venerdì 30 novembre 2012

Cake alle mele e al tè verde al gesomino

Cake alle mele e al tè verde al gesomino

Domenica mattina mi sono alzata di buonora, destinazione cucina. Per prima cosa ho preparato la pasta per i ravioli, intanto che l'impasto riposava io lavoravo alacremente dedicandomi alla preparazione del cake.
Ormai quasi tutte le domeniche preparo un dolcetto a base di mele. Per i dolci semplici, casalinghi ho una vera passione.
Le torte di mele, varianti comprese, sono le mie preferite. Sono preparate con frutta di stagione, le trovo ideali sia a colazione che a merenda, un po' di più a merenda :-) e mi piacciono tanto per la merenda domenicale autunnale.
Se resto a casa, abbinate ad una buona tazza di tè, rallegrano il pomeriggio. Se invece esco mi piace trovare al ritorno la casa che profuma di torta di mele, preparare il tè e sorseggiarlo accompagnato dalla torta.
Lo so, sembro fanatica, ma la cucina è o non è anche atmosfera?

Cake alle mele e al tè verde al gesomino

Dunque, domenica mattina mentre l'impasto per i ravioli riposava io preparavo il cake alle mele, in compagnia dei Beatles a tutto volume.
Help!, I need somebody,
ed io impastavo,
Help!, not just anybody,
e affettavo le mele,
Help!, you know I need someone, Help!
e a quel punto è stato mio marito a dire Help! considerato che, completamente incurante di essere stonatissima, cucinavo e cantavo con i Beatles.
Adesso non esageriamo nel dire che "cantavo con i Beatles",  la cassetta andava nel registratore e io rovinavo la canzone cantandoci sopra. :-))
Audiocassette, ebbene si. Ho "rispolverato" quelle acquistate quando ancora andavo all'Università.
Urge procurarsi i cd!
Prima di iniziare a parlare dei miei vent'anni, l'Università e i Beatles, perché se mi prende la mano altro che Proust e Alla ricerca del tempo perduto, inizio a scrivere e posso continuare a lungo, come per le mie famose liste.
Dunque cake, un semplicissimo cake fatto sulla falsariga del precedente cake.
In questo caso, però, ho sostituito l'amido di frumento con la fecola di patate, il burro con l'olio extravergine, forse meno fragrante ma sicuramente più leggera,  e ho aggiunto il tè verde al gelsomino.
Come l'ho messo? Ho lasciato in infusione il tè nel latte caldo e poi ho filtrato il tutto.
Il sapore del tè e del gelsomino aromatizzavano lievemente il cake, regalando una nota molto gradevole.
Il cake era morbidissimo, umido al punto giusto e delizioso.

Ovviamente ho abbinato il tè. In questo caso ho optato per un pregiato tè nero cinese lo Yunnan d'Or.
Lo avevo già abbinato ai ravioli e volevo provare le sue note morbide e piene col cake alle mele.
Perfetto, semplicemente perfetto!

Cake alle mele e al tè verde al gelsomino
300 g. di farina 00,
50 g. di fecola di patate,
80 g. di zucchero di canna,
500 g. di mele annurche,
100 g. di latte,
3 uova,
40 g. di uva passa,
40 g. di pinoli,
una bustina di lievito per dolci,
olio extravergine di oliva,
4 g. di tè verde al gelsomino,

Ho riscaldato il latte, l'ho versato sulle foglie di tè al gelsomino e ho lasciato in infusione per 4 minuti.
Ho lavato, asciugato, pelato e tagliato a fette le mele, ho ammollato l'uva passa e asciugata.
In una bastardella ho setacciato la farina, la fecola di patate e il lievito, ho unito il latte aromatizzato al tè al gelsomino, le uova, 4 cucchiai di olio extravergine di oliva e ho mescolato bene con un cucchiaio di legno.
Ho unito l'uva passa, i pinoli e le mele, mescolato bene. Ho versato l'impasto in uno stampo da cake precedentemente spennellato di olio, foderato con carta forno bagnata e strizzata e spennellato di olio extravergine.
Ho posto lo stampo in forno preriscaldato a 180° e cotto per circa 40 minuti. Vale sempre la prova stecchino.
Dopo circa 25 minuti di cottura ho coperto il cake con carta stagnola, onde evitare di farlo scurire troppo in superficie.
Una volta cotto l'ho sformato e posto su una gratella a raffreddare.

Cake alle mele e al tè verde al gesomino

Ho abbinato il tè nero cinese Yunnan d'Or

Alla prossima!

Buon fine settimana! :-)

Giovanna

18 commenti:

  1. Buongiorno Giovanna!
    Non posso che apprezzare molto i tuoi cake a base di mele perchè anche i miei gusti in fatto di dolci propendono verso queste preparazioni semplici...Tempo fa anch'io ho aggiunto il tè bianco al gelsomino nell'impasto di una brioche e ne è rusultata una nuvola soffice.
    Leggo sempre con grande picere come nascono le tue ricette e mi sembra davvero di esserci!:)
    Ti faccio i complimenti e auguro anche a te un bellissimo fine settimana! Smack!

    RispondiElimina
  2. Che grande dolce. Il tè verde al gelsomino è il mio preferito per pasteggiare e immagino l'aroma che lascia al tuo cake. E poi vedo che utilizzi le mele annurche che sono l'eccellenza. Il risultato deve essere molto convincente.

    RispondiElimina
  3. La cucina è soprattutto atmosfera e nella tua mi sembra si respiri allegria e passione che si sa ...... sono fortunatamente contagiose e non bastano mai!!
    Ho un tè alla vaniglia, che dici... può essere adatto??

    RispondiElimina
  4. Mi piacicono tantissimo le torte di mele.. soprattutto se dentro ci son uvetta e pinoli come hai messo tu! M'incuriosisce la nota che dà quel tè.. smack e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  5. Svegliarsi con profumo di torta di mele che si diffonde per casa è paragonabile al riveglio con il profumo del pane: il più dolce, caldo e coccoloso che ci sia :) Mi piace tanto il tuo cake così ricco di frutta e sono curiosa di provare quell'aggiunta di tè :) Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  6. un docle accompagnamento per un bel tè e caffè dalla prima colazione alla merenda

    RispondiElimina
  7. ...profumatissimo, con quell'aggiunta di tè ne immagino il gusto!
    Buon fine settimana golosissimo mia cara

    RispondiElimina
  8. I dolci alle mele sono decisamente irresistibili e questo non è da meno!!!

    RispondiElimina
  9. Dolci semplici e genuini, i miei preferiti!!! Proverò ad aggiungere quel tocco di tè... ne immagino la bontà!!!
    Ti auguro una felice serata!!!

    RispondiElimina
  10. Che finezza quella di aromatizzare il cake al gelsomino! In cosa sei laureata Giovi? In ogni caso audiocassette e vinili hanno un fascino vintage irrinunciabile! Intonati o no ascoltare la musica e cantarla mentre si cucina è la cosa più bella:)
    :**

    RispondiElimina
  11. Sì la cucina è atmosfera! Questo cake immagino che ha riempito di profumo la casa. Adoro le mele annurche!

    RispondiElimina
  12. siiiiiiiiiiiiiiii, anch'io ho fatto il pane al tè verde, e devo dire che è uno spettacolo!!
    brava!
    buona settimana!
    p.s. certo che la cucina è atmosfera, eccome!!!!

    RispondiElimina
  13. Una vera bontà, cara Giovanna aspettami per la colazione di domani! Complimenti e bacioni!

    RispondiElimina
  14. buongiorno carissima!!! Ma che bello, voglio venire da te tutti i we heheheheheh Buonissimo anche questo! I tuoi dolci alle mele sono uno meglio dell'altro :-) BAcioni

    RispondiElimina
  15. mi piace questa idea con mela e the al gelsomino... mi incuriosisce molto!!

    RispondiElimina
  16. Vi ringrazio tutte!

    Claudia, sono laureata in scienze geologiche.

    Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  17. No, no non sembri 'fanatica' per niente, anche per me non c'e' nulla di meglio che il profumo di una torta che proviene dalla cucina quando rientro a casa, specialmente in una giornata fredda. Bella e sicuramente buona questa torta.

    RispondiElimina
  18. un dolce alle mele con il tè al gelsomino, che idea brillante!! deve essere adatto per la merenda del pomeriggio! :) mi piace il tuo blog! ciao Silvia

    RispondiElimina