venerdì 28 dicembre 2012

Cioccolata calda con panna

Cioccolata calda con panna

Rieccomi dopo le giornate festive appena trascorse. Avete passato buone feste? Le mie sono state in sintonia con i miei desideri.
Ovvero giornate tranquille, serene, in completo relax. Lo sapete, lo scrivo tutti gli anni, mi piace il minimàl e quest'anno il minimàl è stato molto molto minimàl.
Come dire, una concessione alla tradizione, un'altra alla sobrietà, un'altra alla voglia di rilassarmi, insomma niente grandi pranzi, niente piatti speciali, ma soltanto buon cibo, molta armonia, tanto tè, candele accese in soggiorno, qualche vecchio film in cassetta e dvd rivisto insieme a mio marito.
E poi? E poi molto cioccolato, dai cioccolatini home made regalo di un'amica alla cioccolata calda preparata il giorno di Santo Stefano, tanta lettura, ancora campagna inglese, ancora omicidi, ancora ambientazione natalizia. :-)
Quest'anno mi sono divertita a sovvertire un po' di schemi. Tipo una colazione abbondante, quasi un brunch in tarda mattinata, un pranzo leggero e veloce e il pomeriggio di Santo Stefano dedicato alla preparazione del sugo per la pasta al forno e relativa pasta, of course!
Poco natalizio, forse, (forse?) ma tanto rilassante e divertente. Insomma, lo sapete, uscire dagli schemi per me è linfa vitale.
Già ho cominciato il giorno della Vigilia. Come avevo scritto ho lavorato, ma solo la mattina.
Ad ora di pranzo ho appuntamento con mio marito per qualche commissione e invece del solito spuntino, in attesa della cena corposa della Vigilia, andiamo in pizzeria. Certo solo per una pizza, ma già questo mi ha messo di buonumore, fare una cosa inaspettata, invece di seguire un ruolino di marcia, che beninteso non c'era, mi è piaciuto.
A ruota è seguito il resto, ovvero passeggiata con la pioggerellina, ritorno a casa e preparazione di pochi piatti, tra cui l'insalata russa che da tanto tempo desideravo mangiare e da altrettanto tempo non mangiavo.

Cioccolata calda con panna

Il giorno di Santo Stefano mi sono alzata tardi e con l'idea di preparare una colazione corposa, ovvero cioccolata calda con sbuffo di panna e il panettone artigianale ma acquistato.
Così, finalmente, ho preparato 'sta cioccolata calda e con molta gioia l'ho divorata con una bella fetta di panettone, a pranzo poi broccoli al vapore, salmone affumicato e pane tostato con ricciolo di burro, olè!

Sulla cioccolata calda potrei aprire, anzi l'apro, una lunga parentesi.
Anche se io e gli stereotipi non siamo mai stati molto amici, nel mio immaginario di bambina, forse la lettura di Piccole donne, forse qualche film, insomma ho sempre avuto l'immagine della cioccolata calda come colazione ideale, anzi la Colazione del giorno di Natale.
Cioccolata calda, panna, una spolverata di cacao, un croissant caldo e la giornata cominciava in bellezza, anzi in dolcezza.
Che poi io ami i cibi salati e la mia colazione ideale è pane e pomodoro, panino con prosciutto, questo è un fatto risaputo ed anche un altro discorso.
Ma l'immaginario non sempre ama la realtà e spesso si nutre di sogni, ideali, fantasie.
Ecco quindi l'idea della colazione a base di cioccolata calda. Come accompagnamento sarebbe stato perfetto un croissant caldo, home made, ma poiché se la perfezione non esiste, perché avrei dovuto fare una colazione perfetta? :-)

Dunque cioccolata calda con panna, e qui apro un'altra parentesi. Una food blogger "seria" sa che la panna nella cioccolata calda si scioglie in un attimo, ma la golosità ha prevalso sulla "serietà" ed invece di attendere che la cioccolata fosse tiepida per metterci la panna e ottenere una foto decente, ho messo lo sbuffo di panna appena la cioccolata era pronta, il tempo di una foto e già si stava sciogliendo...

Cioccolata calda con panna
ingredienti per due tazze:
350 g. di latte,
50 g. di cioccolato fondente al 75% di cacao,
25 g. di zucchero a velo,
10 g. di fecola di patate,

per decorare:

panna fresca,
cacao amaro in polvere.

Per prima cosa ho montato la panna col frullatore ad immersione. Poi, ho grattugiato il cioccolato, l'ho posto in una casseruola, ho unito lo zucchero, la fecola e ho stemperato col latte.
Sul fuoco dolce ho raggiunto il bollore fino a quando la cioccolata si è addensata.
L'ho servita calda con panna montata e cacao amaro.

Cioccolata calda con panna

Alla prossima!

Buon fine settimana!

Giovanna

18 commenti:

  1. a quest'ora la berrei volentieri, e' una vera delizia... un abbraccio !!!!!!

    RispondiElimina
  2. Quanto me ne andrebbe una tazza proprio ora... per me senza panna.. smackkk

    RispondiElimina
  3. Questa è proprio una cioccolata con i fiocchi, l'ho sempre fatta solo con il cacao e mi sa che mi sono persa una vera squisitezza. La devo proprio provare :). Un saluto e buone feste!

    RispondiElimina
  4. Si respira un'atmosfera così calda e serena in quetso post che me lo sono proprio goduta tutto. E il massimo sarebbe avere anche una bella tazzona di quella golosa cioccolata calda :D! Anch'io come te preferisco il salato ma a mr ciocco proprio non riesco a resistere...neanche un po'! Sono davvero felice che hai passato un bel Natale. Un bacione grande tesoro e un mondo di auguri per un nuovo anno strepitoso ^__^

    RispondiElimina
  5. ecco, il tuo Natale e il tuo Santo Stefano sono proprio quelli che avrei voluto vivere io...purtroppo le tradizioni famigliari a volte ti impongono altre routine!
    E che dire di quella cioccolata calda...che se non avessi la colite, me la papperei anche subito!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Mi piace il tuo Natale fuori dagli schemi...fatto di ciò di cui si ha voglia e basta!
    Così come mi piace quella cioccolata! Ma da quant'è che non ne bevo una???
    Decisamente troppo tempo!!! :)
    Un bacione cara Giovanna!

    RispondiElimina
  7. La cioccolata....Che buona!
    In un mio post ho fatto le foto della cioccolata usando la panna vegetale. Non si scioglie!
    Un salutone Susy

    RispondiElimina
  8. Per me invece un sereno Natale in famiglia, semplicissimo e piacevole!!
    Come vorrei la tua cioccolata calda... dolce coccola!!
    Carissima, ti auguro un felicissimo Anno Nuovo, ricco di tante cose belle!!!! Un abbraccio stretto :)

    RispondiElimina
  9. Ore 09:44...la mia colazione:latte scremato,non zuccherato,con due fette biscottate integrali....piu' minimal di cosi'.....!!!!!!Quanto invidio la tua colazione!!!!!!Uffi!!!!!!!!!Buon anno!

    RispondiElimina
  10. Che bello immergersi nel tuo periodo natalizio Giovi :) sono in ammirazione.. Mai provata la cioccolata in tazza con la pizzetta? (non tocciata) :p io impazzisco :)
    Francamente la food blogger seria spesso e volentieri è molto noiosetta e io preferisco la vita vissuta che si respira qui!
    Ti bacio e se non ci sentiamo prima buon 2013 :D

    RispondiElimina
  11. Adoro coccolarmi con una buona cioccolata calda ma con tanta panna e una spolverizzata di cannella...
    Ti Auguro un Felicissimo Anno Nuovo
    claudette

    RispondiElimina
  12. E la tua impazienza ha reso la foto,l'espressione giusta di questa calda atmosfera.Leggerti e' un piacere'altro che quello "scempio"di libro che mi ha portato a casa la figlia.....in pratica un Harmony,vestito da romanzo !La cioccolata calda evoca dolci ricordi e atmosfere accoglienti,come dev'essere la tua casa in questi giorni.un abbraccio tesoro per augurarti un anno ricco di dolci emozioni!

    RispondiElimina
  13. E la tua impazienza ha reso la foto,l'espressione giusta di questa calda atmosfera.Leggerti e' un piacere'altro che quello "scempio"di libro che mi ha portato a casa la figlia.....in pratica un Harmony,vestito da romanzo !La cioccolata calda evoca dolci ricordi e atmosfere accoglienti,come dev'essere la tua casa in questi giorni.un abbraccio tesoro per augurarti un anno ricco di dolci emozioni!

    RispondiElimina
  14. io non ci rinuncerei per niente al mondo, buon Anno, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  15. Adoro la cioccolata calda in tazza. Sorseggiarla comodamente seduta sul divano non ha prezzo! In questi giorni freddi poi potersi svegliare coccolati dal cioccolato è il massimo... ma io confesso che faccio colazione con la cioccolata bollente anche in estate mentre me ne sto seduta sul terrazzo sotto al sole. Sono malata di cioccolato, sono un caso disperato che dici?
    Un bacione grande e un grandissimo augurio per uno splendido 2013!

    RispondiElimina
  16. ahhh, che splendida coccola questa cioccolata!!! Un abbraccio Giovanna, con i migliori auguri di un magnifico nuovo anno!

    RispondiElimina
  17. Vi ringrazio tutti!
    Tanti auguri di Buon Anno!

    RispondiElimina