giovedì 26 gennaio 2012

Orate agli agrumi e insalata di finocchi, arance e olive nere

Orate agli agrumi e insalata di finocchi, arance e olive nere

Che mi piaccia cucinare con la frutta, nello specifico gli agrumi, l'ho più volte scritto. Solitamente il pesce mi piace mangiarlo in purezza. Se è freschissimo e di buona qualità non necessita di salsine di accompagnamento e neanche dell'olio o del limone.
Ancora ricordo uno splendido branzino, degustato in un ristorante in Toscana, semplicemente lessato e accompagnato da una fresca insalatina di stagione, dove facevano capolino alcune fettine di noce pesca.
La freschezza del branzino non richiese alcun condimento, solo un filo di olio extravergine, toscano, of course!

Arancia

Da diversi anni il branzino, durante la stagione invernale, mi piace prepararlo con le arance, un semplice cartoccio arricchito dalle fettine di agrume.
Dal branzino agli altri pesci il passo è stato breve. Le orate della ricetta le preparo spesso. Gli agrumi regalano al pesce una nota fresca e molto aromatica. 
Accompagnate da una semplice insalata di finocchio, agrumi, olive nere e barbine del finocchio è un piatto semplice, veloce e molto gustoso.
Ci piace talmente tanto, che sia le orate che l'insalata l'ho preparata la sera della Vigilia di Natale.

 insalata di finocchi, arance e olive nere

Arancia e limone

Tè? Oh yes! In questo caso un tè verde aromatizzato al limone e zenzero. La delicatezza del pesce si abbinava molto bene al tè aromatico, lo zenzero richiamava il sapore degli agrumi.

Orate agli agrumi e insalata di finocchi, arance e olive nere

Ingredienti per due persone:

2 orate di circa 500 g. l'una, 
2 finocchi, 
4 arance non trattate, 
3 limoni non trattati, 
olive nere di Gaeta,  
olio extravergine di oliva, 
sale.

Lavate, asciugate e tagliate a fettine sottili, senza sbucciarle 3 arance e 2 limoni; squamate, eviscerate, lavate e asciugate le orate, poi su due fogli di carta forno che possano contenere le orate, ponete alternandole, fettine di arance e limoni, adagiatevi sopra le orate, ponete nella pancia una fettina di limone e una di arancia, coprite i pesci con un altro strato alternato di agrumi, chiudete bene i cartocci e cuoceteli in forno preriscaldato a 180 per circa 20 minuti. 
Intanto, lavate i finocchi, conservando le barbine, tagliateli a fettine sottili, ricavate dai restanti agrumi delle zeste, poi dal limone ricavate il succo, mentre sbucciate l'arancia e tagliatela a fettine sottili; in una insalatiera ponete il finocchio, le fette di arancia, una manciata di olive; amalgamate il succo del limone con 2 cucchiai di olio extravergine e un pizzico di sale, lavorando brevemente con una frustina, con la citronette condite l'insalata e aggiungete le zeste di agrumi e le barbine del finocchio; servite l'insalata accompagnata dall'orata.

Orate agli agrumi

Ho abbinato il tè verde aromatizzato al limone e zenzero 

Alla prossima!

Giovanna

30 commenti:

  1. che buone queste orate!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  2. Un piatto che profuma di Sicilia, se ci fossero anche i capperi sarebbe una perfetta insalata d'arancia, così....è molto più chic!!!

    RispondiElimina
  3. Ma che bel blogghino,mi piace tanto questo vestitino dai toni delicati e caldi!!E mi piace tanto anche quest'orata,che con il tocco degli agrumi diventa irresistibile!!Un abbraccio Giovanna!!

    RispondiElimina
  4. Che belle arance chissà che profumo.....sarà stato sicuramente squisito...quel branzino!!
    Ciao Claudette

    RispondiElimina
  5. Ah...che meraviglia! Entrambe le ricette mi piacciono molto e spesso le preparo anch'io! La prossima volta però mi piacerebbe abbinare un tè come il tuo, per rendere il tutto molto più ricercato!
    Un grande abbraccio! ciao

    RispondiElimina
  6. Toh! Hai cambiato tutto! Carino!
    Anche a me il pesce piace semplice semplice, con un pochino di ottimo olio (ligure).

    RispondiElimina
  7. Non amo molto il pesce ma quando ho visto questa esplosione di profumi di agrumi devo dire che mi e' venuta l'acquolina in bocca!!!Provero' sicuramente l'orata in questo modo!!!Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  8. Io adoro il pesce l'orata in particolare!L'ho fatta anche io agli agrumi ma senza finocchi, Proverò anche la tua versione. Nani

    RispondiElimina
  9. hai perfettamente ragione se il pesce è fresco è buono anche senza nessun condimento...anche questa versione mi piace,l'idea di abinare gli agrumi è davvero geniale,complimenti per tutto:)

    RispondiElimina
  10. Che delizia e' il mio pesce preferito, ho preso nota e lo faro quanto prima grazie!!!

    RispondiElimina
  11. una vera squisitezza...le orate sono sempre presente sulla mia tavola e fatte cosi devono essere davvero spettacolare ...
    lia

    RispondiElimina
  12. Ahhh che meraviglia! Questo è il mio pranzo un giorno sì e uno no (non le orate..magari! L'insalata di arance finocchi e olive!!).
    Me la preparo e me la metto in una vaschettina da portarmi al lavoro: è un pasto che mi dà proprio soddisfazione! Io ci metto anche qualche seme di finocchio e una spolverata di pepe nero. Certo, come accompagnamento di una bella orata sarebbe decisamente meglio, ma portarmi al lavoro l'orata sarebbe leggermente più complicato!
    Brava Gio: un piatto buono, bello e molto molto gustoso!
    Baciotti

    RispondiElimina
  13. concordo con te! Anche a me il pesce piace senza troppe salsine... per me olio di liguria, of course (e la bella insalata di finocchi dal "sapore" siciliano...). Un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
  14. Cara Giovanna questa ricetta mi piace molto...anche perchè gli agrumi li adoro veramente e non ho mai abbinato le arance al pesce...una bella idea!!!! Complimenti fresca e gustosa
    Baci

    RispondiElimina
  15. Il pesce cotto senza tanti fronzoli è in assoluto il modo migliore per gustarselo. Quando è fresco fresco, senti proprio il gusto del mare.

    RispondiElimina
  16. Che bel piatto, molto fresco e leggero!!!

    RispondiElimina
  17. chissa' quanto profumo sprigionato!!! una vera delizia bravaaaaaa ^_^

    RispondiElimina
  18. Anche a me piace molto cucinare con la frutta e con gli agrumi in particolare che con il pesce si sposano una meraviglia. L'insalata di arance e finocchi è un must in inverno a casa mia. L'adoro, come anche la tua profumatissima orata. Un binomio perfetto di gusto e leggerezza. Un bacione, buona serata

    P.S. più passo di qui e più mi piace il tuo nuovo vestitino. Questo colore è stupendo :)

    RispondiElimina
  19. Ciao Giovanna!!
    Sono pienamente d'accordo con te, il pesce fresco è favoloso e non necessita di particolari condimenti, il branzino poi è uno dei pochi alimenti di cui la mia cavia va matto quindi: la prossima volta provo che glielo preparo copierò la tua ricetta, io adoro le arance!!! Come si suol dire...due piccioni con una ricetta (o fava??)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  20. ciao Giovanna, eh si abbiamo gli stessi gusti.
    Mi attira moltissimo questo piatto, lo preparo prossimamente.
    Ti vorrei dare il premio "the versatile blogger".
    Passa da me per le regole.
    un bacio sabina

    RispondiElimina
  21. Concordo con tutto il post...fino al tè...un bellissimo e buonissimo piatto di pesce. Ciao e buon we.

    RispondiElimina
  22. Un piatto profumato e leggero! Mi piace molto!!! Buon venerdì

    RispondiElimina
  23. è vero, il pesce fresco e di buona qualità non ha bisogno di troppi sapori aggiunti..
    Perfetto l'abbinamento col tè al limone e zenzero.

    RispondiElimina
  24. è vero, il pesce fresco e di buona qualità non ha bisogno di troppi sapori aggiunti..
    Perfetto l'abbinamento col tè al limone e zenzero.

    RispondiElimina
  25. Buonissima l'orata.. ed anche l'insalatina.. baci e buon fine settimana .-)

    RispondiElimina
  26. Vi ringrazio tutti!
    Un bacione e buon fine settimana
    Giovanna

    RispondiElimina
  27. Questo piatto deve essere profumatissimo! io ho provato l'abbinamento agrumi-pesce da poco con dei filetti di sogliola e devo dire che mi piace un sacco! buon we!

    RispondiElimina
  28. Che bel piatto fresco! p.s. ti ho lasciato un premio qui http://chiacchierandostuzzicando.blogspot.com/2012/01/crema-spalmabile-cioccolato-e-nocciole.html un bacio!

    RispondiElimina
  29. mi piace davvero come hai preparato questo pesce dal gusto fresco

    RispondiElimina
  30. Il profumo di questo piatto si sente lontano un miglio, sarà stato sicuramente delizioso!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina