lunedì 30 luglio 2012

Granita di tè al gelsomino

Granita di tè al gelsomino

Se le domeniche invernali inducono al raccoglimento, e quelle primaverili ed autunnali a passeggiate in campagna e a visite a città d'arte, quelle estive, mi sembrano adatte per escursioni, pic nic, giornate in spiaggia.

Le torride temperature di questi giorni, unite ad una fortissima afa, invece, sembravano fatte solo per essere trascorse in luoghi freschi, ben ventilati, refrigerandosi con bibite o granite.
Quindi, niente passeggiate al parco, nessuna giornata in spiaggia, ma relax casalingo, cucina leggera e molte, ma molte bevande fresche.

Granita di tè al gelsomino

Il tè, come sempre, è stato il protagonista di questo fine settimana. L'ho sicuramente bevuto caldo, eh si, non avrei potuto farne a meno e poi, quando leggo mi piace bere tè.
Dicevo di aver bevuto tanto tè caldo, oltre che freddo, ma in questi giorni ne ho consumato tantissimo anche sotto forma di granite.
Deliziose e refrigeranti, oltre che completamente prive di calorie considerato che anche le granite le ho consumate in purezza.
Per prepararle sono partita dal tè freddo, quindi ho infuso le foglie del tè per quattro ore se nero e sei se verde, poi ho filtrato il tutto in un contenitore a chiusura ermetica e posto nel freezer per circa quattro ore avendo cura di mescolare di tanto in tanto per evitare il formarsi dei cristalli di ghiaccio.
Per dovere di cronaca, la granita al gelsomino l'ho preparata sia senza zucchero che dolcificando con un cucchiaino di zucchero di canna, entrambe le versioni erano buone, ma ho preferito quella senza zucchero, più dissetante e dal sapore di tè più accentuato.

Le dosi? Per mezzo litro di granita occorrono mezzo litro di acqua minerale naturale e 5 g. di tè, a meno che non utilizziate alcuni tè del Darjeeling, che richiedono un maggiore quantitativo di tè.
Ma questi tè, così pregiati, è preferibile berli alla giusta temperatura di infusione, e non freddi e men che mai per granite.
La granita presentata oggi è stata preparata col tè verde al gelsomino, ma ne ho preparate altre con l'Earl Gray o col Grand Keemun, nonché con alcuni tè verdi aromatizzati alla menta, ed erano tutte molto aromatiche e gradevoli.

Granita di tè al gelsomino

Alla prossima!

Buona settimana! :-)

Giovanna

20 commenti:

  1. Buongiorno mia dolce Giovanna
    Hai ragione il caldo torrido induce più a ricercare refrigerio,luoghi freschi in cui ripararsi e rilassarsi e la tua granita è perfetta allo scopo!!!!! Inizia una splendida settimana bimba
    Un grande bacio!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao cara, una bella granita è quello che ci vuole con questo caldo!
    Ieri qui si moriva e la tua granita sarebbe stata ideale!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  3. buona la granita al gelsomino, ciao.

    RispondiElimina
  4. Caldo torrido=spiaggia, almeno per me! QUesti giorni non ho fatto proprio nulla a parte stare stesa al sole... Ecco l'idea in più, sul tuo blog se si parla di tè rimango sempre a bocca aperta! Ne sai davvero una in più, è notevole la tua preparazione in questo campo:)
    Un bacione, a presto:**

    RispondiElimina
  5. Ciao Giovanna ! che grande conoscitrice di the che sei ! Mi piace la tua granita, mi piacciono anche i tuoi bicchieri e le foto !!! Complimenti e un abbraccione !

    RispondiElimina
  6. Perfetta in ogni momento della giornata, grazie!!!

    RispondiElimina
  7. Il tè al gelsomino ce l'ho!!!! :)
    Nessuno potrà impedirmi di provare questa tua freschissima proposta!!! :)
    Ti abbraccio mia cara Giovanna e ti auguro una piacevole settimana! ciao

    RispondiElimina
  8. Anche io sono amante del tè e trovo i tuoi pst interessantissimi. Sto imparando un sacco di cose. Da quando hai pubblicato le istruzioni per preparare il tè freddo (con le varie metodologie), lo sto facendo tutti i giorni e lo porto in ufficio per refrigerarmi e "rincuorarmi". Ho scelto l'infusione a freddo. Le mie "creazioni migliori" sono state tè bianco con foglie di menta fresca e tè verde con zenzero fresco. Ora non mi resta che provare la granita!

    RispondiElimina
  9. Ho tantissimo da imparare!! Leggo sempre i tuoi post con ammirazione!!
    Non posso che farti i complimenti per tutto, bicchierini compresi!!
    Un bacio enorme e felicissima settimana ^__^ !!

    RispondiElimina
  10. Da un bel po' che non mi faccio una granita. Oggi ci vorrebbe proprio.

    P.S. Belli i tuoi bicchieri.

    RispondiElimina
  11. Oh cara Giovanna, non sai quanto mi piacerebbe degustare con te quella granita in questo momento! Il tè al gelsomino è uno dei miei preferiti e concordo che preferisco berlo in purezza (non mi piace mai aggiugere zucchero nel tè, nemmeno se di canna!) e nella granita??? Che dire, mi fido, anzi mi strafido di te, che oramai sei la mia maestra del tè!
    ^__^ un fresco freschissimo abbraccio! Any

    RispondiElimina
  12. idea fantastica assolutamente da fare copioooooo

    RispondiElimina
  13. Giovanna qui trovo delle bibite speciali:) questo te' con la granita mi fa venire voglia di sedermi sotto un albero con un buon libro a sorseggiarlo...
    Baci

    RispondiElimina
  14. Cara Giovanna, grazie del tuo bellissimo commento...piacerebbe molto anche a me poter condividere con te momenti piacevoli conversando e, perchè no, cucinando insieme! :)
    Ti abbraccio forte mia cara!

    RispondiElimina
  15. Devo ammettere che in questo momento una granita al gelsomino non mi dispiacerebbe affatto!
    Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  16. che rinfrescante e deliziosa questa granita. Molto originale.

    RispondiElimina
  17. Anch'io amo molto il tè ma non l'ho mai gustato sotto forma di granita!
    Un'idea davvero originale, una granita sicuramente dissetante, da provare!!!

    Grazie per essere passata da me, a presto

    RispondiElimina
  18. Grande l'idea di gustare il tè in veste di granita! Proverò! :)

    RispondiElimina