lunedì 14 aprile 2014

Antipasto con bacon Lenti, uova sode, feta e insalata novella. Ravioli di kamut farciti con ricotta, prosciutto cotto al basilico Lenti e agretti conditi con salsa al pesto leggero

Ravioli di kamut farciti con ricotta, prosciutto cotto al basilico e agretti conditi con salsa al pesto leggero

Buongiorno a tutti, trascorso un buon fine settimana? Il mio è stato abbastanza (per non dire moooolto) impegnativo.
Però, bando alle lamentele e alle ciance, oggi si parla del menù di Pasqua.
Premetto, che per quanto riguarda questa festività, a parte il casatiello, del quale ho scritto e riscritto e la fellata napoletana, il tipico antipasto napoletano, non ho un menù della tradizione al quale rifarmi.

Di solito, mi regolo in base alla stagione, per esempio se Pasqua capita a marzo, e fa ancora freddo, allora preparo cibi al forno, magari indugio in qualche piatto dalla lunga cottura, sempre privilegiando i prodotti di stagione.
Se invece, come quest'anno, la domenica di Pasqua sarà a fine aprile, la scelta è automatica, ovvero piatti leggeri, ricchi di verdure primaverili.

Antipasto con bacon, uova sode, feta e insalata novella

Quest'anno, poi, grazie alle temperature più alte della media, almeno qui al Nord, da qualche settimana, sembra di essere quasi in estate, il che ha orientato la mia cucina verso piatti leggeri e colorati e questa tendenza l'ho mantenuta anche per il pranzo di Pasqua.
Infatti ho pensato ad un menù leggero, gustoso, molto molto gustoso e - quasi - veloce da preparare.
Un pranzo che ci consenta di mangiare bene e, nel contempo, di dedicare tempo ad una passeggiata, senza dover passare ore in cucina.
Considerato che i ravioli si possono preparare il giorno prima e conservare in frigorifero in un recipiente ermetico.

Pasqua

Per l'antipasto ho pensato ad una rivisitazione della fellata napoletana, il tipico antipasto pasquale napoletano.
A Napoli si prepara con salame napoletano, ricotta salata e uova sode.
La mia versione prevede invece del salame napoletano il bacon, passato velocemente in padella, e la feta invece della ricotta salata.
I due formaggi sono molto simili sia per consistenza che per il sapore molto sapido.
Ho lasciato le uova sode, simbolo di rinascita e ho aggiunto l'insalata novella.
Pur amando molto la fellata napoletana, l'ho sempre trovato un antipasto troppo salato e leggermente secco, quindi, negli anni, ho iniziato a ridurre le dosi di ricotta salata e salame ed aggiungere qualche verdura.
Quest'anno, ho optato per l'insalata novella. Fresca, tenera, di stagione.
Così tra bacon, uova sode e feta, fanno capolino fresche foglie di lattughino, spinacino e rucola.

Antipasto con bacon, uova sode, feta e insalata novella

Per il primo piatto senza indugio pasta fresca ripiena. Ovvero ravioli preparati con grano kamut e farciti con ricotta, barba di frate, prosciutto cotto al basilico della Lenti e scorza di limone grattugiata, conditi con un pesto leggero preparato con basilico, parmigiano reggiano, pinoli, olio extravergine di oliva e la scorza grattugiata del limone.
Un piatto molto pensato a partire dalla farcitura. Avevo le idee chiare circa gli ingredienti da utilizzare, ovvero latticini, salumi e verdure primaverili.
Così ho optato per la ricotta che a Pasqua riveste un ruolo molto importante nella preparazione della pastiera, quasi un "latticino simbolo".
Considerato il preludio d'estate come salume ho scelto il prosciutto cotto al basilico della Lenti. Il suo gusto fresco ed aromatico era perfetto per il mio ripieno.
Come verdura la barba di frate, una verdura molto primaverile e che amo tanto.
Per dare sprint e freschezza al ripieno, scorza di limone grattugiata, non molto, proprio un tocco.

Antipasto con bacon, uova sode, feta e insalata novella

Per il condimento, riprendendo il sapore del prosciutto al basilico, ho pensato ad un pesto leggero, quindi preparato senza pecorino e aglio che con i loro sapori sapidi e piccanti, avrebbero rischiato di coprire la farcitura.
Un pesto preparato quindi con basilico, parmigiano reggiano, pinoli, un ottimo extravergine.
A completare pinoli saltati in padella, e ancora, un tocco di scorza di limone grattugiata.

Ravioli di kamut farciti con ricotta, prosciutto cotto al basilico e agretti conditi con salsa al pesto leggero

Entrambi i piatti erano deliziosi ed hanno riscosso un grande successo. La feta era perfetta nell'antipasto, si abbinava benissimo col bacon e le uova.
I ravioli erano gustosissimi ed è stata molto apprezzata la barba di frate nella farcitura e lo sprint dato dalla scorza di limone grattugiata.

Pasqua

Tè? Si, tanto, anche se una bottiglia di vino bianco è stata stappata....
Come tè, ho optato per due verdi. All'antipasto ho abbinato il gunpowder aromatizzato con foglie di menta fresca, ottimo con un antipasto dai sapori complessi.
Per i ravioli, un pregiato tè cinese, lo Yun Wu Cha, perfetto sia con la farcitura che con il condimento dei ravioli.

Entrambe le ricette le potete leggere nel Ricettario eclettico, che con questi piatti si arricchisce anche del menù pasquale. :-)

Ravioli di kamut farciti con ricotta, prosciutto cotto al basilico e agretti conditi con salsa al pesto leggero

Antipasto con bacon Lenti, uova sode, feta e insalata novella

tempo di preparazione: 15 minuti,
tempo di cottura: 15 minuti,

ingredienti per 4 persone:

120 g. di bacon Lenti,
4 uova,
160 g. di feta,
insalata novella,
olio extravergine,
pepe.

Per prima cosa rassodate le uova. Fatele raffreddare, sgusciatele e tagliatele a metà. Tagliate a metà le fette di bacon e arrostitele in padella.
Lavate e asciugate bene l'insalata novella.
Tagliate a dadotti la feta.
Assemblate nei piatti le uova, il bacon, l'insalata novella e la feta. Condite con un filo di olio extravergine e pepe nero macinato al momento.
Servite appena pronto.

Antipasto con bacon, uova sode, feta e insalata novella

Ravioli di grano kamut farciti con ricotta, prosciutto cotto al basilico Lenti e barba di frate e conditi con salsa al pesto leggero

tempo di preparazione: 2 ore e mezza,
tempo di cottura: 20 minuti

ingredienti per 4 persone:

per l'impasto:

200 g. di grano kamut,
2 uova,
sale,

per la farcitura:

100 g. di barba di frate,
150 g. di ricotta di pecora,
60 g. di prosciutto cotto al basilico Lenti,
un limone bio,

per la salsa al pesto leggero:

35 foglie di basilico,
2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato,
un cucchiaio di pinoli,
8 cucchiai di olio extravergine,

per completare:

limone bio,
un cucchiaio di pinoli.

Per prima cosa preparate la pasta all'uovo. Su una spianatoia fate la fontana col grano kamut, sgusciate al centro le uova, aggiungete un pizzico di sale e iniziate ad impastare.
Se l'impasto dovesse risultare troppo consistente, eventualmente, aggiungete un po' di acqua.
Lavorate fino ad ottenere un impasto solido. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola, lasciatelo riposare per circa un'ora.
Intanto lavate la barba di frate, lessatela in poca acqua, strizzatela bene, tritatela a coltello e ponetela in una terrina.
Unite il prosciutto cotto al basilico tritato, la ricotta e la scorza di mezzo limone bio grattugiata.
Amalgamate bene, ponete in un luogo fresco e lasciate riposare in modo che si insaporisca bene.
Stendete la pasta, farcitela con una noce di ripieno, copritela con un'altra sfoglia, premete bene intorno per far fuoriuscire l'aria e con uno stampino ricavate i ravioli.
Poneteli su un telo ricoperto di farina per farli asciugare.
Lessateli in abbondante acqua salata. Intanto preparate il pesto e tostate i pinoli nella padella calda.
Condite i ravioli con la salsa al pesto, completate con i pinoli tostati e la scorza di mezzo limone bio grattugiata.

Ravioli di kamut farciti con ricotta, prosciutto cotto al basilico e agretti conditi con salsa al pesto leggero

Ravioli di kamut farciti con ricotta, prosciutto cotto al basilico e agretti conditi con salsa al pesto leggero

Tutto qui il menù pasquale? Noooo!!! A breve altre ricette! :-)

Antipasto con bacon, uova sode, feta e insalata novella

Abbinamento col tè. Per entrambi i piatti verde cinese. Per l'antipasto Gunpowder aromatizzato con foglie di menta fresca, perfetto con i sapori sapidi del piatto.
Per i ravioli il pregiato Yun Wu Cha, ideale sia con la farcitura che con la salsa.

Vi aspetto per le prossime ricette!

Buona settimana!

Giovanna

21 commenti:

  1. Tutto molto invitante ma que fiorellini stuzzicano tantissimo!!
    Che bel menù!

    A presto

    Simo

    RispondiElimina
  2. Giovanna che meraviglia questi ravioli al kamut. Ma sai che mi è stato consigliato di usare se possibile "sempre" farina di kamut? com'è? tu che esperienza hai con questa farina, che ci si può fare? per esempio una pizza con farina di kamut come viene?
    Cmq bella bella combinazione di ingredienti! :)

    RispondiElimina
  3. Cara Giovanna hai sempre delle ricette straordinarie!! Brava brava!!
    Un abbraccione<3

    RispondiElimina
  4. cosa non darei per assaggiare entrambe le ricette, davvero gustose ed invitanti, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. E' sicuramente un antipastino che non può non piacere (a casa mia verrebbe a dir poco fumato!!!!)
    Per poi tuffarsi in un primo di pasta fesca sublime!!!
    Complimenti

    RispondiElimina
  6. questo post è fantastico!!! sono senza parole!!!

    RispondiElimina
  7. Anche io mi baso sulla stagionalità per il menù di Pasqua ! Solo l'agnello rimane per me un punto fisso :)
    Tutto molto invitante, specialmente i ravioli che mi stuzzicano parecchio!
    Un bacio :)

    RispondiElimina
  8. insalata strepitosa, ma quei ravioli...a forma di fiore....una delizia!
    bacioni cara e buona settimana pre Pasqua!

    RispondiElimina
  9. Un ottimo pranzo di pasqua, ma quello che mi stuzzicano sono i ravioli con quel ripieno.

    RispondiElimina
  10. c'è solo l'imbarazzo ella scelta ma forse quei fiorellini......Buona settimana cara, un bacione

    RispondiElimina
  11. quasi quasi mi auto invito a casa tua per Pasqua! mi piace tutto tutto!

    RispondiElimina
  12. sia l'antipasto che i fiorellini di pasta ripiena sono piatti meravigliosi, primaverili e invogliano davvero al mangiare in modo sane e allegro

    RispondiElimina
  13. I tuoi piatti oltre che belli sono gustosi senza essere comunque eccessivamente pesanti. I ravioli con questo ripieno sono un piatto primaverile e non potevi dare loro forma più carina. L'antipasto è di sicuro un'idea che ti ruberò spesso, per me un gustoso piatto unico!!!

    RispondiElimina
  14. Ciao Giovanna, che meraviglia, il tuo menù fa proprio pensare alla freschezza e alla primavera. Ottimo come proposta per la domenica di Pasqua. Speriamo che ci siano delle bellissime giornate per fare una bella passeggiata all'aria aperta dopo pranzo, come proponi tu, e godersi i colori di questa bella stagione!

    RispondiElimina
  15. Ma quanto si mangia bene qui da te!Nulla è lasciato al caso,guarda quella "fellata"rinnovata,mi piace tanto con il suo tocco di freschezza e dei ravioli che dire...insomma in ogni tuo piattino c'è un tocco di leggerezza!Un baciuzzo tesoro e brava come sempre!

    RispondiElimina
  16. Caspierina che super menù, quei ravioli mi hanno conquistato devono essere squisiti! Un bacione mia cara!

    RispondiElimina
  17. Le tue belle foto, raccontano i tuoi piatti e il tuo menu in modo eccellente e straghiotto!

    RispondiElimina
  18. Che bel menu' hai realizzato, il primo piatto poi è strepitoso. Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  19. io neppure ho una tradizione di Pasqua vera e propria qindi posso accogliere con serenità e gioia queste tue belle proposte! I ravioli con quel ripieno mi ispirano tantissimo e l'insalatina deve essere molto molto appetitosa! che donna sei! ;-)

    RispondiElimina
  20. oggi è la seconda ricetta che leggo con farina di kamut!! i tuoi ravioli mi lasciano a bocca aperta, sono dei fiorellini buonissimi!!!

    RispondiElimina