lunedì 24 giugno 2013

Millefoglie alla panna e lamponi

Millefoglie alla panna e lamponi

Ci sono periodi intensissimi, nei quali tante cose si accavallano le une sulle altre, lasciandomi poco tempo, ma tanta soddisfazione ed entusiasmo.
Questi è uno di quelli. Da settimane non sono ferma un minuto, faccio cento cose, non sempre tutte piacevoli e divertenti, ma a fine giornata, il bilancio è positivo e mi sento soddisfatta.
In questi giorni, poi, il mio entusiasmo è notevole, ho trascorso due giorni molto belli e coinvolgenti ad Imperia, per il trip blogger presso l'Azienda Carli e sono tornata a casa contentissima.
Prossimamente vi parlerò di queste giornate così belle ed intense, trascorse ad Imperia.

Oggi, invece mi soffermo sul Sweet. Sweet come una pesca nettarina matura e appena colta. Sweet come certe sere estive che profumano di gelsomino. Sweet come la Sweet Week, la settimana dedicata all'abbinamento tra un vino delle Cantine Rallo e un dolce per la Week in color.

Millefoglie alla panna e lamponi

Considerata la bella stagione e la grande offerta di frutta colorata e golosissima, ho pensato subito di utilizzarla per il mio dolce.
L'idea iniziale era un'altra, un dolce al cucchiaio, poi ho optato per la millefoglie, un dolce che mangio molto raramente considerata la presenza della pasta sfoglia che leggera leggera non è, però, lo sapete, io sono dell'idea che una volta tanto uno strappetto si può fare.
Poi, tutti 'sti strappetti sommati....:-)
Dunque, millefoglie, un dolce che da molti mesi mi ero prefissata di preparare, aspettavo solo che arrivasse la primavera e con lei i lamponi freschi.
Già me la vedevo, un po' di panna e qualche lamponcino che sbucava dagli strati, per terminare con un velo di panna in superficie e tanti bei lamponi come decorazione.
Poi, come sempre, si deve tener conto della natura e dell'offerta del mercato, che era sprovvisto di lamponi piccoli.
Dopo aver girato qualche bancarella e cercato anche altrove, alla fine mi sono rassegnata - che brutta parola! - e li ho presi comunque, anche se non piccolissimi.
Però, alla fine, la scelta da obbligata si è rivelata felice. Infatti invece di disporli interi tra gli strati, li ho schiacciati col frullatore ad immersione e mischiati alla panna.
Ho ottenuto così una bella crema colorata, e resa golosa dal contrasto tra la naturale dolcezza della panna, col retrogusto leggermente acidulo dei lamponi.
Una spolverata di zucchero al velo, qualche foglia di menta e un lampone hanno decorato il dolce.
Io ho preparato delle mono porzioni, però, ingredienti e, ovviamente il procedimento, sono analoghi per una millefoglie intera.

Il vino abbinato era il pregevole Anima Mediterranea delle Cantine Rallo, un vino liquoroso dal ricco bouquet floreale e fruttato, come ho detto all'assaggio, "la macchia mediterranea in bottiglia!"

Millefoglie alla panna e lamponi

ingredienti per 4 persone:

250 g. di pasta sfoglia rettangolare,
250 g. di panna fresca,
200 g. di lamponi,
zucchero,
zucchero al velo,
qualche foglia di menta fresca.

Ho ricavato dalla pasta sfoglia 8 quadrati, li ho posti su una teglia ricoperta di carta forno, li ho bucherellati con i rebbi di una forchetta, spennellati con acqua e zucchero, mezzo bicchiere di acqua e un cucchiaino di zucchero, e posti in forno preriscaldato a 180° per circa 12 minuti, o fino a quando i quadrati, risultano gonfi e dorati.
Intanto ho montato la panna. Ho lavato delicatamente e velocemente i lamponi, li ho asciugati, ne ho tenuti da parte quattro e gli altri li ho frullati col frullatore ad immersione.
Ho aggiunto la metà della panna e col frullatore ad immersione, l'ho amalgamata al frullato di lamponi.
Ho sfornato i quadrati, ho atteso che si raffreddassero, ne ho tenuti da parte quattro,  quindi, con un coltello seghettato e facendo molta attenzione, ho suddiviso a metà i restanti 4, ottenendone 8.Ho posto su quattro piatti i 4 quadrati lasciati interi, li ho spalmati prima con un velo di panna e poi con la crema panna e lamponi. Ho coperto con uno dei quadrati tagliati a metà e ripetuto l'operazione - panna più crema di panna e lamponi.
Ho coperto col restante quadrato ponendo la parte tagliata a contatto con la crema, ho spolverato con lo zucchero al velo e decorato con zucchero al velo, lamponi e foglie di menta fresca.

Millefoglie alla panna e lamponi

Ho abbinato il vino Anima Mediterranea

Alla prossima!

Buona settimana!

Giovanna

26 commenti:

  1. Troppo bello e goloso questo dolcetto, Giovanna!
    Mi piacerebbe provarlo abbinato a quel vino!
    Complimenti e buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Col vino era una vera delizia! Un bacio

      Elimina
  2. Wow che meraviglia il tuo dolce è strepitoso, e la presentazione è bellissima. Un abbraccio, buona settimana Daniela.

    RispondiElimina
  3. che delizia, mi piace un bel pò!
    p.s.: passa da me se ti va! buona giornata! ;)

    RispondiElimina
  4. È la seconda millefoglie con frutti rossi che vedo oggi e la voglia decisamente aumenta. Bella e golosissima. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  5. Complimenti per i tuoi impegni e per questo splendido dolce. Perfetto!!!! Un bacio e buon inizio settimana. Auguri, è anche il tuo onomastico vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giovanna, si grazie, oggi è il mio onomastico!
      Un bacio

      Elimina
  6. Wowwww.. ho fatto la millefoglie per il mio compleanno.. e l'adoro! Mi piace la tua versione ai lamponi... che golosa.. baci e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
  7. Mi piace tanto la tua millefoglie....complimenti!

    RispondiElimina
  8. Eccomi! Finalmente riesco a passare a trovarti e vedere le tue meraviglie.
    Questo è un dolce delicato ed armonioso.
    Oltretutto semplice.
    Direi assolutamente perfetto in tutte le occasioni.
    Buona settimana mia cara e felice di averti conosciuta!

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia!! Adoro la frutta estiva :)
    Delicatissimo dessert, sarebbe bello poterlo assaggiare... adesso :)
    Un abbraccio Giovanna e tanti baci!!!

    RispondiElimina
  10. La millefoglie ha sempre un fascino sia a guardarla, ma soprattutto a mangiarla.

    Buon onomastico! :)

    RispondiElimina
  11. che bella ed elegante questa millefoglie complimenti

    RispondiElimina
  12. tesoro sono felice che per te sia un periodo pieno di soddisfazioni, te le meriti, sei bravissima e questa millefoglie è solo la riprova:)

    mi sono unita anche su Bloglovin! ci sono anch'io, ho appena pubblicato due righe:* un abbraccio:*

    RispondiElimina
  13. sono sempre felice di serìntirti entusiasta e soddisfatta!!! :-D
    poi ci sforni sempre delle delizie! il tuo buonuomore dà ottimi frutti!

    RispondiElimina
  14. Tutta la tua soddisfazione si legge nelle tue parole,nelle immagini,nei tuoi pensieri,ne sono felice e te ne auguro tante altre!intanto io mi do soddisfazione guardando il tuo dolcino,che stratificato dal bel colore lo rende ancora più invitante!Prendo un trancetto e ti auguro una dolcissima serata donna bella!

    RispondiElimina
  15. Che meraviglia, il millefoglie è un dolce che a me piace tantissimo! Complimenti e buon onomastico!!!!

    RispondiElimina
  16. ma quanti splendidi impegni, che bello, piacerebbe anche a me...si vede che sei felice e soddisfatta, e che sfogliatine favolose hai creato!

    RispondiElimina
  17. Favoloso!!!
    Bello da vedere e sicuramente buonissimo!!!
    Auguri di buon onomastico

    RispondiElimina
  18. bella da vedere goloso da mangiare e penso che il vino lo completi alla perfezione

    RispondiElimina
  19. sarai pure incasinata, ma la tua cucina è sempre spettacolare!

    RispondiElimina
  20. Questa millefoglie oltre ad essere buona ha un aspetto cromatico davvero raffinato!

    RispondiElimina
  21. che favoloso dolcetto!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina