mercoledì 3 dicembre 2014

Baccalà tiepido con patate croccanti, paté di olive e chicchi di mais

Ricetta del baccalà tiepido con patate croccanti, paté di olive e chicchi di mais

Amo molto il baccalà, mi piace il suo sapore forte, salmastro, di mare. Lo mangio tutto l'anno, senza mai dimenticare che il baccalà è il piatto forte del cenone della Vigilia di Natale ed insieme a quello di Capodanno, rappresenta il culmine del pranzo delle festività natalizie.
Di solito a Natale si mangia fritto, condito con un sugo a base di pomodori, olive e capperi, come tutte le ricette tradizionali ha le sue varianti, una delle quali prevede il passaggio in forno dopo averlo fritto e condito col sugo.
Mai fatto! Il baccalà mi piace proprio per il suo sapore deciso e frittura e sugo lo coprirebbero troppo, senza contare che fritto risulterebbe poco affine al mio gusto.

Ricetta baccalà tiepido con patate croccanti, paté di olive e chicchi di mais

Quindi, di solito lo lesso e lo servo con un condimento a base di olio extravergine di oliva, prezzemolo e aglio, niente limone, col pesce non lo uso mai, ne copre troppo il sapore.
Oppure, lo preparo in umido, accompagnato da pane tostato è un delizioso piatto unico.

Ricetta baccalà tiepido con patate croccanti, paté di olive e chicchi di mais

Ricetta del baccalà tiepido con patate croccanti, paté di olive e chicchi di mais

Qualche sera fa, avevo invitato degli amici per una cena a base di ricette tradizionali.
Parlando del Natale e dell'importanza che assume il baccalà nel cenone, mi hanno chiesto di prepararlo.
Ho optato per una ricetta golosa, oh si, molto golosa, tesa ad esaltare il sapore del baccalà,  arricchita da fettine di patate, simili a chips, cotte in forno, chicchi di mais aromatizzati col pepe nero e un goloso paté di olive home made.
Qualche stelo di erba cipollina e zeste di limone, hanno completato il piatto.
Il piatto ha riscosso molto molto successo, è piaciuto molto l'abbinamento col mais e paté e patate sono stati molto apprezzati.
Ho abbinato il tè. E' una bevanda che amo e apprezzo molto e nel contempo volevo proporre un piatto tradizionale, ma con (molti) strappi alla tradizione, compreso l'abbinamento col tè, invece del classico vino bianco.
Quindi, senza indugi, ho preparato una teiera di Gran Keemun che con le sue note tostate era perfetto col piatto.
La ricetta? Potete leggerla qui, nella mia rubrica "Cucina di famiglia" dove presento ricette preparate con i prodotti Bonduelle.

 baccalà tiepido con patate croccanti, paté di olive e chicchi di mais

Abbinamento col tè. Nero, cinese, il Grand Keemun con le sue note tostate è perfetto con i sapori del piatto.

Alla prossima!

Giovanna

14 commenti:

  1. una bella ricetta che segnerò per le feste, grazie

    RispondiElimina
  2. a casa mia il baccalà si mangia spesso e la tua proposta è un'ottima alternativa alla solita ricetta , grazie!!!

    RispondiElimina
  3. amo il baccalà tutto l'anno e non può assolutamente mancare in tavola la sera della vigilia di Natale
    mi ispira un sacco questa ricetta dal'insolito abbinamento, bella da presentare ottima da gustare
    un bacio, buona serata

    RispondiElimina
  4. E' una ricetta proprio buona! Brava!Foto impeccabili!
    Bacioni Giovanna

    RispondiElimina
  5. Una fantastica ricetta , perfetta per il periodo natalizio. Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  6. golosa si...e presentata alla perfezione!
    Un bacione grande...
    ...ma quando ci si vede noi due?!

    RispondiElimina
  7. Un piatto davvero bellissimo ed originale!!

    RispondiElimina
  8. lo sai che il baccalà è qualcosa che per me è specialissimo e mi manda in visibilio??? in questa tua versione è da segnare cara Giovanna. curioso e intrigante! :) un bacione grande così!

    RispondiElimina
  9. Dire che tu sei originale nelle tue ricette è dire poco! E le foto sono sempre meravigliose!

    RispondiElimina
  10. io adoro il pesce, questa ricetta la proverò senz'altro, feste a parte! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. originalissima, questo si che e'un modo nuovo e gustoso di presentare il baccalà in tavola!!
    un bacione,Patrizia

    RispondiElimina
  12. non lo amo molto , ma devo farti i complimenti per la tua versione , un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina