sabato 14 settembre 2013

Zucchine alla scapece

Zucchine alla scapece

Pomodori, melanzane e zucchine, le tre verdure "magiche" che a Napoli, oltre ad essere apprezzate per la loro bontà, rendono tutto il sapore dell'estate, stagione talmente amata da essere definita in dialetto 'a stagione, come a significare che l'estate è la regina delle stagioni, la vera stagione.
Estate, stagione che per la sua esplosione di colori, sapori, profumi mi rendeva felice solo pensarla.
La fine dell'estate coincideva con l'inizio dell'autunno, stagione per altri aspetti altrettanto amata e quindi mi godevo la bellezza dell'estate, senza troppi rimpianti quando finiva, perché cominciava un altro ciclo ed altre cose che mi entusiasmavano molto.


In questi ultimi anni, sarà l'aumento delle temperature, sarà l'afa, sarà la mancanza del mare, ma l'estate ha perso quel fascino che le attribuivo da ragazza e forse anche il sapore che aveva per me.
Talvolta, mi rendo conto che è veramente estate proprio in cucina, tra il profumo del basilico, quello dei pomodori che cucinano lentamente per il sugo, i fagiolini pronti per essere lessati e le melanzane, le mie amate melanzane che solo a sentirne profumo e consistenza, già percepisci l'estate.
Sarà che ho una fantasia ricca di immaginazione, ma dici melanzane e oltre a pensare ad una gloriosa parmigiana, immagino spiagge assolate e deserte, la risacca del mare, il profumo della salsedine, la brezza che dolcemente soffia.
Sia chiaro immagino mare e spiaggia, ma non vita da spiaggia, che pure mi piace, ma molto meno.

Menta e zucchine

Dicevo, melanzane, zucchine e pomodori verdure amatissimi dai napoletani.
I pomodori si cucinano quasi tutti i giorni, fra sughi freschi, filetti per gli spaghetti, ripieni col pangrattato, all'insalata con e senza mozzarella sono in tavola praticamente sempre.
Le ricette a base di melanzane non si contano. Le adoriamo e le prepariamo in mille modi, quasi sempre fritte.
Come dicevo qualche giorno fa, parlando della territorialità del cibo, a Napoli le melanzane sono una cosa seria, si cucinano spesso e bene.
Fritture, tante fritture. A funghetti, fritte e condite con parmigiano e basilico, con la pasta, a scarpone ovvero, fritte, of course! :-) e ripiene, oppure, fritte, e come se no?, e con la pastella, oppure con la mozzarella, panate e....fritte! senza dimenticare la parmigiana, fritte, grigliate mica è una parmigiana seria.:-)
Eppoi, i vari sott'olio e le conserve. Per le melanzane in Campania, abbiamo talmente un culto, da averci fatto anche un dolce, ovvero le melanzane col cioccolato.

Zucchine

Le zucchine, invece, sebbene non amate quanto le altre verdure, hanno comunque un ruolo importante nella cucina estiva napoletana.
Il sud in generale è terra di sapori forti, decisi. Noi amiamo cibi impegnativi e le melanzane col sapore marcato, lievemente amarognolo, hanno acquistato facilmente un ruolo importante in cucina.
Le zucchine, invece, dal sapore delicato, quasi timido, non ha lo stesso numero di ricette, però, con un po' di fantasia, una cottura decisa come.....la frittura, olè!, e tanto condimento ovvero aceto, aglio e menta, la zucchina diventa interessantissima e amatissima.
Ecco quindi la scapece di zucchine ed ecco quindi in tavola, la zucchina, non più in un ruolo di comprimaria, ma come protagonista.
Le zucchine alla scapece sono ottime come farcitura di golosissimi panini, abbinate a carne, pesce o formaggi dal sapore deciso.

Menta

Io amo tutte le ricette che ho elencato, di tanto in tanto ne faccio qualcuna, ma molto molto di tanto in tanto, perché cerco di evitare le fritture, mi piacciono molto, moltissimo, ma sono decisamente poco in linea con i miei principi salutistici.
Molte ricette le preparo in versione light utilizzando il forno, di altre realizzo la versione grigliata.
Però, da quando ho il microonde Whirlpool, ho iniziato a sperimentare un sacco di ricette e metodi di cotture alternativi e prova prova mi sono innamorata della funzione crisp che fra le varie cose, frigge i cibi, senza però renderli pesanti come una vera frittura.
In pratica, spennello gli ingredienti, da ambo i lati e li cucino per pochi minuti per lato.
In questo modo il consumo di olio è davvero minimo, la pietanza preparata è leggerissima e molto molto gustosa.
Proprio con la funzione crisp ho preparato le mie amate zucchine alla scapece. Cotte col crisp erano morbide e dorate proprio con la frittura classica.
Dopo la cottura le ho insaporite con olio extravergine, aglio e tanta menta. In realtà è stato proprio il mazzetto di menta comprato al consorzio ad ispirarmi la preparazione della scapece.

In un piatto così meridionale, quale olio extravergine potevo usare se non il Sud dell'Azienda Agricola Doria?
Di essermi innamorata del nome e golosa di conoscerne il sapore in una fredda sera di gennaio, l'ho scritto.
Ho anche aggiunto che la curiosità principale era provarlo sul pane e pomodoro, una della cose che più amo mangiare e la mia colazione fissa per tutta l'estate.
Dunque, Sud mi è così piaciuto, da volerlo provare in un altro piatto per me importante e amato, le zucchine alla scapece appunto e la mia fiducia è stata ripagatissima.
Le zucchine vibravano di sapore, profumo, si sentiva il sole, il mare, la campagna, si mangiavano e ci si immergeva in un mondo di sapori.
Troppo entusiasmo per un piatto così semplice? Lo sapete, adoro la semplicità e poi, per i piatti della tradizione, c'ho proprio una passione.
E rimanendo nel mondo delle passioni, il tè abbinato. La scelta era difficile, il piatto aveva molti aromi e sapori forti.
Avendo abbinato del formaggio, ho optato per il Grand Keemun, un nero cinese che amo molto, e non mi delude mai.
Il suo sapore tostato reggeva bene la zucchina esaltandone il suo sapore.
Nella ricetta ho scritto semplicemente olio, ma voi sapete bene che intendo extravergine. Mi sono accorta dell'omissione mentre scrivevo il post. :-)

Zucchine alla scapece

Zucchine alla scapece

Ho abbinato il tè nero cinese Grand Keemun

Alla prossima!

Buon fine settimana

Giovanna

15 commenti:

  1. le mie origini sono a metà campane e non resisto di fronte a queste zucchine!Le adoro.....Un bacione cara, felice weekend !

    RispondiElimina
  2. Mi piacciono molto le zucchine , e questa versione light della scapece mi attira moltissimo. Buon fine settimana Daniela.

    RispondiElimina
  3. le zucchine alla scapece mi piacciano moltissimo la mia mamma le preparava sempre..
    lia

    RispondiElimina
  4. Mia madre le faceva spesso. Adoro questo modo di cucinare le zucchine.

    RispondiElimina
  5. E' interessantissimo il tuo post e le tue zucchine sono decisamente una meraviglia!
    Complimenti anche per le foto, sono belissime!
    Buon fine settimana e alla prossima!

    RispondiElimina
  6. oh si!!!! quoto! da quando mia mamma ed io le abbiamo scoperta le facciamo spessissimo, sono buonissime! bacioni cara e buon we

    RispondiElimina
  7. L'estate in tavola, anche a me piace tanto. Come le tue zucchine, deliziose e leggere. Buona serata.

    RispondiElimina
  8. Le zucchine, " e San pascal" chiamate così a Napoli, è una varietà che io adoro proprio per questa ricetta, le ho pronte per domani come contorno per il pranzo domenicale..
    Con il tuo post hai colto l'essenza, i profumi e i sapori di Napoli, complimenti, ti auguro una buona domenica a presto!!!

    RispondiElimina
  9. Adoro gli ortaggi e mi piace scoprire sempre nuovi modi per cuocerli! Queste zucchine per esempio mi sono piaciute tanto e credo proprio che le proporrò in tavola al più presto! Sane e gustose :)

    RispondiElimina
  10. Ciao, davvero bello il tuo blog e quante belle e buone ricettine. Mi sono unita ai tuoi sostenitori, così da averti sempre a portata di click. Se ti va fallo anche tu. Grazie. Francesca.

    RispondiElimina
  11. Che bontà e poi quelle foglioline di menta danno un tocco davvero speciale al piatto! Buona domenica

    RispondiElimina
  12. Eccomi tesoro.
    Dopo un weekend passato a girare per i mobili della nuova casa posso finalmente dedicarmi a te.
    Sai che è una vita che voglio fare questa ricetta?
    Amo le zucchine, per non parlare dell'omone.
    Mi hai fatto venire una voglia.
    La faccio fino a che trovo le zucchine buone buone.
    Tanti baci e buona settimana!

    RispondiElimina
  13. adoro le zucchine alla scapece! è da tanto che non le mangio bisogna rimediare! ;)

    RispondiElimina
  14. Un classico che adoro... come sempre resto incantata dei colori delle tue foto... che brava che sei giovanna:*

    RispondiElimina
  15. Adoro le zucchine alla scapece ma io le taglio medie grosse, friggo e poi con aceto prezzemolo aglio ecc. me l'ha insegnato una signora di Napoli ovviamente alla sua maniera. Prendo nota di questa ma purtroppo la menta non piace a nessuno. Buona serata.

    RispondiElimina