martedì 20 marzo 2012

Linguine al filetto di pomodoro...una serata particolare!

Linguine al filetto di pomodori datterini, mozzarella e peperoncino


Afosa e calda serata di molti anni fa, io e mio marito, allora eravamo ancora fidanzati, ci incontriamo con gli amici, destinazione pizzeria.
All'uscita, la serata era così bella, la voglia di vivercela così tanta da indurci a pensare qualche cosa da fare.
"Il film d'essai!", esclamammo all'unisono io ed una mia amica. "Ma no, una passeggiata coronata da un bel gelato" risposero in coro gli altri.
Ma, ormai, l'idea del film d'essai era stata lanciata ed io e la mia amica, pur non sapendo bene al cinema al chiostro, quei cinemini estivi tanto piacevoli, che film avessero in programmazione, non volevamo proprio rinunciare.
Ad ogni opposizione, avevamo una risposta. "Fa caldo!", e noi: "è un cinema all'aperto!", "ma il gelato...", "fa ingrassare!"; risposta poco plausibile visto che eravamo magre come due acciughe.
Film proponemmo e film fu! Una volta arrivati al chiostro, constatammo che il film era di Fassbinder, ulteriore motivo da parte degli altri di rinunciare e fare altro.
Io e la mia amica, pur avendo visto poco e niente di Fassbinder, ostinate, mantenemmo ferma la nostra posizione, ed entrammo.
Come avevano intuito i nostri amici il film si rivelò noiosissimo, al limite dello sbadiglio.
Però, chissà se perché quella sera eravamo frizzanti come la serata, o la pizza non era stata sufficiente, all'uscita del cinema, avevamo tutti una gran fame.

Linguine al filetto di pomodori datterini, mozzarella e peperoncino

Così il ritornello: "cosa facciamo?", ricominciò. Ma durò poco, fino a quando proposi di andare a casa di un'amica per una "spaghettata di mezzanotte", che avrei preparato io, visto che nessuno sapeva cucinare, ma soprattutto nessuno era interessato a farlo.
Con la musica dei Gipsy King e i vari "jobi" "joba" che arrivavano in cucina, preparai la caprese, e delle linguine con un sugo al pomodoro fresco e tanto peperoncino.
Ricordo che preparai linguine per un reggimento, e in un lampo finirono tutte.
Qualche giorno fa, io e la mia amica abbiamo ricordato quella serata, ridendo tantissimo pensando ai film d'essai che ancora ci piacciono, la spaghettata e i vari "jobi" "joba" che la caratterizzarono.
"Meno male", ha aggiunto lei, "che il palazzo era semideserto per le vacanze, altrimenti ci avrebbero accusato di schiammazzi notturni". "A giusta ragione", ho aggiunto.

Terminata la conversazione, ho messo su un disco dei Gipsy King, un paio di candele e ho preparato queste linguine.
Il sugo l'ho preparato con i pomodori datterini in scatola. Siamo a marzo ed è ancora troppo presto per i pomodori freschi.
Quindi niente caprese, ma qualche dadino di fior di latte per arricchire il piatto, col peperoncino, come vedete ho abbondato.
Da bere, invece del vino e delle bibite, ho preparato il tè, in questo caso il Grand Keemun, che con le sue note affumicate è ideale per accompagnare i latticini.

Ho deciso di postare le linguine, perché mi hanno ricordato una serata divertentissima e allegrissima. Ma anche perché noi italiani siamo celebri per gli spaghetti al pomodoro, e anche se gli stereotipi non mi piacciono, nello stesso tempo penso che le nostre tradizioni, debbano essere sempre ricordate.
Eppoi, lo sapete, io sono per la semplicità. E se mi piace stare ore ai fornelli e preparare piatti elaborati, seguire la lievitazione di una brioche, preparare un cake, allo stesso modo mi piace preparare un piatto semplice, ma gustoso, dandogli lo stesso valore in termini di gusto di uno più elaborato.
Siete d'accordo con me?

Linguine al filetto di pomodori datterini

ingredienti per 2 persone:

180 g. di linguine Verrigni,
un barattolo di pomodorini datterini Cirio,
50 g. di fior di latte,
un aglio,
olio extravergine di oliva,
peperoncino in polvere,
sale.

In una casseruola ho soffritto l'aglio in 2 cucchiai di olio extravergine,quindi ho aggiunto i datterini, salato e fatto cuocere meno di dieci minuti in modo che i datterini non perdessero la loro fragranza. Intanto ho lessato le linguine, le ho saltate con il sugo condendo con abbondante peperoncino in polvere, ho aggiunto il fior di latte tagliato a cubetti et voilà, il piatto è pronto!

Linguine al filetto di pomodori datterini, mozzarella e peperoncino

Ho abbinato il tè nero cinese Grand Keemun

Alla prossima!

Giovanna

23 commenti:

  1. Io anche sto per passare a ricette un pò più light.. come questa.. che è davvero molto gustosa.. baci baci .-)

    RispondiElimina
  2. sì, sono d'accordo! :) e la fotografia è da guida michelin!

    RispondiElimina
  3. sono d'accordissimo...io apprezzo più i piatti semplici che quelli elaborati...e poi perchè non postarla? io ricordo che i primi tempi che mi sono avvicinata alla cucina non sapevo nemmeno soffriggere una cipolla senza bruciacchiarla...per non parlare del gran numero di ricette che cercavo i primi tempi di convivenza!

    RispondiElimina
  4. Concordo con te!!!!!Ogni ricetta è degna di nota...dalle più semplici alle più complesse...passando per quelle che meglio ci rappresentano o che conservano racchiuso in sè un ricordo così bello!!!!!
    Un bacio Giovanna!!!!!

    RispondiElimina
  5. Preparo spesso la pasta con questo sughetto e i cubetti di mozzarella (il peperoncino no, perché proprio non mi piace). Le tue ricette semplici sono sempre vincenti... poi, con una presentazione così!...

    RispondiElimina
  6. Per me la semplice pasta al pomodoro è la più buona che ci sia in assoluto. Con quei cubetti di fiordilatte diventa un ottimo piatto unico e sai quanto apprezzi l’abbondante spolverata di peperoncino vero? Arrivo per pranzo che dici? Un bacione, buona serata

    RispondiElimina
  7. Sono daccordo con te, anche io sono per la semplicità. I piatti semplici alla fine sono i più saporiti e gustosi...e poi io adoro le linguine :D

    RispondiElimina
  8. Bellissima serata nonostante il film noioso! ;-)
    Anche io sono d'accordo con te, nonostante mi piace fare dei piatti che vogliono più tempo per la preparazione, la semplicità delle volte è la scelta migliore!!!
    Queste linguine sono fantastiche!!!
    Un bacio, ciao!!!

    RispondiElimina
  9. Sfido che ne sarebbero rimaste...se erano così sarebbe stata corretta anche una scarpetta...Concordo con ciò che scrivi in ultimo...il valore è uguale anche per me...ciao.

    RispondiElimina
  10. d'accordissimo con te! soprattutto sul far tardi con gli amici ai limiti della denuncia per disturbo della quiete pubblica!!!

    RispondiElimina
  11. Racconto carinissimo e linguine squisite!!! Bacioni

    RispondiElimina
  12. Amo i piatti semplici e questo è uno di quelli! Complimenti e bacioni!

    RispondiElimina
  13. Mmmm... che piatto delizioso. Ottima davvero questa ricetta!

    RispondiElimina
  14. Questi sono i piatti che non stancano mai, sani e gustosi!
    Se poi li associamo a qualche episodio simpatico come nel tuo caso, è ancora più divertente prepararli! :)
    Un abbraccio e buona serata cara!

    RispondiElimina
  15. Che splendide foto! Adoro i piatti semplici che però "hanno carattere": come questa pastasciutta di tutto rispetto :-)

    RispondiElimina
  16. belle queste serate con gli amici, rimangono nel tempo con tutta la loro allegria
    linguine semplici e invitanti!

    RispondiElimina
  17. Mi inviti a nozze con questo piatto!!!!!!E' proprio il classico piatto che mangerei sempre anche se sazia e in quaunque circostanza!!!!E poi presentato benissimo!!!Baci

    RispondiElimina
  18. E' bello avere tanti bei ricordi del passato... Non c'è che dire, deve essere stata proprio una bella seratina quella di qualche anno fa!
    Una noia mortale al cinema, ma poi ti sei fatta perdonare con quegli spaghetti... :-)

    RispondiElimina
  19. Curiosa per questi datterini, ingolosita dalla bella fotografia e rallegrata per il racconto.
    Concordo con te, i piatti classici e semplici non andrebbero mai dimenticati!

    RispondiElimina
  20. Sono estasiata da questa pasta condita con tanta semplicità eppure così splendidamente ricca: di colori, profumi e soprattutto di bei ricordi!
    A me poi piacciono tanto le linguine come formato di pasta.
    E il fatto di avere abbondato con il peperoncino non può che rendermele, ancora più care!
    Tanti baci cara gio: non credere che mi perda tutti i post che non vengo a commentare. Solo che leggo e fuggo via, incalzata dagli impegni e dal tempo sempre molto tiranno, ma stai pur certa che ti seguo sempre e comunque!
    Buona giornata!!!

    RispondiElimina
  21. Sono 4 settimane che sono a dieta e preparo ricette light questa la prendo come esempio quando reintegro la pasta!

    RispondiElimina
  22. Vi ringrazio tutti!
    Un bacione
    Giovanna

    RispondiElimina