mercoledì 24 ottobre 2012

Vellutata di zucca

Vellutata di zucca

A fine estate, superata la fase iniziale di autentica gioia per l'arrivo di una stagione amatissima quale l'autunno, pur apprezzando tutte le cose mangerecce che stanno arrivando, castagne in primis, avverto sempre la mancanza delle mie amatissime verdure estive, soprattutto dei pomodori e delle melanzane.
Poi, al primo giro al mercato ritrovo la zucca, il radicchio, i broccoli, i cavoli e il mio taccuino ricomincia ad affollarsi di ricette e di idee.
La zucca mi piace preparata in tantissimi modi, grigliata, al forno, nel risotto o nelle minestre, forse solo nei tortelli non l'apprezzo moltissimo.
Pur amando tantissimo l'agrodolce, non amo tanto il sapore decisamente dolce dei tortelli.
Sicuramente, però, amo le vellutate preparate con la zucca. In quel caso, il suo sapore dolce mi piace tantissimo, senza considerare quanto rallegri un piatto così solare una umida e grigia giornata autunnale.
Di solito non ho una ricetta precisa. Patate sicuro, poi scelgo tra cipolla, scalogno o porro. Talvolta erbe aromatiche fresche, il rosmarino e la salvia sono deliziose abbinate alla zucca, talvolta carote.
Non utilizzo la panna, forse rende la vellutata più cremosa, ma indubbiamente più grassa e pesante, inficiando l'aspetto salutare della vellutata.
Inoltre, mi piace percepire appieno il sapore della zucca.

Vellutata di zucca

Le vellutate, così come le zuppe, le amo molto a cena. Ma non per un fatto alimentare, ma per la piacevole atmosfera familiare che creano.
Se la preparo prima di uscire, al rientro mi piace trovare qualcosa di caldo ad accogliermi, se invece la preparo in pomeriggio, amo il profumo di verdure che si diffonde per casa, i vetri delle finestre che si appannano per il vapore, la sensazione di calore che si percepisce cucchiaio dopo cucchiaio.
La vellutata di oggi l'ho preparata ad occhio, senza pesare i vari ingredienti. Ho pensato di aggiungere un paio di cucchiai di yogurt bianco al centro, per ottenere un contrasto tra il dolce della zucca e l'acidulo dello yogurt.
L'idea è piaciuta moltissimo, e nel corso del pranzo, io e mio marito abbiamo più volte aggiunto qualche cucchiaio di yogurt.
Non ho aggiunto erbe aromatiche, volevo che il sapore della zucca si percepisse appieno.
Ho abbinato il tè nero cinese Grand Keemun, con le sue note tostate, equilibrava la dolcezza della zucca.

Vellutata di zucca

ingredienti per due persone:

4-5 patate medie, circa 400 g. di zucca,
2-3 carote piccole,
2 scalogni,
yogurt bianco,
brodo vegetale,
olio extravergine di oliva,
sale.

Ho lavato, pelato e tagliato a tocchi le patate. Dopo aver privato la zucca della scorza l'ho lavata e tagliata a pezzettoni. Ho raschiato, lavato e tagliato a pezzi le carote, ho tagliato gli scalogni in 4 parti. Ho posto le verdure in una casseruola, coperto a filo col brodo vegetale, aggiunto un paio di cucchiai di olio, salato e cotto fino a quando le verdure sono risultate morbide.
Ho frullato col minipimer, essendo già densa l'ho cucinata per qualche minuto ancora, l'ho servita nelle fondine accompagnata dallo yogurt bianco.

Vellutata di zucca

Ho abbinato il tè nero cinese Grand Keemun

Alla prossima!

Giovanna

25 commenti:

  1. Buonasera Giovanna!
    Devi sapere che la vellutata di zucca è una di quelle che preferisco in assoluto e con quella avanzata dagli gnocchi il giorno dopo me la sono preparata.
    Come te evito la panna, ma non ho mai provato ad aggiungere lo yogurt. Mi sembra un'idea davvero molto carina e golosa. Non posso far altro che rubarti lo spunto! ;)
    Un bacione grande!!!

    RispondiElimina
  2. calda, morbida, invitante..........
    e coloratissima!
    Mi piace.....è così coccolosa!
    Un abbraccio amica mia
    Quasi quasi vengo con del buon pane tostato...

    RispondiElimina
  3. Mi piace molto l'impiego che fai dello yogurt che dà freschezza a questa magnifica vellutata

    RispondiElimina
  4. A me piace "guarnirla" con qualche strisciolina di speck croccante (lo rosolo senza condimento in un padellino antiaderente) e un po' di erba cipollina. Per il resto degli ingredienti vado anch'io a occhio, senza aggiungere panna o altro.
    Claudette

    RispondiElimina
  5. ciao carissima, anche a me piace tanto la zucca, ma non i tortelli....che strano.....le vellutate invece le adoro poi quel tocco di freschezza ci sta a pennello
    un bacione

    RispondiElimina
  6. La vellutata di zucca è una delle mie preferite. E' la zucca in sè che amo, è una delle poche cose che mi fanno apprezzare la stagione fredda. Rosmarino e salvia li trovo perfetti da abbinare insieme ma anche la maggiorana mi piace molto e la cannella (sono incorreggibile lo so!). Evito anch'io la panna e non solo per le vellutate,invece mi intriga molto l'uso dello yogurt che mi dimentico sempre di abbinare al salato. Un abbraccio, buona serata

    RispondiElimina
  7. Come te,al primo posto nei miei gusti"autunnali",ci sono le castagne, e ne mangio fino a sentirmi una "mongolfiera"(detto tra noi,non è che ci voglia poi tanto)!Ma anche la zucca,mi fa accendere mille lampadine,sarà quel colore intenso e acceso,quel suo sapore così leggero....E siccome non l'ho mai fatta in una zuppa,è l'ora di coccolarmi un pochino,mentre la gusto coi vetri appannati e scambio occhiatine audaci col maritino ;)!La tua ha un colore bellissimo!Un bacio tesoro,anch'io qui mi sento come a casa e questo solo grazie alla tua ospitalità!

    RispondiElimina
  8. Molto delicata e con lo yogurt è anche piuttosto legera. Ottima, complimenti

    RispondiElimina
  9. E questo è il momento giusto per ricominciare a farne di queste coccolose zuppe, poi con poco si risolve un'ottima cena. Quella con la zucca è sicuramente tra le mie preferite. P.S. hai un blog meraviglioso, molto ben fatto davvero :)
    Un saluto

    RispondiElimina
  10. Mi ritrovo nel tuo pensare che le zuppe sono da cena perché creano "famiglia", mi piace la tua vellutata di zucca..... proverò volentieri con lo yogurt!
    buona giornata cara!

    RispondiElimina
  11. delicatissima assolutamente da provare

    RispondiElimina
  12. Io amo il dolce della zucca, raramente lo trovo stucchevole e nella vellutata mi piace un sacco. Questa versione deve essere deliziosa, mi fa un sacco gola :-) Bacioni cara e felice giornata

    RispondiElimina
  13. Mi piace tantissimo.. ma devo ancora provare a farla!!!! ottima la tua.. baci :-)

    RispondiElimina
  14. la vellutata con la zucca è buona e leggera...

    RispondiElimina
  15. La vellutata di zucca e' veramente quello che ci vuole in una giornata piovosa come quella di oggi a Londra. Io metto molto parmiggiano sopra e non ho mai provato ad abbinare lo yoghurt (una buona idea). Anche a me mancano gia' tutte le belle verdure e i frutti estivi....specialmente ora che ho incominciato a coltivarle nel mio orto..!

    RispondiElimina
  16. Anche a me piace molto l'autunno e la zucca, la mangerei come dici tu in mille modi..peccato che al mio futuro marito non piaccia per nulla e quindi mi tocca sempre rimandare. La tua ricetta è davvero invitante, mi intriga l'aggiunta dello yogurt.
    Buona giornata, Zu

    RispondiElimina
  17. Che buona la zucca, pensa che mio suocero quest'anno ne ha raccolte 146 O_o!!
    Non ho mai aggiunto le carote nella vellutata di zucca, nevo assolutamente provare!!! Ti mando un bacione grande grande grande!!!! :)

    RispondiElimina
  18. Che buona questa zuppetta! Concordo con te: le zuppe calde sono decisamente un "comfort food" in vista del freddo inverno.

    RispondiElimina
  19. Giovanna concordo con te: la fine dell'estate mi fa rimpiangere le verdure, ma quando vedo spuntare quelle autunnali tutto passa! Del resto, amo l'autunno. La zucca in casa mia non è molto amata, sai? Perciò la mangio poco o nulla, ma la vellutata mi ha sempre attirata! Il contrasto con lo yogurt mi piace molto. E mi piace ancora di più quando ti perdi nei racconti delle tue preparazioni e delle tua abitudini: mi è sembrato, per un attimo, che si stessero appannando anche i miei vetri :)
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  20. Apprezzo il fatto che non usi la panna.. rovina tutto.. Poi perchè mai utilizzare la panna quando si può optare per lo yogurt? La zucca per me dà il meglio di sè al forno semplicissima.. da mangiare raspando la buccia con la bocca.. quanto mi piace! Però mi piacciono anche tutti gli altri usi che se ne fanno.. come nella tua vellutata, di questo bell'arancione (è il colore dell'appetito lo sapevi? Psicologia dei colori insegna;)
    a presto:**

    RispondiElimina
  21. Ciao Giovanna, guarda caso proprio oggi ho cucinato la zucca! Anche io rimpiango l'estate per le bellissime verdure dell'orto, però mi piace anche l'autunno che con le sue zuppe e vellutate scalda il cuore, la tua è bellissima fa venire voglia di farla subito! Complimenti e bacioni!

    RispondiElimina
  22. Mi piace troppo la zucca ma non la cucino , solo per me non ne vale la pena, e ,ogni tanto la mia cara vicina quando la fà me la porta sempre!
    La tua è favolosa!
    Bravissima Buona serata!

    RispondiElimina

  23. Cioa Giovanna e complimenti per le belle foto e ricette. Anche a me piace molto questo ortaggio di stagione che solo ultimamente è stato rivalutato...
    Grazie per aver condiviso
    a presto
    fulvia

    RispondiElimina
  24. Ma che meraviglia!! Complimenti cara..

    Kiss

    RispondiElimina
  25. Ma che bella vellutata!!!!!!!
    calda e così avvolgente
    perfetta cara Giovanna
    Perfetta con la stagione,perfetta con l'atmosfera dell'Autunno... con i colori di questo tempo ...che non amo ...ma che ogni volta riesce a sorprendermi!
    Grazie di avermelo ricordato
    Un bacio
    e buon fine settimana

    RispondiElimina