venerdì 22 marzo 2013

Insalata con cicoria, arance, noci, cipollotti, fragole e caciotta fresca

Insalata con cicoria, arance, noci, cipollotti, fragole e caciotta fresca

Era una giornata bella e tersa, e sul lato della casa dov'era la sua stanza non si udiva il vento che soffiava da nord-ovest. Aprì una tre delle grandi finestre e lasciò entrare il fresco, a mitigare l'aria resa pesante dalla strana fragranza delle ghirlande che ornavano, pareti, specchio e toeletta, unita al calore della stufa.
Ma che gelo e purezza celestiale là fuori! Si sporse dalla finestra respirando boccate avide, mentre il sole di marzo le batteva sul capo.
Il giardino, uno spiazzo trascurato di erba incolta e grandi alberi, sfavillava di gocce di pioggia; ora la striscia di mare era di un azzurro intenso, con creste di spuma; il litorale dell'isola di fronte era una zona d'ombra che si allungava ai piedi del sole.
Com'era bello stare al fresco, affacciata alla finestra, ad ascoltare il pettirosso sul cespuglio di lillà a qualche metro di distanza, il battibecco dei passeri impertinenti sul sentiero lì sotto, il vento tra i rami degli alberi e tutti i felici suoni mattutini della natura!
(Elizabeth von Armin - Il circolo delle ingrate)

Cicorini freschi

Sarebbe stato splendido, ieri mattina, primo giorno di primavera, potersi affacciare dalla stessa finestra di Anna, la protagonista del romanzo di Elizabeth von Armin.
Dalla mia, invece, niente mare, nessun cespuglio di lillà, del pettirosso neanche l'ombra e i felici suoni mattutini della natura erano i comuni e indubbiamente meno piacevoli suoni della città al mattino.
Però c'era il sole, il mio umore molto buono, il giardino, se non fossi stata di corsa a prepararmi, affacciandomi dal balcone l'avrei visto e io sono stata contenta così.
Andando al lavoro, pensavo che lunedì il paesaggio era completamente diverso. Neve, gelo, pioggia evocavano sicuramente l'inverno e dopo solo qualche giorno, sole e un lieve tepore.
Ora non è che viva scrutando il cielo e consultando il meteo. Ho cose più stringenti - e forse anche meno interessanti - di cui occuparmi, ma dopo tanto grigio, freddo, gelo, neve che hanno messo a dura resistenza la mia passione per l'inverno, sento il bisogno di colore e calore.

Insalata con cicoria, arance, noci, cipollotti, fragole e caciotta fresca

Così ho pensato di postare questa insalata che non è una vera e propria ricetta, ma un piatto colorato preparato sabato, appena tornata dal mercato, sull'onda dell'entusiasmo degli ottimi prodotti acquistati.
Un'insalata pensata come una staffetta fra l'inverno e la primavera. 
Le arance che cedono il posto alle fragole, il cicorino alla rucola, le mele ai cipollotti freschi.
Il piatto è stato completato da gherigli di noce, finocchio tagliato a lamelle e da una fresca caciotta acquistata da un produttore del lodigiano.
Un piatto colorato, di stagione, salutare, leggero, dove tutti gli ingredienti sono stati scelti con cura.
Il finocchio per la croccantezza, le arance le ho scelte rosse, la rucola l'ho messa per il gusto leggermente piccante, il cipollotto e le fragole, succosissime e dolcissime, contrastavano il sapore amarognolo della cicoria.
Come mela ne ho scelto una leggermente acidula e croccantina.
Per condirla ho preferito un'emulsione di succo di limone, succo di arancia e l'olio extravergine dell'Azienda Agricola Doriail Roggianella.

Come tè, senza esitazione ho scelto il verde En Shi Yu Lu ottimo con la mia insalata.

Insalata di cicoria, arance, noci, cipollotti, fragole e caciotta fresca

ingredienti per due persone:

150 g. di cicorino misto e rucola,
un'arancia,
4 noci,
2 cipollotti,
4 fragole,
un quarto di finocchio,
una mela, 50 g. di caciotta fresca,

per l'emulsione:

il succo di mezza arancia,
il succo di mezzo limone,
2 cucchiai di olio extravergine di oliva Roggianella Azienda Agricola Doria.

Ho lavato e asciugato il cicorino e la rucola, ho tagliato a rondelle sottili i cipollotti, ho lavato il finocchio, la mela, le fragole e le ho affettate sottilmente, la mela non l'ho sbucciata.
Ho pelato l'arancia e l'ho tagliata a fette sottili, ho sgusciato le noci e tagliato a fette sottili la caciotta.
Ho posto gli ingredienti in un'insalatiera.
Ho emulsionato il succo dei due agrumi con l'olio extravergine e ho condito l'insalata.

Cicorini misti

Ho abbinato il tè verde cinese En Shi Yu Lu

Alla prossima!

Buon fine settimana!

Giovanna

16 commenti:

  1. Allora io mi ritengo fortunata...dalla mia finestra si vede il mare.
    Quest'insalata è perfetta per accogliere come si deve la primavera e darle il benvenuto.

    RispondiElimina
  2. Anche io.. ho tanto, tanto bisogno di calore.. sole, mare, colori e tepore. L'inverno mi uccide dentro e sta durando troppo a lungo.. qui la primavera tarderà parecchio. Domani ancora freddo e pioggia. Sono così stanca. La tua insalata è deliziosa e io vivrei mangiando queste prelibatezze fresche e colorate! Un abbraccione TVB!

    RispondiElimina
  3. Dalla mia finestra niente mare, niente monti, niente natura, solo il piazzale del condominio! decisamente triste come panorama ma se il cielo è azzurro e splende il sole già basta a regalarmi il sorriso e il buonumore :)
    La tua insalata è splendida. Un mix di sapori inverno-primavera assolutamte intrigante. Ed è così bella da portare in tavola, ragal freschezza solo a guardarla. Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  4. Tesoro che favola il tuo Intro di oggi, beh io sono una cittadina quindi non solo niente pettirossi e lillà, ma anche tanto caos e nulla di troppo poetico tranne il mare che intravedo dal mio terrazzo in cui mi rifugio quando voglio un pò di serenità.. amo le insalate miste di frutta e verdure.. non solo buonissime ma anche tanto sane.. splendida la tua:)) ti abbraccio carissima buon fine settimana:**

    RispondiElimina
  5. ciao Giovanna, magari ancora non vediamo dalla nostra finestra paesaggi incantati come quelli di Anna, ma sono sicura che presto arriveranno anche da noi in men che non si dica, bisogna solo avere pazienza.
    In compenso a me un pettirosso a fatto compagnia tutto l'inverno sul mio balcone insieme a tanti passeri e merli.....li adoro....
    Adoro anche la tua insalata con quel trionfo di colori e sapori
    un bacione e buon week end

    RispondiElimina
  6. Mi rendo conto di essere fortunata e di aver condiviso ieri una parte dello spettacolo di Anna, il mare è all'orizzonte, non così vicino, ma si intravvedeva azzurro tra la campagna e la Primavera si percepiva nei suoni, nei colori e dalla temperatura piacevole.
    In effetti la tua insalata riflette il passaggio tra la vecchia stagione che sembra non voglia andare via e la nuova che tarda a manifestarsi ma c'è.
    Che arrivi presto anche da te con tutta la sua esplosione di piacevoli sensazioni, ti abbraccio.

    RispondiElimina
  7. amo il tuo blog
    ti seguo con molto piacere, passa a trovarmi se ti va.

    http://muchoney.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. Era un pò che non passavo! quante ricette buonissime ci sono! Bravissima!

    RispondiElimina
  9. che spettacolo questa insalata ricca di colore e profumi meravigliosi!
    Un tripudio di gusto e di solarità, anche perchè no, di gioia di vivere!
    Passo con una bella baguette calda.....Posso???!
    Baci

    RispondiElimina
  10. Che voglia di primavera!
    Quel cicorino misto è meraviglioso.

    RispondiElimina
  11. Questa insalata è un trionfo .....di primavera.
    Un abbraccio claudette

    RispondiElimina
  12. mette allegria già solo a vederla...

    RispondiElimina
  13. Qui oggi è un tempo da lupi, grigio e buio ma ti dirò che la tua insalata me la mangerei molto molto volentieri lo stesso! Tanto per cercare la primavera almeno nel piatto eheheh BAcioni e buona domenica cara :-)

    RispondiElimina
  14. Le insalate con la frutta sono le mie preferite, la tua è coloratissima e sicuramente ottima!

    RispondiElimina
  15. Ciao Giovanna! Ma che belle foto che fai, rendono perfettamente il colore e traspare anche il gusto dei piatti che presenti!
    TI abbraccio!

    RispondiElimina