, invece dello strutto un buon extravergine!

    Federica, grazie! Anche a me il pane, pur non avendo ricordi dolci come i tuoi, mi riporta indietro nel tempo. Il latte lo rende morbido, i semi di sesamo gli danno un aroma meraviglioso!

    Baci e buona settimana

    Giovanna

    RispondiElimina
  34. Federica, grazie!

    Simoncina, benvenuta e grazie! Anche a me i semini piacciono tanto!

    Alda e Mariella, grazie!

    Fra, grazie! Sono d'accordo, in casa si diffonde un profumo meraviglioso!

    Viola, grazie! Il pane siciliano è delizioso. Che buono col tonno e i pomodori!

    Mari e Fiorella, grazie!

    Vincent, ti ringrazio, sono gia iscritta a Petitchef!

    Baci e buona settimana

    Giovanna

    RispondiElimina
  35. Claudia, grazie! Anche a me piacciono tanto i carboidrati, la pasta, poi, per me è fondamentale!

    Patrizia, grazie! E' proprio così: questione di tempo, altrimenti sfornerei tutti i giorni!

    Simo, grazie! Devo proprio scegliere? Mi piacciono entrambe!!!

    Gio, grazie!

    Rebecca, grazie! Si, senza grassi, ma non si è sempre panificato con acqua, farina e lievito?

    Emanuela, grazie! Si, sfornare in pane ti riconcilia con la semplicità, la genuinità!

    Cri, grazie! Si col lievitino dai più sprint alla lievitazione, ma sei hai tempo è ancora meglio la biga o il poolish.

    Giulia, grazie! Devo provare con meno lievito, è che a volte sono di fretta. E' vero, sto postando molte cose "vecchie", ma quest'estate ho cucinato moltissimo!

    Tina, grazie!

    Ilaria, grazie!

    Max, grazie! Anch'io vorrei andare a vivere in campagna, mi rendo conto che li starei meglio!

    Agave, grazie! Per me è molto rilassante impastare.

    Simona, grazie!

    Enza, grazie! I semini mi piacciono tanto!

    Anna, grazie!!!

    Baci e buona settimana

    Giovanna

    RispondiElimina
  36. Que delicioso pan con leche ..ideal para el desayuno ..uhmmm que bueno bsssMARIMI

    RispondiElimina
  37. Buongiorno!!buon inizio settimana!un bacione

    RispondiElimina
  38. Perfettamente d'accordo! Anche io rientro fra le tristi acquirenti di quei pani lì, senza questo e senza quello!
    Certo che pensandoci bene e visti i risultati...posso venirlo a comprare direttamente da te il pane??
    Sono bellissimi questi filoncini! Col sesamo sopra, poi...che te lo dico a fa'?!
    Baciotti e buona settimana!

    RispondiElimina