lunedì 23 luglio 2012

Sformato di pappardelle al ragù di verdure

Sformato di pappardelle al ragù di verdure


Se lo scorso fine settimana è stato all'insegna del "take it easy", in quello appena passato di "easy" non c'è stato proprio nulla.
Soltanto pulizie in casa, spesa, impegni e....vabbè, vi (e mi) risparmio l'elenco.
Però, che noia!
Ciò nonostante,  sono riuscita a ritagliarmi del tempo per la lettura del libro di J. Franzen e il mio amato tè.
Anzi, domenica pomeriggio, è stato proprio un pregiato e raro tè bianco del Darjeeling, zona sicuramente più famosa per la produzione dei tè neri, regalo di una cara amica, a riconciliarmi, sorso dopo sorso con la giornata.
Vi avevo anche accennato che, sempre lo scorso fine settimana, avevo rimandato la preparazione dello sformato al pomeriggio, preferendo fare di mattina un giro in centro.
Lo sformato postato oggi è proprio quello preparato la scorsa settimana, anche perché non è che prepari sformati quotidianamente. Anche se mi piacerebbe, oltre per il piacere di mangiarlo, per il divertimento nel farlo.
Lo sformato in questione è molto leggero, preparato con un ragù di verdure di stagione e farcito con mozzarella di bufala.

Sformato di pappardelle al ragù di verdure

Ne ho preparato una doppia dose, realizzando, in tal modo, anche la cena per il lunedì.
Il giorno dopo, era ancora più buono.
Dunque, verdure di stagione, ovvero pomodori, melanzane e zucchine. Cotture al forno, a parte il sugo, preparato ovviamente in casseruola.

Sformato di pappardelle al ragù di verdure

Le melanzane e le zucchine, dopo essere state tagliate a dadini, sono state cotte in forno a 125° per circa 40 minuti, risultando cotte, ma croccanti e dorate. Le ho aggiunte al sugo e fatte insaporire per qualche minuto e poi, col sugo ho condito le pappardelle all'uovo. La mozzarella di bufala e un'abbondante dose di parmigiano reggiano e di pecorino romano hanno completato il piatto.

Ovviamente tè. Ho scelto un pregiato tè nero del nuovo raccolto l'Yixing Mao Feng, dal gusto morbido e delicato era ideale con le verdure e le pappardelle.

Sformato di pappardelle al ragù di verdure

ingredienti per 4 persone:

500 g. di matassine formato pappardelle Giuseppe Cocco,
600 g. di pomodori perini,
2 melanzane lunghe,
3 zucchine,
250 g. di mozzarella di bufala,
parmigiano reggiano,
pecorino romano,
basilico,
un aglio,
olio extravergine di oliva,
pan grattato,
sale.

Ho lavato, asciugato e tagliato a dadini le melanzane e le zucchine, le ho poste in una teglia ricoperta di carta forno, condite con un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva e mescolate bene, in modo da distribuire l'olio extravergine. Quindi, le ho poste in forno preriscaldato a 125° e le ho cotte per circa 40 minuti, girandole un due, tre volte, fino a quando le verdure sono risultate dorate e croccanti.
Dopo la cottura le ho leggermente salate.
Intanto che le verdure erano in forno, ho preparato il sugo: lavato e tagliato a dadini i pomodori, fatto soffriggere un aglio in due cucchiai di olio extravergine, quindi ho unito i pomodori, aggiunto una decina di foglie di basilico grossolanamente spezzettate, salate e portate a cottura.
Una volta pronto, ho unito le melanzane e le zucchine e ho continuato la cottura per altri 5 minuti.
Dopo aver lessato le pappardella piuttosto al dente, le ho condite con 3/4 del sugo, un paio di cucchiai di parmigiano e pecorino grattugiati, metà della mozzarella tagliata a dadini e qualche foglia di basilico.
Ho mescolato bene per amalgamare i vari ingredienti e posto metà delle pappardelle in una teglia da ciambella, precedentemente oliata e spolverizzata col pan grattato. Col dorso del cucchiaio ho premuto bene la pasta per farla aderire al fondo e alle pareti, quindi ho farcito con la restante mozzarella, un altro paio di cucchiai di parmigiano e pecorino, un paio di cucchiai di sugo e ho coperto con le restanti pappardelle.
Ho insaporito con un altro paio di cucchiai di sugo, e del pan grattato e cotto in forno preriscaldato a 180° per circa 35 minuti. Se dovessi dorare molto, a metà cottura è preferibile coprire con carta argentata.
Quindi l'ho sfornato e una volta raffreddato l'ho sformato.
Prima di servirlo l'ho riscaldato, è buono anche tiepido.

Sformato di pappardelle al ragù di verdure

Ho abbinato il tè nero cinese Yixing Mao Feng

Alla prossima!

Buona settimana! :-)

Giovanna

21 commenti:

  1. Ma che bella idea usare le pappardelle per lo sformato al posto della solita pasta corta :) Al taglio fa un effetto bellissimo e sono sicura che all'assaggio conquista ancora di più :D! Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  2. Proprio vero: le pappardelle si presentano bene e danno un aspetto più "composto". A me succede che, se lo sformato è ancora caldo, la pasta corta scappi da tutte le parti.
    Ottimo sughetto estivo.
    Ciao, buon lunedì (qui c'è un ventaccio che porta via!).

    RispondiElimina
  3. Che dire se non ...FAVOLOSO!!!!!!
    Una vera delizia ciambellosa...tutta da gustare ...e che splendida presentazione
    Complimenti cara Giovanna
    Un bacio e buona settimana tesoro!!!!!!!!!!!
    CIAOOOOOOOOOOOO

    RispondiElimina
  4. Un piatto molto invitante direi!
    Bello l'effetto della pasta lunga!
    Bravissima!

    RispondiElimina
  5. Che bella la tua passione per il tè! Io d'estate ho più difficoltà ma anche per me è una bevanda irrinunciabile!!!
    Questo sformato invece secondo me è proprio originale, con la pasta lunga e le verdure non lo avevo mai sentito ma leggendo gli ingredienti deve essere proprio buono!
    Buona settimana, un bacione:*

    RispondiElimina
  6. Ma quanto mi piace il tuo sformato Giovanna! Si presenta benissimo!
    Ottima l'idea di cuocere le verdure in forno e aggiungerle al sughetto!
    Il mio fine settimana è trascorso e non me ne sono neanche accorta! :(
    Un bacio grande grande!

    RispondiElimina
  7. Wow ma è bellissimo e golosissimo!!! gnammy! buona giornata

    RispondiElimina
  8. Mi piace in condimento di melanzane e zucchine con il sugo! Ma ancor di più l'idea di utilizzare le pappardelle e farne uno sformato a forma di ciambella!!!! bellissimo! baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  9. Gio!!!cazzarola ti sei superata!!!!!è strainvitante!!!!!meravigliosooooooo, che fameeeeeeeeeeeeeeee!!!No,non posso guardarlo!!!!!:-///
    Un bacione amica mia!!!!

    RispondiElimina
  10. L'aspetto è davvero invitante, un trionfo di gusto!!!!

    RispondiElimina
  11. Mi è piaciuto subito, soltanto ammirando la foto, ancora prima di leggere com'era fatto! Super delizioso!!!

    RispondiElimina
  12. Giovanna, questo sformato ha un aspetto delizioso!! Una foto che mette un appetito... nonostante abbia appena finito di pranzare! Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  13. Hai bisogno di un'assaggiatrice???
    Ogni volta che passo da te, rimango incantata!!!! :)
    Primo da favola!!!
    Bacioni e felice lunedì!!!!

    RispondiElimina
  14. intanto devo dirti che è bellissimo...perfetto e chussà che buono!!!

    RispondiElimina
  15. Che bontà! Non sai quanto mi piacciono questa tipologia di sfornati.

    RispondiElimina
  16. Vi ringrazio tutte! :-)
    Un bacio

    RispondiElimina
  17. Ma che meraviglia, voglio provarlo al più presto :)

    RispondiElimina
  18. è una meraviglia grazie per aver postato questa ricetta che salvo immediatamente, gli ingredienti mi piacciono tutti tantissimo, ma l'idea della ciambella del pangrattato, è L'IDEA. p.s. anche io amo il tè, caldo anche d'estate. una bella tazza non me la toglie nessuno. un bacio e buona serata. mony

    RispondiElimina
  19. ✿✿¸.•° A apresentação dessa torta é uma loucura... que delícia!
    ✿¸.Boa segunda-feira com tudo de bom!
    Beijinhos.
    ✿✿°

    RispondiElimina
  20. Wow!! Che delizia!! Adesso si che ho davvero fame...Le devo realizzare al più presto, sembrano davvero ottime.

    RispondiElimina
  21. conservane una porzione che passo per cena

    RispondiElimina