lunedì 31 marzo 2014

Paté di lenticchie con quadrotti di polenta croccante

Paté di lenticchie con quadrotti di polenta croccante

Solitamente, in Italia, i paté sono considerati un prodotto natalizio, o quasi.
Io, invece, non per il gusto di andare controcorrente, li preparo tantissimo in questo periodo.
Mi piacciono molto come pietanza per un buffet, e li apprezzo  tantissimo nei pic nic.
Ecco, forse più che un pic nic, immagino una colazione sull'erba, stile british, con plaid, thermos pieno di bevande calde, bibite fresche, e tante pietanze golose.
Focaccine, insalata mista, sandwich preparati con cura, pane fresco, paté, muffin, crostata, almeno una ci vuole, e un cestino di frutta fresca.

giovedì 27 marzo 2014

Sformatini di patate farciti con arrosto di culatello Lenti, fiordilatte ed erba cipollina

Sformatini di patate farciti con arrosto di culatello, fiordilatte ed erba cipollina

....i muffin si, quelli sono immancabili, sia dolci che salati; eppoi le uova, strapazzate con erbe aromatiche, si mangiano sempre volentieri.
Un paio di crostate, una con confettura e una di frutta fresca. Ah, si, la frutta fresca. Dunque, macedonia e un cestino di frutti di bosco.
Poi sformatini di verdure, tortine salate, un'insalata mista.
Pasta? Si, ma monoporzione. Calda o fredda poco conta, l'importante è che sia ricca di verdure, colorata, bella, allegra.
Da bere? Vino bianco, bibite fresche home made, tè, of course! :-)
Buongiorno a tutti. Non sono impazzita. è semplicemente la lista per un brunch che voglio preparare.

lunedì 24 marzo 2014

Reginette con sugo di pomodoro e ricotta

Reginette con sugo di pomodoro e ricotta

A Napoli quando si dice: "manfredi con la ricotta" si sa che si sta parlando di una pasta (lunga, piatta e dai bordi elegantemente arricciati) condita con un sugo di pomodoro (fresco, preparato con i pelati, o con la passata, oppure col concentrato, ed ancora un sugo di pomodoro semplice, oppure un ragù con la carne), parmigiano reggiano e tanta ricotta, preferibilmente di pecora, amatissima dai napoletani, per il suo gusto deciso.
Come ho scritto tante volte, noi napoletani, amiamo i sapori forti, ricordate il post sulle zucchine alla scapece? :-)
Dunque, manfredi o reginette che dir si voglia è un formato di pasta molto amato a Napoli. 

giovedì 20 marzo 2014

Minestra di riso, patate prosciutto cotto Rustichello Lenti e provolone

Minestra di riso, patate prosciutto cotto Rustichello e provolone

Anche se col tempo ho imparato che il sabato è una giornata come le altre, ovvero di sole 24 ore, e che non posso fare mille cose insieme, non ho perso l'abitudine di preparare qualcosa di gustoso da mangiare.
Dopo una settimana di pranzi un po' così, il sabato (e la domenica, of course!) mi piace apparecchiare la tavola con cura, niente di particolare sia chiaro, cose semplici, ma che invogliano a sedersi, mangiare, chiacchierare, raccontarsi la settimana.
Spesso qualche amica o amico di passaggio si ferma e pranza con noi, condividendo il nostro pranzo, semplice, ma curato.

lunedì 17 marzo 2014

Cake al cioccolato con nocciole, yogurt e limone

Cake al cioccolato con nocciole, yogurt e limone

Mi piace il cioccolato, anzi, c'ho una vera e propria passione! Mi piacciono tutte le preparazioni a base di cioccolato; dolci, gelati, ciambelle,  muffin,  però, soprattutto amo mangiarlo in purezza.
Così, senza alcuna intermediazione. Io e il cioccolato.
Amo e consumo esclusivamente cioccolato fondente con una percentuale di cacao molto alta. Apprezzo il suo gusto amaro, ma nello stesso tempo così vero, sincero.
Era da tempo che volevo preparare un dolce ricco di cioccolato. Un dolce dal sapore deciso, non stucchevole, dove emergeva il sapore del cioccolato, mediato da un qualche agrume e con della frutta secca.

giovedì 13 marzo 2014

Gnocchi di ricotta con Lardomagro Lenti, radicchio e gorgonzola

Gnocchi di ricotta con Lardomagro, radicchio e gorgonzola

Il radicchio è una delle mie verdure invernali preferite. Lo amo per la sua versatilità, per il suo gusto lievemente amarognolo, per quel tocco inconfondibile che conferisce ad ogni piatto.
Mi piacciono tutte le varietà, ma per quello tardivo ho una passione particolare.
Lo trovo bellissimo, le sue foglie rosse attraversate da una costola bianca sono una gioia per gli occhi.
E il suo sapore, amarognolo, ma non troppo, è una gioia per il palato.
Di solito preferisco mangiarlo "nature",  apprezzo molto il suo gusto amarognolo nelle insalate, però, mi piace anche presentarlo in qualche ricetta e giocare col contrasto dolce - amaro.

lunedì 10 marzo 2014

Involtini con uva passa, pinoli, aglio, prezzemolo, cotti in salsa di pomodoro

Ragù 4

Qualche tempo fa, una mia amica, di ritorno da un viaggio mi ha regalato delle specialità regionali acquistate in loco.
Fra le varie cose, c'erano le orecchiette, era stata anche in Puglia, e sapendo quanto mi piacciano, ha pensato di portarmele.
Certo, non fresche, ma lei non prevedeva di rientrare subito, ma prese in un pastificio, che produce pasta artigianale, erano comunque buonissime.
Poiché a me piace condividere le cose mangerecce con le persone che me le regalano, ho pensato di fare un sugo come in Puglia, ovvero con involtini di carne.
Anche se mangio poca carne, avevo in programma di fare gli involtini secondo la ricetta napoletana, e avendo a disposizione le orecchiette ho pensato di unire le due cose.
Dunque, involtini come a Napoli, ovvero, farciti con uva passa, pinoli, aglio, prezzemolo, qualche scaglia di parmigiano e qualche altra di pecorino romano.
La presenza dell'uva passa non addolcisce la preparazione, ma conferisce un sapore particolare, davvero buono.

giovedì 6 marzo 2014

Uova strapazzate all'erba cipollina con arrosto di culatello Lenti

Uova strapazzate all'erba cipollina con arrosto di culatello

Il profumo delle mimose aleggiava nell'aria. La giornata era splendida, ma gelida.
Mi incontrai, come sempre, con i miei colleghi-amici nella stazione, per poi raggiungere tutti insieme la facoltà.
Quel giorno io e le mie amiche, chiamarle colleghe è riduttivo, eravamo particolarmente euforiche.
Era la festa della donna, sentivamo la primavera nell'aria, eravamo quasi alla fine degli studi e continuavamo a parlare del nostro futuro, del lavoro che avremo intrapreso, senza dimenticare che era l'otto marzo, una data che per noi aveva una grande importanza.

lunedì 3 marzo 2014

Risotto all'arancia, caprino ed erba cipollina con quenelle di caprino

Risotto all'arancia, caprino ed erba cipollina con quenelle di caprino

Mi rendo conto che ogni stagione è caratterizzata da un piatto particolare. Quello di quest'inverno è stato sicuramente il risotto.
Buono, veloce, gustoso, versatile, l'ho portato in tavola molto frequentemente.
Al radicchio. Con i carciofi. Con i gamberi e i carciofi. Con i funghi.
Da qualche mese, complice una maxi scorta di arance bio per alcune ricette natalizie, ho iniziato a prepararlo spessissimo con le arance.
E mi sono sbizzarrita.