venerdì 22 giugno 2012

Orata alle erbe aromatiche e patate arrosto


Mangio poco e dormo meno. Bevo essenzialmente tè o tisane non eccessivamente fredde, molte granite, tanta verdura e pesce, frutta un po' meno; ma il caldo, per i miei gusti è sempre troppo intenso.
Sto pensando di comprarmi un igloo, chissà se sono in vendita...
Un bell'igloo freddo freddo, da riscaldare con tanto tè, cibi a lunga cottura, pizze al forno, secondo voi nell'igloo mangeranno la pizza?, e tante belle passeggiate sul ghiaccio. Facendo attenzione a non scivolare!
Ovviamente sto scherzando, non sono un'amante del freddo estremo, ma anche 'sto caldo, come direbbe la mia cara amica toscana, "mi garba poco!".
Certo, se stessi al mare, sarebbe diverso, ma in città, tra l'afa e le zanzare non è molto divertente.

Però, ebbene si c'è un però, mi diverto tanto con le verdure di stagione. Sughi a base di pomodoro fresco e tanto basilico, melanzane e zucchine al forno, cipollotti di Tropea per dare sapore all'insalata, fiori di zucca ripieni, fagiolini col sugo.
Insomma, quando vado a fare la spesa devo contenermi con l'acquisto di verdure, tutte mi piacciono e per ognuna ho sempre qualche idea.

Orata alle erbe aromatiche e patate arrosto

Ieri, ho visto due belle orate e le ho prese, già immaginandole nel forno su un letto di patate e tante erbe aromatiche del mio balcone, e qualcuna comprata tipo la salvia e il rosmarino.
A casa, mi sono ricordata di avere i cipollotti di Tropea e ho deciso di aggiungerli alle patate.

Orata alle erbe aromatiche e patate arrosto

E mentre mettevo a punto la ricetta, ho preparato una teiera di tè freddo, per accompagnare l'orata.
Idea felice! Sarà stato il tè fresco alla menta, sarà stato che l'orata e le patate erano buonissime, o forse ha contribuito mio marito che continuava a dirmi quanto fosse buono il tutto, lui, però, ha anche bevuto il vino, insomma, nonostante il forno fosse stato acceso per la cottura delle orate e delle patate, non ho - quasi - avvertito il disagio del caldo prodotto dal forno. Misteri della cucina!

Orata alle erbe aromatiche e patate arrosto

Solitamente il pesce al forno mi piace molto al cartoccio, questa volta invece l'ho cotto proprio adagiato sul lettino di patate.
Una volta pronte le orate, ne ho prese due che pesavano meno di 400 g., le ho avvolte nella carta argentata, per consentire sia ai succhi di ridistribuirsi all'interno, sia per mantenerle calde e ho continuato la cottura delle patate per altri dieci minuti.
Le orate le ho condite con erbe aromatiche fresche, un filo di buon olio extravergine, ho utilizzato un monocultivar, il moraiolo, del Chianti dell'Azienda Pruneti, un paio di spicchi di aglio hanno completato il tutto.
Nella pancia non ho messo nulla, volevo che il sapore del pesce si sentisse appieno.
Le patate, invece, non le ho sbianchite come faccio sempre, ma le ho preparate come riportato nel bellissimo libro di Donna Hay "Stagioni", ovvero le ho tagliate a spicchi, condite con sale e olio extravergine e cotte in forno per circa 35 minuti.
Deliziose, croccanti all'esterno e morbidissime all'interno.
Ho abbinato il tè verde alla menta nanà, la menta di suo conferiva una freschezza che si sposava bene con l'orata, il passaggio in frigorifero, lo ha reso molto adatto alle temperature di questi giorni.

Orata alle erbe aromatiche e patate arrosto

Orata alle erbe aromatiche e patate arrosto

ingredienti per due persone:

2 orate di circa 400 g.
7- 8 patate a pasta gialla di media grandezza,
3 - 4 cipollotti di Tropea,
erbe aromatiche fresche - rosmarino, salvia, maggiorana e prezzemolo,
2 - 3 spicchi di aglio,
olio extravergine di oliva Azienda Pruneti,
sale.

Ho eviscerato, squamato, lavato e asciugato le orate. Ho lavato e asciugato le erbe aromatiche e le ho legate con dello spago da cucina intorno ad ognuna.
Ho lavato, pelato e tagliato a spicchi le patate, ponendolo mano a mano nell'acqua fredda, quindi le ho sciacquate bene per farle perdere l'amido, in questo modo risultano più croccanti, le ho asciugate, ho unito i cipollotti pelati, lavati, asciugati e tagliati a rondelle, condito il tutto con olio extravergine e sale e mescolato per far insaporire bene, avendo cura di non sovrapporre le patate, ho unito le orate, gli spicchi di aglio, ho condito ancora con un filo d'olio extravergine e posto in forno preriscaldato a 200°, funzione ventilata, per circa 20 minuti. Le orate erano ben cotte, le ho poste nella carta argentata, ho mescolato le patate e ho continuato la cottura per altri 10 minuti, girandole ancora una volta.

Orata alle erbe aromatiche e patate arrosto

Ho abbinato il tè verde alla menta nanà

Alla prossima!

Buon fine settimana! :-)

Giovanna

29 commenti:

  1. Squisita l'orata.. e cucinata così aromatica chissà che gustod elicato! ottimo abbinamento con patate.. baci e buon w.e. .-)

    RispondiElimina
  2. A me invece questo caldo "garba parecchio" :) L'afa certo non è il massimo del piacere ma l'ho aspettato con tanta ansia e devo recuperare tanto di quel freddo che...va bene così :) E mi garba parecchio anche la tua orata profumata con tanto di patatine croccanti fuori e morbide dentro. Arrivo col gelato? dai, così facciamo una fresca pausa dopo pranzo. Bacioni, buon we

    RispondiElimina
  3. Che bella ricetta... dai profumi incredibili!

    RispondiElimina
  4. Ma se trovi quell'igloo mi tieni un posticino???Andremo a pesca e poi giù al calduccio a ristorarci con un pesciolino come questo,però per me niente te,ma un buon vinello!!
    Cara Giovanna,anche a me sto caldo non garba,ma consoliamoci con qualche pietanza deliziosa e leggera come la tua orata!!Un bacione tesò!!

    RispondiElimina
  5. Meravigliose le tue orate con le erbette! le tue foto fanno venire voglia di provarle subito.. anche se accendere il forno oggi non so se ce la faccio!! comunque mi annoto questa ricetta, bravissima!
    Francy

    RispondiElimina
  6. Che ricettina! E' bellissima l'orata!

    RispondiElimina
  7. Le verdure di questa stagione sono eccezionali e il caldo esagerato. Io amo l'autunno...si sta bene e non fa freddo!!! bellissime orata...buon week end

    RispondiElimina
  8. fa caldo io mangio frutta e verdura!ieri sera a cena ho fatto zucchine e melanzane dell'orto d nonno grigliate accompagnato ad un piatto di salumi...fresco veloce e leggero!questa orata deve essere buona...e ogni tanto le patate le cucino anche io così!

    RispondiElimina
  9. Cara Giovanna...il caldo quando si è sereni...si mangia bene e si sta in buona compagnia non si sente... e tesoro con questo piatto fresco e profumato neppure io l'avrei percepito ....
    Un grande bacio e complimenti per queste orate così ben conciate e accompagnate
    Ciao bimba

    RispondiElimina
  10. CHE BEL PIATTOOOOO, Gio!!!!Mi strapiace, nella sua semplicità, hai fatto delle foto stupende!!UN BACIONEEE E BUON W.E

    RispondiElimina
  11. davvero un bel piattino leggero e saporito...però sei stata coraggiosa ad accendere il forno con sta calura... ;))
    baciotti!

    RispondiElimina
  12. Mi piace cucinato il pesce così. Poi in questo periodo ci sono tante erbe profumate che danno più sapore al piatto.
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  13. Condivido: questo piatto nella sua semplicità è buono ed elegante!
    E' una di quelle preparazioni per cui vale la pena di accendere il forno anche con questo caldo! :)
    Un bacione carissima!

    RispondiElimina
  14. Ma allora vieni a trovarmi! Oggi qui il cielo era un po' velato e, lavorando sul terrazzo, per un attimo ho sentito freschetto. Ti lascio accendere il forno finché vuoi: anch'io oggi pesce, ma al cartoccio (e purtroppo surgelato, e mi sono pure scordata di metterci l'aglio!!!).

    RispondiElimina
  15. Pesce al forno e' una combinazione perfetta che adoro!!!!! poi con tutte queste erbe aromatiche!!!! fameeeee

    RispondiElimina
  16. ovviamente intendo pesce al forno con le patate.....

    RispondiElimina
  17. Io adoro l'orata è uno dei miei pesci preferiti!
    Mi piace tanto la tua preparazione!

    RispondiElimina
  18. L'orata è uno dei miei pesci preferiti, la faccio anch'io come te, semplice e gustosa! :)

    RispondiElimina
  19. Quando fa freddo vogliamo il caldo, quando fa caldo vogliamo il freddo... non siamo mai contenti (io per prima!).
    Però con questa bella orata metti tutti d'accordo. Non si guarda in faccia il caldo o il freddo e ci si accomoda pronti per l'assaggio.
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  20. Solo un bacino per augurarti buon onomastico!!Auguri Giovanna!!

    RispondiElimina
  21. Buona!!!! ....quando si ha un buon pesce ci vuol poco per un piatto gustoso!!! Brava!!!

    RispondiElimina
  22. Buon onomastico cara Giovanna
    Baci

    RispondiElimina
  23. Guarda che stare al mare è la stessa identica cosa...fa un caldo da morire...fosse in vendita un igloo lo comprerei ank'io!!!buone le tue ricettee la tua orata è proprio divina!...complimenti x tutto!

    RispondiElimina
  24. Una receta maravillosa adoro el pescado con papas,perfumada y exquisita,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  25. Non potevo perdermela...l'avevo vista di la e me la sono segnata in testa. Fa caldo, ma non dispiace, c'è un pò di vita in più in giro. Davvero interessante la tua orata ricca di gusto e di profumi e poi quelle patatine...irresistibili. Un abbraccio. Ciao.

    RispondiElimina
  26. per me che adoro il pesce questa è la ricetta perfetta! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  27. Meravigliose le tue orate alle erbette, e con le patate abbinate diventano un piatto eccezzionale. Un abbraccio, buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  28. semplice ma ricca di sapore ,mi piace molto fatta così!

    RispondiElimina
  29. immagino di sentirne il profumino!!! veramente squisite,

    RispondiElimina