mercoledì 29 febbraio 2012

Pasta al forno con polpettine e ricotta

Pasta al forno con polpettine e ricotta

I pensieri si accavallano gli uni sugli altri in un flusso continuo, impietoso. Ricordi fanno capolino diventando forti e nitidi.
Sensazioni, emozioni, diventano tangibili.
Voglio interrompere questo flusso, preparo un tè, poi un altro. Sfoglio una rivista, cerco rifugio tra le pagine di un libro amato, poi mi arrendo e capisco che devo fare qualcosa di concreto, essere attiva.
La cucina, come sempre,  mi accoglie, mi conforta, mi aiuta.
Ho bisogno di preparare un piatto confortante, caldo, familiare. La pasta al forno è perfetta.

Pasta al forno con polpettine e ricotta

Preparandola molto frequentemente in versione basica, ovvero mozzarella e sugo, stavolta opto per una versione più ricca.
Oltre alla mozzarella, polpettine e ricotta. Le combinazioni per preparare questo piatto, si sa, sono davvero tante.
Le polpettine le preparo partendo dalla polpa di scottona da macinare, alla quale, come si fa a Napoli, aggiungo l'aglio, l'uva passa, i pinoli e un pizzico di cannella. Il sugo è semplicissimo, il solito battuto di cipolla, sedano e carota, stufati in acqua e olio extravergine per consentire alle verdure di rilasciare i loro aromi, ammorbidirsi senza, però, appesantire il sugo come nel caso del soffritto.
Ricotta e mozzarella completano la pasta.

Pasta al forno con polpettine e ricotta

Come sempre, tè, in questo caso opto per il classico English Breakfast che mi piace tanto abbinato ai piatti salati.

Pasta al forno con polpettine e ricotta

ingredienti per 4 persone:

per il sugo:

una confezione di concentrato di pomodoro,
1 cipolla dorata piccola,
2 carote medie,
un gambo di sedano,
olio extravergine di oliva,
sale,

per le polpettine:

300 g. di polpa di scottona,
150 g. di pane raffermo ammollato,
un uovo,
un cucchiaio di parmigiano reggiano,
un cucchiaio di pecorino romano
un aglio,
una manciata di pinoli,
una manciata di uva passa,
un pizzico di cannella,
sale e pepe,

per la farcitura:

250 g. di ricotta di pecora,
280 g. di mozzarella,
parmigiano reggiano,
pecorino romano,

350 g. di pasta, tipo penne o rigatoni.

Dopo aver lavato la carota e il sedano, li ho tritati a coltello, ottenendo una brunoise, ho tritato anche la cipolla e ho posto il tutto in una pentola, ho unito 2 cucchiai di olio extravergine e li ho coperti con l'acqua, ho cotto il tutto a fiamma media, fino a quando l'acqua non è evaporata, ho unito il concentrato di pomodoro, un paio di mestoli di acqua calda, salato, mescolato, coperto e cotto fino a quando il sugo è risultato denso, grosso modo ho impiegato un'oretta e mezza.
Intanto ho tritato la carne, aggiunto tutti gli ingredienti, amalgamato, formato le polpettine e fritte.
Le ho poste nel sugo e le ho fatte cuocere insieme.
Ho tagliato a cubetti la mozzrella. In un recipiente ho posto la ricotta, aggiunto un cucchiaio di parmigiano reggiano e uno di pecorino grattugiati, un paio di mestoli di sugo, il pepe e con una frustina ho mescolato fino ad ottenere una crema, ho aggiunto metà della mozzarella tagliata a dadini, un paio di polpettine grossolanamente sminuzzate e ho mescolato bene.
Ho lessato la pasta lasciandola piuttosto al dente, quindi l'ho aggiunta al composto di mozzarella e ricotta, ho unito un paio di mestoli di sugo e ho amalgamato bene il tutto.
Ho cosparso il fondo di una teglia di sugo, ho unito metà pasta, ho aggiunto un terzo di polpettine e mozzarella, ho spolverato con parmigiano e pecorino grattugiato, ho unito un po' di sugo; quindi, ho aggiunto la restante pasta e completato con le restanti polpettine e mozzarella, cosparso con parmigiano e pecorino grattugiati e il restante sugo. Ho cotto in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti.
Ho lasciato intiepidire e servito.

Pasta al forno con polpettine e ricotta

Ho abbinato il tè nero English Breakfast

Alla prossima! 

Giovanna

37 commenti:

  1. Che bella pasta al forno.. ricca e confortante, quel che ci vuole per ritrovare il senso di "casa" dopo giornate folli e stressanti.. Quelle polpettine completano l'opera! bacioni!

    RispondiElimina
  2. La pasta al forno è tra le più buone.. gustosa l'idea di ricotta ma soprattutto di polpettine.. gnamm gnamm.. baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  3. La pasta al forno è la mia preferita la tua è favolosa bellissima e appetitosa ^_*
    bravissima baciotto!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Giovanna, anch'io metto l'uvetta nelle polpette, ma la cannella mai, piuttosto la noce moscata. Devono essere molto buone anche separatamente senza la pasta, come secondo. Devo tenerla presente, la preparo davvero raramente la pasta al forno.
    Un abbraccio, Alejandra

    RispondiElimina
  5. una pasta al forno davvero invitante ...e tanto che non la faccio cosi....
    lia

    RispondiElimina
  6. che piatto meraviglioso...un piatto che ti mette in pace col mondo, e che ti riempie di contentezza. Almeno per me...
    Se vuoi un pò di compagnia arrivo con un buon vinello fresco...e una bella macedonia ;)
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  7. Mamma mia che "signora" pasta al forno, davvero troppo buona la faccio anche io con le polpettine ma mai provata con la ricotta, penso che le da davvero un tocco in piu' !!!Ottima !!!Un bacione!!!

    RispondiElimina
  8. Ci sono giornate in cui vivrei solo in cucina....ci sono giornate dove pasticciare mi sembra l'unica cosa da fare in quel momento...i sapori e i profumi mi rasserenano davvero...Ti capisco cara Giovanna...OTTIMA PASTA...Ottimo sugo...Un grande bacio!!!!!

    RispondiElimina
  9. Ottima, io la faccio spesso, per carnevale la faccio in versione lasagne, con sugo della tradizione, oltre a ricotta e mozzarella aggiungi la provola fresca, è ancora più gustosa.Brava!

    RispondiElimina
  10. mamma mia che piatto super!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  11. Favolosa, direi che questa golosissima teglia ti abbia aiutata a stare meglio, lo spero cara Giovanna :) Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Da leccarsi i baffi!!!!
    Spettacolare!!!!
    Un bacione!!!!!

    RispondiElimina
  13. Cara Giovanna adoro il piatto che hai proposto oggi...che buon timballo e con quelle deliziose e succulente polpettine!

    RispondiElimina
  14. Mamma mia, la mangerei anche a quest´ora!!! Deve essere una autentica bonta´!!!

    RispondiElimina
  15. Vi ringrazio tutte!
    Un bacione
    Giovanna

    RispondiElimina
  16. Hai ragione: quando i pensieri ci rendono inquiete, l'unica soluzione è andare in cucina e creare qualcosa con le nostre mani! Ti capisco e condivido! Poi nel tuo caso ne è uscito davvero un ottimo piatto! Curioso come insaporisci la carne: l'uvetta nel macinato... Spero i pensieri si siano allontanati, anche solo di poco :)

    RispondiElimina
  17. Questa pasta al forno è fantastica, sto sbavando sulla tastiera!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  18. La pasta al forno fa tanto domenica in famiglia, calore e affetto. Io poi sono molto affezionata alla pasta con le polpettine, da piccola era il solo modo in cui mamma riusciva a farmi mangiare carne senza storie. E' davvero ricca e sapotita la tua teglia, poi quell'uvetta coi pinoli nelle polpette mi intrica parecchio. Un bacione, buona serata

    RispondiElimina
  19. Non so se ci sia qualcosa di più confortante della pasta al forno, la tua è strepitosa e adesso mi sto chiedendo perchè non la faccio da così tanto tempo!
    quelle polpettine poi sono deliziose!
    Buona serata :**

    RispondiElimina
  20. Ricco, gustoso, appagante...cosa si può chiedere di più ad un primo piatto? E poi con l'uvetta e la cannella anche molto originale! :)
    Un bacione e buon pomeriggio mia cara! ciao

    RispondiElimina
  21. La cucina é terapeutica cosí come la tua lasagna !

