domenica 1 luglio 2012

Break col tè freddo!

Té freddo


Mare, laghi, monti, campagna, collina e mezza collina, olé! Per non tacere dello studio, cucina, soggiorno, insomma, indipendentemente dalla locazione, faccio un break e mi rinfresco con un bicchiere di tè freddo.

Prepararlo è semplicissimo, e a seconda del tempo a disposizione ci sono diverse modalità, ne ho parlato qua

Dunque, tè, acqua minerale, ghiaccio, ma solo se il tempo a disposizione per prepararlo è poco, o l'arsura incombente, eventualmente zucchero e miele ed ecco pronto un ottimo tè freddo, che ha conservato la sua aromaticità.
Come si fa? Si mettono in infusione 5 g. di tè in mezzo litro di acqua a temperatura, si copre la teiera consentendo all'aria di passare, e si pone in frigorifero per 4 ore se il tè è nero, 6 se è verde.
Poi, si filtra, eventualmente si dolcifica. 

Ospiti assetati? Inattesi? Ecco il metodo veloce: per un litro di tè occorrono 10 g. di tè, verde o nero. Si dispongono le foglie di tè nella teiera, si riscalda mezzo litro di acqua alla giusta temperatura di infusione, si versa nella teiera e le si lascia per il giusto tempo di infusione, poi, si filtra e si aggiunge mezzo chilo di ghiaccio. In un lampo il tè è pronto. Il trucco è avere sempre del ghiaccio a disposizione.
Partendo dall'acqua a temperatura ambiente, il tè mantiene la sua aromaticità e il suo colore limpido senza diventare torbido.
Ci prendiamo un tè freddo insieme?

Té freddo

Alla prossima!

Buona domenica!

Giovanna

13 commenti:

  1. Magari...sarebbe bello una chiacchiera e un bicchiere di tè freddo insieme
    ti abbraccio cara Giovanna
    Buona Domenica

    RispondiElimina
  2. Molto volentieri :)
    da te c'è sempre da imparare!
    Buona domenica! Un abbraccio, Valentina.

    RispondiElimina
  3. L'infusione a freddo l'ho scoperta l'anno scorso e la trovo una genialata. Davvero cambia il gusto (a me paice di più) ed ho anche scoperto che il tè preparato in questo modo è molto meglio tollerato dal mio stomaco. Insomma, un doppio colpo che adesso sfrutto sempre anche per le tisane. Facciamo un break insieme? Porto anche i biscottini appena sfornati ;) Un bacione, buona domenica

    P.S. a parte te...anch'io non ho MAI il ghiaccio in freezer :))

    RispondiElimina
  4. Amo il tè e d'estate non c'è niente di più dissetante che un bel tè freddo, verde senza dubbio.
    Adotterò il tuo metodo così manterrà tutte le sue molteplici proprietà, grazie!
    Buona Domenica!

    RispondiElimina
  5. Amo il tè e d'estate non c'è niente di più dissetante che un bel tè freddo, verde senza dubbio.
    Adotterò il tuo metodo così manterrà tutte le sue molteplici proprietà, grazie!
    Buona Domenica!

    RispondiElimina
  6. Un bel tè freddo.. è proprio ciò che ci vuole in queste giornate infuocate!!!! baci e buona domenica :-)

    RispondiElimina
  7. arrivo di corsa.............
    con un bel budino fresco fresco!
    Ti va?!
    Un bacione e buona domenica anche a te

    RispondiElimina
  8. Sìììììììììììììììì!!!!! Con questo caldo un bel tea freddo ci sta proprio bene!!!! Meravigliosa la tecnica di prepararlo con acqua a temperatura ambiente voglio proprio provare! 1 bacio
    Valeria

    RispondiElimina
  9. Eccome se mi va!!! Passo a fare un salto da te ok? :-) buona domenica!!

    RispondiElimina
  10. Cosa c'e' di meglio di un te' dissetante quando fa caldo? Buona domenica.

    RispondiElimina
  11. sono sicura che anche se mi impegnassi al massimo un tè come il tuo non riuscirei a farlo , sei troppo avanti! un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  12. Non avevo assolutamente idea di come il gusto e le proprietà del tè potessero cambiare a seconda del tipo di raffreddamento. Ero a conoscenza della corretta temperatura di infusione, ma non di questo particolare. Davvero interessante il tuo post, stasera appena torno a casa me lo preparo.
    Un paio di domande in merito all'infusione a freddo:
    - valgono le stesse regole per i tè aromatizzati, ad esempio il tè verde alla menta?
    - una volta fatta l'infusione entro quanto tempo deve essere consumata affinchè non perda di sapore e di proprietà nutritive?
    Grazie mille e complimenti.

    RispondiElimina
  13. Vi ringrazio tutte!

    Cuoca tra le nuvole, dunque, si le regole valgono anche per gli aromatizzati, ovvero quattro ore di infusione per i nero, 6 per i verdi. Quello che ho fotografato è proprio aromatizzato alla menta.
    Inoltre, dopo l'infusione, tenuto in frigo, coperto, anche per una giornata.

    Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina