giovedì 31 gennaio 2013

Panini al latte

Panini al latte

Arrivata a gennaio inizio a essere stufa. Stufa del freddo, stufa del grigio, stufa delle solite verdure.
Va bene che le verze sono buonissime, i cavoli deliziosi, i broccoli gustosissimi, ma io voglio verdura colorata, allegra, succosa.
Voglio pomodori, zucchine, melanzane, fagiolini, fiori di zucca e trullalero trullalà!
Si, lo so, anche la frutta invernale ha un suo fascino ed è buonissima in mille preparazioni, ma tra mele, pere, mandarini, arance e mandaranci ho voglia di frutti succosi, fragole, pesche, prugne, ah che meraviglia le prugne! Voglio i frutti di bosco, piccoli, colorati, saporiti.
Ma voglio anche camminare scalza sull'erba, sentire il tepore del sole durante una passeggiata.
Voglio il profumo dei glicini e dei gelsomini. Voglio perdermi tra le vie della città mentre il sole tramonta.
"Ma come", direte voi, "e l'amore per l'inverno, la passione per il freddo?" In realtà io amo l'autunno, i suoi colori accesi, i boschi che profumano di resina, legna bruciata.
Mi piace novembre, un mese così promettente.
La natura in inverno mi piace, anche un albero spoglio è poetico, il mare frustato dal vento è spettacolare, certe giornate grigie in città sono affascinanti, ma arrivati a fine gennaio, inizio a desiderare la primavera, il tepore, i colori vividi, la frutta succosa, pane e pomodoro, la caprese.

Panini al latte

In attesa della primavera, panini al latte, buoni in ogni stagione...:-)
La ricetta l'ho presa su La Cucina Italiana di dicembre. Tra mille ricette, una più gustosa, golosa, accattivante, festosa - era pur sempre il numero di dicembre, quindi Natale & Co - ho realizzato un secondo lievitato.
Dopo il Pan Brioche, i panini al latte, una ricetta che mi ha dato molte soddisfazioni. Poco burro, tanto gusto. Panini morbidissimi e fragranti che hanno accolto molto molto bene prosciutto crudo, gorgonzola, pecorino stagionato.
Avrei voluto provarli per colazione spalmati con un velo di marmellata o di miele, ma mio marito li ha finiti tutti. :-)
La ricetta l'ho seguita fedelmente, però, ho lavorato l'impasto a mano e non nell'impastatrice come riportato nella rivista.
Inoltre nella ricetta è scritto di usare la farina 0, io ho usato quella del Molino Quaglia, la Petra 1 indicata per pane e lievitati.
Il tè l'ho abbinato al prosciutto e ai formaggi, senza indugi ho preparato una calda teiera di English Breakfast, un tè che amo molto con le pietanze salate.

Panini al latte

ingredienti:

300 g. di farina,
170 g. di latte,
30 g. di burro,
12 g. di lievito di birra,
15 g. di zucchero,
un tuorlo,sale.

Ho raccolto in una bastardella tutti gli ingredienti, il burro dev'essere molto morbido, ho impastato fino ad ottenere un panetto e proseguito la lavorazione sulla spianatoia, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Ho formato una palla che ho posto in una ciotola, coperta con un canovaccio umido e lasciata lievitare per circa un'ora e mezza, fino a quando è più che raddoppiata di volume.
Ho porzionato la pasta lievitata in bocconcini di 40 g. l'uno, li ho modellati ottenendo una pallina e disposti u una teglia foderata con carta forno.
Dopo aver spennellato le palline con un tuorlo battuto e un goccio di acqua, le ho lasciate lievitare, senza coprirle, per circa un'ora e venti.
Le ho infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 18 minuti. Dopo averle sfornate le ho poggiate su una gratella a raffreddare.

Panini al latte

Ho abbinato il tè nero English Breakfast

Alla prossima!

Giovanna

26 commenti:

  1. Io sono come te, arrivati a questo punto ho voglia di rinnovare i cibi, l'abbigliamento...tutto!
    Deliziosissimi questi panini! Assolutamente da provare!
    Grazie per la ricetta cara! :)
    Un bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Io che amo la primavera, l'estate, il sole e il caldo arrivata alla fine di gennaio sono...alla frutta! Anche se stranamente questo inverno mi sta pesando un po' meno del solito.
    Deliziosi i tuoi panini al latte, morbidi e soffici. Quel bocconcino al prosciutto sarebbe perfetto per una colazione salata :) Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  3. Mi associo alla tua voglia di calore, colore, sapori succosi e intensi.. come Fede anche io amo la primavera e l'estate, non ce la faccio arrivata a fine Gennaio!! Che panini stupendi, soffici e squisiti! :D Li riempirei di miele seduta stante!! :D Un abbraccio strettissimo e buon giovedì!!

    RispondiElimina
  4. pian pianino arriveranno le belle giornate di sole e ariose , per il momento gustiamoci i tuoi panini che sono davvero divini....
    lia

    RispondiElimina
  5. Anch'io sono un po' stanca ma del cattivo tempo, delle continue piogge che qui erano sempre così rare. Amo l'Inverno più dell'Estate anche perchè in Sardegna non è mai rigido e invece nei mesi estivi le temperature sono troppo alte...e a fatica accendo il forno per i miei lievitati...a dei panini fatti in casa però non rinuncio.
    Grazie per la ricetta, vuoi che non la provi?!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Giovanna carissima anch'io come te prediligo altri climi, quelli caldi, primaverili, colorati e soleggiati.. io da ottobre circa inizio il mio letargo emotivo... non soffro tanto il "freddo" quando il grigio, il buio, la pioggia... :( al contrario amo i panini al latte! li faccio spesso ed è tra le poche cose che piacciono alla mia bimba... soffici e golosi vanno bene con tutto... dolce e salato! splendidi i tuoi:)complimenti come sempre:* ti abbraccio tanto :* buona giornata:**

    RispondiElimina
  7. Io uscirò dal letargo dopo il disgelo, verso aprile inoltrato. Per ora i miei sensi e la mia mente sono coperti di ghiaccio.
    Solo le mani nella farina mi scaldano un po' l'anima. Mi piacciono questi paninetti, morbidi pur avendo una bassa quantità di burro.
    Buona giornata, torno nella tana e non è detto..... potrei impastare qualcosa, mi hai ben ispirata :)

    RispondiElimina
  8. A me basta stare all'aperto, poi che sia inverno, primavera o cos'altro non importa :)
    I panini al latte li ho sempre declinati in versione dolce, col salato ci devo proprio provare :) Baci :***

    RispondiElimina
  9. Nonostante il freddo e gli acciacchi di questa stagione posso dire invece che io amo questa stagione...come del resto amo tutte le altre perchè ognuna ha i suoi pregi e il suo fascino!! Intanto mi godo questi meravigliosi panini che solo a vederli mi fanno venire l' appetito!! Un bacione cara!

    RispondiElimina
  10. carissima amica mia...i tuoi pensieri sono esattamente i miei!
    Oltretutto essendo pure malata...beh, non ne posso davvero più di tutto questo grigiore e freddo!
    I tuoi panini però scaldano il cuore ....e non solo.......

    RispondiElimina
  11. capirai...ancora siamo a gennaio! passami un panino, dai...ciao

    RispondiElimina
  12. Quanto hai ragione!!! Gennaio e Febbraio sono mesi interminabili e noiosi! Sai che in giardino è già spuntata una timida margheritina?? Che bello!!!! :)
    Stupendi i tuoi panini al latte, prendo la ricetta!!
    Un bacio grande grande!!!

    RispondiElimina
  13. con l'allergia al nichel devo proprio evitare cavoli, broccoli,piselli,fagioli, lenticchie, ecc ecc percio' anche se non è stagione zucchine e melanzane le mangio altrimenti poche verdure mi restano!!!!
    meglio sto panino...

    RispondiElimina
  14. hai ragione! poi adesso inizia anche ad esserci il sole (anche se il freddo permane) e la voglia di sapori più primaverili in effetti inizia a farsi sentire!
    Beh comunque, per far tacere tutti, direi che questi tuoi panini funzionano benissimo!!!! Sai...nell'attesa.... ;-)

    RispondiElimina
  15. Sì sì capisco bene il tuo stato d'animo. Io arrivo sempre a questo punto che desidero l'estate.. Poi tanto a fine agosto mi verrà voglia di autunno e castagne e così via.. si va a cicli:)
    Panini al latte.. che amore che sono.. così tondi e dorati! A presto Gio':**

    RispondiElimina
  16. Anche io come te non ne posso più del freddo, oggi però è primavera, una ventata di allegria come i tuoi favolosi panini!!
    Bravissima prendo nota!
    baci!

    RispondiElimina
  17. Le foto fanno venire voglia!
    Anche io ho voglia di peperoni e melanzane, ma aspetto.

    RispondiElimina
  18. Io sono un animale da letargo... detesto l'inverno. Poi da noi un giorno ci sono 20° (oggi) il giorno dopo ce ne sono 5... non ci si abitua! W la primavera! I tuoi panini sono delicatissimi! Un bascio!

    RispondiElimina
  19. ciao! ho trovato il tuo blog navigando su intenert e mi piace un sacco! Hai tante ricette appetitose e vorrei prendere qualche spunto! Mi sono iscritta, così non ti perdo ;)
    Se ti va, passa da me, mi farebbe molto piacere!
    Ti aspetto qui:
    http://ildiariodellamiacucina.blogspot.it/

    e qui:
    http://letortedianna.blogspot.it/

    A presto!

    RispondiElimina
  20. Ciao, Giovanna! Ho appena finito di cenare, ma quel panino farcito al crudo mi tenta lo stesso, sai? :-D Un bacione! Buona serata :-)

    RispondiElimina
  21. Anche io sono già stufa dell'inverno quest'anno, di solito non mi succede almeno fino a fine febbraio, ma quest'anno i bimbi passano da un malanno all'altro e a questo punto sono un pò esaurita!!mi consolerò con i tuoi panini. Buon we

    RispondiElimina
  22. ancora resisto! le crisi da astinenza da caldo mi prendono , di solito , verso fine febbraio , quando roma ci illude che la bella stagione sia arrivata, e poi ...non è vero, tornano regolarmente freddo e pioggia.
    ma davvero non ci possiamo lamentare roma è una città dal clima ideale , anche se ultimamente sta cambiando un po'.
    stupendi panini, come diciamo noi ...da mozzichi
    ti abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  23. In questo periodo cominciano un po' a mancarmi i colori della primavera e dell'estate... con tutta quella bella frutta colorata. E poi i gelati... va bene che io li mangio anche in inverno, ma non è proprio la stessa cosa.
    Però i panini al latte sono adatti a tutte le stagioni, anche se ovviamente in inverno il forno lo si accende molto più volentieri.
    Ti sono venuti benissimo.

    RispondiElimina
  24. che profuminoooooo di panini briosciati

    RispondiElimina
  25. questi panini sono stupendi!!! ti faccio tanti tanti complimenti!

    RispondiElimina