    RispondiElimina
  22. _Questa ricetta la copio al volo, ho sempre preparato la pasta al forno in versione basica, come la chiami tu, non avevo mai pensato di aggiungere la ricotta che, da quello che vedo nelle tue foto, le dona quella cremosità che mi fa impazzire. Complimenti!

    RispondiElimina
  23. La pasta al forno è sempre di conforto, sa di casa e di famiglia. Interessanti queste polpettine ricche!
    Grazie per le belle parole che mi hai lasciato, un forte abbraccio anche se virtuale farà sentire entrambe più forti.
    A presto!

    RispondiElimina
  24. no, non posso guardare, è ora di cena e ho una gran fame e mi divorerei questa pasta al forno molto ricca.
    Io la faccio molto più semplice, ma la tua è davvero qualcosa di straordinario, mi segno la tua ricetta.

    RispondiElimina
  25. la tua pasta al forno mi sembra davvero super!!che bontà:)

    RispondiElimina
  26. Anche a me servirebbe un piatto così per riprendermi dalla stanchezza che mi accompagna costantemente in questi ultimi giorni.
    La sola parola lasagna mi fa fare un salto sulla sedia.

    RispondiElimina
  27. Io amo la pasta al forno! questa versione ricca è formidabile!! ne ordine una porzione abbondante per pranzo! :D

    RispondiElimina
  28. la pasta al forno mi ricorda sempre la nonna....soprattutto quando è cosi ricca!....non posso non apprezzarla :D a prestissimo! (perdonami ma non avevo letto il tuo commento)

    RispondiElimina
  29. Questa è proprio la pasta al forno della domenica nelle case "campane" è nei miei ricordi di bambina e nei miei pranzi da mamma...grazie di averla riproposta in maniera così ghiotta..a presto...

    RispondiElimina
  30. Oltre alla confortante bontà della tua golosissima pasta al forno prenditi anche il mio abbraccio :-)

    RispondiElimina
  31. Eccole le polpetti "dolci" che mi avevi scritto.
    Questa pasta farei il bis, il tris.
    Un piatto che sa di casa, quella che piacciano a me.

    RispondiElimina
  32. Ciao Giovanna, piacere di conoscere te e il tuo bel blog!! Ho dato una scorsa e mi sono davvero rifatta gli occhi davanti a tanti stuzzichini salati da far impallidire una rosticceria! Davvero complimenti e a prestissimo!
    Elisa

    RispondiElimina
  33. Splendida e confortante e poi le polpettine così ricche non le ho mai provate... mi pace leggere poi dei tè che sempre abbini.... e sempre un piacere passare a trovarti! Baci

    RispondiElimina
  34. Vi ringrazio tutte!
    Un bacione e buon fine settimana
    Giovanna

    RispondiElimina
  35. Ottima! E' una delle mie paste preferite, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  36. La pasta al forno è già commovente di suo, poi con l'aggiunta delle polpettine diventa davvero poetica. Mi ricorda l'infanzia (quando la faceva una carissima amica di mia madre) e tante coccole.
    Non l'ho mai fatta, ma non so perchè!
    Sarà pure ora che mi decida...
    grazie di avermi riportato alla mente tanti ricordi, carissima Gio!
    Ti abbraccio forte, buon fine settimana.

    RispondiElimina
  37. Un bel piatto ricco e goloso, sicuramente comfort food!!!!!!!!!!!!Buon fine settimana!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina