lunedì 13 ottobre 2014

Pane di kamut con semi di zucca e di girasole

Pane di kamut con semi di zucca e di girasole

Nel primo fine settimana d'autunno, sono stata con mio marito sul lago di Garda.
Volevamo trascorrere un paio di giorni a contatto con la natura, seguendo i nostri ritmi, leggendo, passeggiando.
E così abbiamo fatto. 
Una puntatina a Desenzano, di mattina presto, prima che la cittadina si affollasse.
Un giro al porto, e poi tra le bancarelle di un mercatino allestito al momento.
Dopo, un giro in campagna tra i vigneti.

Torri del Benaco

Pane di grano kamut con semi di zucca e girasole

Adoro la campagna in autunno. I colori aranciati, il profumo di legna bruciata e di terra, rendono il paesaggio molto affascinante.
Quel giorno, poi, non c'era il sole, ma una leggera foschia, che sfumava i contorni, rendendoli ancora più interessanti.
Poi vi farò vedere che meraviglia di colori.

Torri del Benaco

Pane di grano kamut con semi di zucca e girasole

La domenica, invece, la giornata era calda e soleggiata e siamo andati a Torri del Benaco, meta d'elezione di quest'anno.
Torri è una cittadina deliziosa. Un bel lungolago, qualche negozio all'interno, una piazzetta, con annesso porticciolo, dove i turisti, pigramente sorseggiano cappuccini e caffè sfogliando i quotidiani.
La domenica, sul lungolago, oltre ai soliti turisti ci sono i pescatori, gli amanti della vela, i sub, persone, a giudicare dalla dimestichezza con la quale compiono le varie attività, appassionate di questi sport.

Torri del Benaco

Pane di grano kamut con semi di zucca e girasole

Al ritorno, allegri e contenti, e molto molto affamati, siamo rimasti bloccati nel traffico causato da una deviazione per una manifestazione sportiva.
Quindi, niente pizza come avevamo programmato, e considerato l'orario nemmeno spaghetti, visto che era tardi e la fame incalzava.

Così, abbiamo comprato pane, formaggio, acqua e abbiamo improvvisato una colazione al sacco.
Sarà che, se non ho fretta e non devo fare nulla di particolare, questi imprevisti mi piacciono, ma il pane e formaggio, mangiato conversando e ridendo, mi è piaciuto molto di più della pizza che avevamo programmato.

Torri del Benaco

Pane di kamut con semi di zucca e di girasole

Questo pane, invece, l'ho preparato, sempre al lago, ma durante le vacanze di luglio.
Quel giorno il mio umore era abbastanza down, pensavo al mio micetto e la pioggia incessante sicuramente non migliorava il mio umore.
Così, avevo deciso di fare il pane, sperando e pensando di sfogare il mio malumore nella preparazione dell'impasto.
Invece, il mio umore non migliorò, impastavo e pensavo a due occhi verdi, belli, dolci, luminosi, fiduciosi che mentre cucinavo, mi guardavano e mi facevano compagnia.
Pensavo, pensavo e le lacrime sgorgavano da sole.
Però, in compenso, il pane mi riuscì benissimo.

Torri del Benaco

Pane preparato col kamut, ormai c'ho proprio una passione per questo grano, un po' di farina 00, un altro po' di semola e poi semi di zucca e girasole che nel pane mi piacciono moltissimo, rendendolo molto stuzzicante.
Noi lo abbiamo molto apprezzato abbinato a verdure e formaggi, nonché per colazione spalmato con la marmellata.
L'impasto l'ho lavorato con la tecnica delle pieghe appresa nel libro di Emmanuel Hadjiadreou.

Ricetta del pane di grano kamut con semi di zucca e di girasole

Pane di kamut con semi di zucca e girasole

tempo di preparazione: 25 minuti, più la lievitazione
tempo di cottura: 30 minuti,
difficoltà: media,

ingredienti per una pagnotta:

370 g. di kamut,
230 g. di farina 0,
200 g. di semola di grano duro,
20 g. di semi di girasole,
30 g. di semi di zucca,
12,5 g. di lievito di birra,
12 g. di zucchero,
16 g. di sale.

Setacciate sulla spianatoia le farine, fate la fontana e ponete al centro, il lievito, il sale, lo zucchero, entrambi i semi.
Aggiungete mano a mano acqua a temperatura ambiente ed impastate fino ad ottenere un impasto non appiccicoso, abbastanza morbido e liscio.
Ponetelo in un contenitore capiente, coprite con un canovaccio umido e dopo 10 minuti tirate un lembo dell'impasto dall'esterno verso il centro. Ripetete l'operazione per 10 volte, girando mano a mano la ciotola.
Coprite ancora con il canovaccio e dopo 10 minuti ripetete l'operazione suddetta. A distanza di dieci minuti ripetetela ancora due volte.
Poi, coprite con un canovaccio e fate lievitare per circa un'ora e mezza o fino a quando l'impasto risulta raddoppiato.
Quindi, lavoratelo brevemente per sgonfiarlo, ponetelo su una teglia ricoperta di carta forno, dategli la forma che preferite, cospargetelo con la farina, copritelo ancora col canovaccio umido e fate lievitare per 45 minuti, o fino a quando risulta raddoppiato.
Ponetelo in forno preriscaldato a 200° e cuocetelo per 30 minuti, o fino a quando risulta gonfio e dorato.

Torri del Benaco

Alla prossima!

Buona settimana!

Giovanna

12 commenti:

  1. Un pane ricco e buono, brava come sempre!!!!!

    RispondiElimina
  2. Mi piace la presenza dei semi di zucca e girasole. Poi io adoro i tuoi lievitati!

    RispondiElimina
  3. carissima Giovanna, le tue meravigliose foto mi hanno fatto iniziare la giornata nel migliore dei modi, una fettina di quel pane la mangerei volentieri ! buona settimana, un bacione

    RispondiElimina
  4. che bel pane soffice e fragrante, anche io amo aggiungere i semi, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. Ah che pane meraviglioso! Kamut e semi di zucca, proprio come piace a me, ingredienti fuori dal comune per ottenere un risultato strepitoso! Un abbraccio cara e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  6. Il pane e formaggio ha sempre un suo goloso perchè! Che bella questa pagnotta, il kamut lo uso spesso anche io

    RispondiElimina
  7. kamut e semi: che accoppiata meravigliosa per un pane che non smetterei mai di affettare e gustare :) quella mollica ha un aspetto soffice soffice
    un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  8. Credo che pochi paesaggi siano rilassanti come quello del lago...ammirare la calma piatta del lago e scorgere le montagne all'orizzonte, stupendo! Sono molti i luoghi che amo del lago di Garda, ma quello che conosco meglio è Riva del Garda, ci vado tutte le estati dalla casetta dei miei in montagna. Questa domenica anch'io sono stata al lago, ma al Trasimeno in Umbria :) Sembrava quasi estate! Il pane è venuto meraviglioso, che consistenza e che mollica perfetta! Complimenti!
    Un bacione!
    L.

    RispondiElimina
  9. Molto buono e si presta tantissimo per molte cose. Pensare che Khorosan è un grano molto antico iraniano riscoperto dall'americana Kamut (grano). Come è piccolo il mondo. Grazie della ricetta e delle stuopende immagini. Buona settimana.

    RispondiElimina
  10. innamorata come sempre delle tue bellissime foto, complici anche i bei posti, penso che il tuo pane sia particolarmente gustoso con i semini, poi la farina di Kamut è meravigliosa!!!

    RispondiElimina
  11. è vero! pane e formaggio, pane e salumi, pane e olive.....che goduria di pasto! le cose semplici non deludono mai. Tu ormai sei una panificatrice seriale provetta, sempre bellissimi pani da te. bacioni grandi!

    RispondiElimina
  12. bello bello questo pane , e super ingredienti, un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina