mercoledì 16 luglio 2014

Piccolo Lago

Piccolo Lago di Verbania

In questi giorni, il ristorante Piccolo Lago di Verbania, due stelle Michelin, festeggia i 40 anni di attività.
E li celebra, secondo il suo stile raffinato, originale ed innovativo, ovvero una festa delle feste, due giorni a fine luglio, domenica 27 e lunedì 28, dedicati al gusto e al relax.
Gli eventi, sono articolati in maniera tale da poter vivere appieno la raffinatezza della cucina e la bellezza del posto.
Gli eventi, presenti in entrambe le giornate, saranno il Piccolo Lago Summer Village e la Cena di Gala.

Piccolo Lago di Verbania

Il Piccolo Lago Summer Village, con ingresso dalle 11:00 alle 18:00, consente ai gourmet di trascorrere una giornata coccolati dall'eccellente cibo del ristorante e dai prestigiosi vini, nella splendida cornice del lago di Verbania.
Mentre la Cena di Gala, dalle 19:00 è articolata in una "sfida" fra le eccellenze gastronomiche italiane e straniere convocati dallo chef Marco Sacco.
Solo per fare qualche nome, per l'Italia ci sarà Antonino Cannavacciuolo chef di Villa Crespi, Chicco Cerea chef del Da Vittorio, Andrea Berton del Ristorante Berton.
Per il resto del mondo, Pino Lavarra del Ristorante Tosca, Ana Ros chef di Hisa Franko.

Piccolo Lago di Verbania

Nel corso della conferenza stampa, lo chef Marco Sacco, ha illustrato i due giorni evento dedicati alla celebrazione dei 40 anni del ristorante, le prestigiose partnership e ci ha raccontato la storia del ristorante e la passione che ha per il suo lavoro.

Piccolo Lago di Verbania

Lo chef ci racconta che il ristorante è nato nel 1961 e qualche anno dopo Bruna e Gastone Sacco, già proprietari di una pizzeria, arrivano al ristorante, portando una cucina classica.
Qualche anno dopo Marco Sacco, uno dei figli della coppia, dopo una lunga gavetta, inizia a lavorare nel ristorante, forte della sua esperienza, della sua grande professionalità e del suo enorme talento.

Piccolo Lago di Verbania

Con gli anni, la sua cucina diventa sempre più creativa, elegante, raffinata.
Arrivano le due stelle Michelin, ed arriva una nuova generazione ad affiancarlo, i suoi figli e tanti giovani talentuosi.

Piccolo Lago di Verbania

Piccolo Lago di Verbania

Nel corso del pranzo conosciamo Paolo Griffa, uno dei giovani ed entusiasti componenti dello staff del ristorante, che con passione e professionalità ci illustra le varie portate.
Ovvero un delizioso sushi di lago, la Carbonara au Koque e uno strepitoso dolce al cucchiaio, un perfetto mix fra prodotti locali e frutta esotica.

Piccolo Lago di Verbania

Cucina curatissima, vini pregiati e un posto meraviglioso.
Il giorno della conferenza stampa il tempo non è stato clemente, ma nonostante la pioggia, il luogo ha mantenuto intatto il suo fascino e la sua bellezza.

Piccolo Lago di Verbania

Piccolo Lago di Verbania

Piccolo Lago di Verbania

Nella foto il sushi di lago, ovvero trota, anguilla e laverello su riso per sushi.

Piccolo Lago di Verbania

Il dolce, una crema preparata con mascarpone e mascarpa, un latticino locale, con un crumble di cioccolato, cocco, crepes bretoni e frutti esotici, un felice mix di sapori ben amalgamati ed equilibrati.

Piccolo Lago di Verbania

Piccolo Lago di Verbania

Piccolo Lago di Verbania

Piccolo Lago di Verbania

Piccolo Lago di Verbania

Formaggi e salumi locali, abbinati allo Champagne Non dosé Cuvée Philipponat per aperitivo.

Piccolo Lago di Verbania

L'uovo per la Carbonara Au Koque. Nel guscio vi è tuorlo d'uovo, gin e pecorino 

Piccolo Lago di Verbania

che verranno versati ed amalgamati alla carbonara.
Un'idea geniale e golosa, molto golosa.

Piccolo Lago di Verbania

Piccolo Lago di Verbania

Piccolo Lago di Verbania

Un pranzo delizioso, innovativo, creativo ambientato in un luogo incantevole che fa già pregustare i due giorni dedicati alla Festa delle Feste.

Alla prossima!

Giovanna

8 commenti:

  1. che evento interessante con ingredienti e ricette squisite, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. Nonostante la pioggia, si vede che il locale si trova in un bel posto.
    Quante belle cose da mangiare. :)

    RispondiElimina
  3. Che spettacolo!!! L'ottimo cibo ha sicuramente fatto dimenticare la giornata di pioggia!!!!
    Scatti stupendi come sempre, ciao un bacio!!!

    RispondiElimina
  4. adoro le tue foto, sembra di poter saltare dentro al piatto,sempre bravissima ! Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. il posto è veramente un incanto, il mangiare è divino. Se passerò in zona farò sicuramente un salto

    RispondiElimina
  6. gran bel post e bellissime foto! grazie carissima, un bacione

    RispondiElimina
  7. Un luogo raffinato con piatti di gran classe, piacerebbe anche a me farci una capatina. Un abbraccio, buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  8. un posto meraviglio nonostante la pioggia, spero di andarci presto anche per gustare i meravigliosi piatti.

    RispondiElimina