giovedì 26 aprile 2012

Smoothie alle fragole

Smoothie alle fragole

Ieri mattina, dopo tanto tempo, ho provato la piacevole sensazione di avere una giornata da dedicare a me senza dover correre, fare mille slalom, fra i vari impegni.
Giusto per fare un esempio, martedì, dopo il lavoro, mi sono fiondata al supermercato, un po' per necessità, avevo bisogno di frutta e verdura fresca, un po' per gratificarmi con una bella cenetta dopo una giornata non proprio "easy" e all'uscita, mi ha accolto una bella pioggia con relativa grandine. Yahoo!
Dunque, ieri giornata dedicata alle passioni. Quindi, colazione fatta con calma, con relativa scorsa del quotidiano e scambio di idee con mio marito.
Poi, ho iniziato a cucinare, ragù, crostata con marmellata e cake salato. Il trillo del timer è stato il "sound" della mattina.
Tra il tè e le varie pietanze in forno, non ha quasi smesso di suonare.

Smoothie alle fragole

Come sempre, quando cucino, mentre attendo la cottura, lievitazione e così via, leggo e sorseggio tè.
In questo periodo, sono ancora alle prese con Guerra e Pace, considerato che è una delle tante riletture, lo sto leggendo con molta calma, sottolineando i passaggi che mi piacciono e facendo anche molte ricerche storiche, cosa che faccio comunque per ogni libro, ma mi rendo conto che quando si tratta di una rilettura, conoscendo molto bene il libro, riesco a leggerlo con più calma, soffermandomi sui vari punti.
Un po' come quando visito una città. La prima volta, non conoscendola, per quanto abbia un itinerario da seguire,  cerco di vedere quanto più possibile, un po' per avere un'idea dell'insieme e un altro perché nell'immaginario quella città è collegata a quel museo, palazzo storico, duomo, scorcio panoramico, campanile e ho voglia di vedere tutto, seppure superficialmente, senza entrare nei dettagli.
Certo, se poi in un luogo ci posso stare tanto tempo, allora il discorso cambia. 
Ad una seconda visita, invece, avendo una maggiore consapevolezza della città faccio delle scelte, vedendo, "soltanto" un paio di cose, ma bene.
Ecco, per me leggere un libro è come compiere un viaggio, entrare in un posto nuovo, conoscere nuove persone, nuovi punti di vista e la rilettura è il ritorno in un posto che già conosco.
Quindi, invece di camminare velocemente per vedere tutto, passeggio, con un'idea precisa.
Poi, come per un luogo, così anche per un libro, può succedere che il piacere provato nella prima visita non si ripeta, e quel posto/libro, non suscita più in me quelle sensazioni ed emozioni che me lo avevano fatto tanto amare ed apprezzare.

Tutto questo cosa c'entra con lo smoothie alle fragole? Ovviamente niente, non l'ho neanche preparato ieri, ma sabato, quando al mercato ho fatto una scorta di fragole, con l'idea di preparare una bibita con lo yogurt.
Un frullato sano, frutta fresca, yogurt, il succo di un limone e un po', ma proprio un po', di zucchero di canna che aiuta a stemperare le note aspre del limone, senza però coprirle completamente e consentendo di gustare appieno il sapore delle fragole.
Perfetto per dissetarsi nelle giornate calde, ma anche per una merenda diversa dal solito.

Smoothie alle fragole

ingredienti per due persone:

250 g. di fragole,
150 g. di yogurt bianco,
il succo di un limone bio,
un cucchiaino di zucchero di canna.

Dopo aver lavato e tagliato a metà le fragole, le ho poste nel contenitore del frullatore ad immersione, ho aggiunto gli altri ingredienti e frullato, fino ad ottenere una consistenza non troppo fluida. L'ho servito subito.

Smoothie alle fragole

Alla prossima! :-)

Giovanna

25 commenti:

  1. Accompagnato ad un bel libro renderebbe ancora più piacevole la lettura :) Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  2. Che belle le giornate in cui ci si rilassa facendo ciò che più ci piace!!!! Ottimi questi bicchierini fragolosi.. baci e buona giornata .-)

    RispondiElimina
  3. Anche a me piace bere tè mentre leggo :-) invece devo convertirmi agli smoothies...

    RispondiElimina
  4. Che meravigliaaaa!!Adoro le fragoleee, qui mi inviti proprio a nozze!!!!Un bacione cara e buona giornata!!!!

    RispondiElimina
  5. Un libro letto velocemente non si ricorda tanto,a me almeno capita così..trovo il paragone tra la visita ad una città e tra la lettura di un libro,davvero azzeccato!!Mi piace sempre leggerti..hai un modo di raccontare lo scorrere del tempo molto suggestivo!!E suggestivo è anche la visione di questo smoothie,fresco e fragoloso come piace a me!!Un bacio tesò e bellissima giornata!!

    RispondiElimina
  6. buonooooo...da fare assolutissimamente al prossimo acquisto di fragole :P

    RispondiElimina
  7. Capisco in pieno il tuo amore per la lettura ed il parallelo che fai con i viaggi. Leggere anche per me è sempre un'avventura, sarà che ho da sempre una forte capacità di immedesimazione. Però non riesco a bere e leggere contemporaneamente, perciò lo smoothies lo provo durante una pausa lettura :)

    RispondiElimina
  8. Che bella ricetta fresca!!!!E tesoro non sai quanto ti invidio la mattinata tranquilla con il solo suono del timer...qui in casa è un tumulto continuo...e l'idea di cucinare e aspettare in tranquillità sembra un miraggio....Un bacio grande Giovanna!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. fresca e golosa...da provare!!
    ciaoo

    RispondiElimina
  10. Il rileggere i libri è bello perchè come scrivi ci si sofferma di più su alcuni passaggi, si leggono con diverse sfumature.
    Il tuo frullato è ideale non solo per la stagione calda, sperando che arrivi, ma per stare un po' leggeri dopo le abbuffate.

    RispondiElimina
  11. L'idea dello smoothie alle fragole mi è piaciuta così tanto che mentre leggevo il tuo post correvo a prepararlo. E' delizioso davvero, buono, rinfrescante. Insomma l'ho fatto, fotografato e consumato. Presto lo pubblicherò, ovviamente citandoti. Un bacione

    RispondiElimina
  12. il tempo dedicato a noi stessi è il migliore...come questo smotthie di fragole delizioso

    RispondiElimina
  13. Smoooooooothie!!!Fantastico ... mi fa venire voglia di prenderne un sorso :)

    RispondiElimina
  14. Non lo conoscevo da fare!!!
    bravissima un'abbraccio!!

    RispondiElimina
  15. Bello, fresco e dissetante, complimenti!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  16. Non è ancora ora di merenda, ma uno spuntino di metà-mattina con questa meraviglia lo farei volentieri! :)
    A presto Giovanna! ciao

    RispondiElimina
  17. Che bello leggere di una "giornata dedicata alle passioni". E quante ce ne vorrebbero? Mi sembra che tu l'abbia spesa in modo sacrosanto ;-)

    RispondiElimina
  18. che bello avere un po' di tempo per fare una bella colazione! io aspetto il 1 maggio :)
    che freschezza questi smoothies :P
    buon we

    RispondiElimina
  19. Ciao Giovanna,puoi,per favore leggere il mio ultimo post? c'è una sorpresa per te!bacioni e una tazza di tè insieme

    RispondiElimina
  20. Buono! Adesso, coi primi caldi e la buona frutta di stagione vien voglia di questi frullati!!! Brava!!

    RispondiElimina
  21. Anch'io quando mi trovo in una città per la prima volta cerco di vedere tutto. Certe volte a forza di camminare alla sera crollo morta sul letto.
    Non ho mai preparato uno smoothie, ma vedendo le foto e leggendo gli ingredienti deve essere squisito...
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  22. Yogurt e fragole, molto invitante!!Ciao, buona settimana!

    RispondiElimina
  23. Vi ringrazio tutti!
    Un bacione e buona settimana
    Giovanna

    RispondiElimina
  24. Molto invitante questo Smoothie! ... e pure io amo rileggere i miei libri, è come entrare da una porticina in un mondo magico.

    RispondiElimina