venerdì 2 gennaio 2015

Risotto alla zucca con fontina valdostana e rosmarino

Ricetta del risotto alla zucca con fontina valdostana e rosmarino

Buon 2015!!! Dopo un 31 dicembre non proprio esaltante, anzi!, ieri, nonostante il freddo, il sole che inondava il soggiorno, il tepore che si diffondeva dalla stufa e i versi di "Era de maggio" una canzone napoletana della quale si parlava in un programma radiofonico, per un attimo hanno cancellato il paesaggio (che detto per inciso mi piace tantissimo) invernale e la luce fredda di questa stagione, e mi hanno proiettata in un giardino primaverile, pieno di aiuole e roseti.
Ma per il momento, siamo in inverno, questa stagione mi piace un sacco e me la voglio vivere appieno.
Ho cominciato l'anno cucinando, niente di particolare o di complicato, ma una semplice, semplicissima ciambella, con uvetta e cannella che ha profumato cucina e casa.
E che con una tazza di tè, ha allietato il pomeriggio.

Ricetta del risotto alla zucca con fontina valdostana e rosmarino

Oggi, invece, risotto con la zucca, una ricetta tipica di questa stagione.
Quest'autunno, ho cucinato spessissimo la zucca. Risotti e vellutate in primis, ma non ho postato alcuna ricetta.
E prima che la sua stagione finisca, ormai, sigh!, siamo agli sgoccioli, si è ancora in tempo per preparare questo risotto.

Fontina valdostana e zucca

Fontina valdostana, dal sapore intenso, zucca, dolce e delicata e rosmarino (oltre che un paio di foglie di salvia) penetrante e persistente, un mix davvero riuscito.

Per prepararlo mi sono avvalsa dei suggerimenti di uno chef, che in occasione di un evento dedicato ad una birra, al quale ho partecipato, ha preparato un risotto alla zucca che mi è piaciuto davvero tantissimo.
In pratica la zucca, dopo essere stata decorticata, lavata e asciugata è stata tagliata a dadini, fatta marinare nella birra e saltata in padella antiaderente, poi è stata aggiunta al risotto.
Il risultato è una zucca morbida, ma ancora leggermente tenace.

Nel risotto di oggi, non ho marinato la zucca nella birra, ma dopo averla tagliata a dadini, l'ho saltata in padella con un filo di olio, aglio e rosmarino e poi, l'ho aggiunta al risotto.
Inoltre, ho preparato un buon brodo vegetale che ha ulteriormente conferito sapore al risotto, ed infatti è piaciuto moltissimo.
Ho abbinato il tè. In questo caso un English Breakfast che mi ha regalato un'amica di ritorno da Londra. :-)

Risotto alla zucca con fontina valdostana e rosmarino

tempo di preparazione: 20 minuti,
tempo di cottura: 16-18 minuti,
difficoltà: facile,

ingredienti per 2 persone:

200 g. di riso Carnaroli,
500 g. di zucca,
85 g. di fontina valdostana,
erbe aromatiche (rosmarino e salvia),
brodo vegetale,
uno scalogno,
un aglio,
olio extravergine di oliva,
pepe nero,
sale.

Decorticate la zucca, privatela dei semi, lavatela, asciugatela e tagliatela a dadini. Riscaldate bene una padella antiaderente, aggiungete un filo d'olio, un aglio, fatelo imbiondire leggermente, unite un rametto di rosmarino e la zucca.
Cuocete a fiamma media per 6 minuti, rimescolando spesso.
Intanto tritate lo scalogno, soffriggetelo in 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, quindi aggiungete il riso, fatelo tostare, salate unite un mestolo di brodo bollente, un rametto di rosmarino e un paio di foglie di salvia, mescolate e aggiungendo mano a mano il brodo caldo, portate a cottura.
A metà cottura unite la zucca. Quasi a fine cottura, all'incirca un minuto prima, aggiungete un mestolo di brodo, la fontina tagliata a dadini, mantecate bene, togliete la pentola dai fornelli, fate riposare per un minuto, pepate, mescolate e servite.

Risotto alla zucca con fontina valdostana e rosmarino

Abbinamento col tè. English Breakfast perfetto con il risotto.

Alla prossima!

Ancora auguri di Buon Anno!

Giovanna

14 commenti:

  1. saporito e sfizioso questo risotto...ho giusto un pezzo di zucca in frigorifero...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. mamma mia che bontà, io ne faccio uno simile con lo zola, devo provare anche questa tua versione!
    Buon anno cara, ti mando un grande abbraccio

    RispondiElimina
  3. che bontà! il profumo di rosmarino dà sicuramente un profumo delizioso e una marcia in più al risotto!

    RispondiElimina
  4. Dev'essere un risotto fantastico! La zucca marinata con la birra ed il mix di sapori intensi e profumati devono aver dato un gusto del tutto particolare e gradevolissimo! Gran bel piatto!

    RispondiElimina
  5. a parte la zucca il resto è fantastico ! un bacione !

    RispondiElimina
  6. Una vera prelibatezza il tuo risotto, fantastica l'idea della ucca marinata con la birra , ecco una ricetta che voglio assolutamente provare . Buon 2015, un saluto, Daniela.

    RispondiElimina
  7. uno dei miei risotti preferiti, ancora più gustoso con l'aggiunta della fontina :)
    un bacione e auguri di buon anno

    RispondiElimina
  8. Mamma che bontà Giovanna!!
    Giuro se potessi ti ruberei subito quel piattino!!!
    Un caro abbraccio e ancora Buon Anno
    Carmen

    RispondiElimina
  9. la fontina e il rosmarino, rendono il tuo risotto irresistibile. Complimenti e ancora tanti auguri!!!

    RispondiElimina
  10. Il risotto con la zucca per me deve essere sempre ben bilanciato con qualcosa di molto sapido.. E tu l'hai fatto benissimo :) buon 2015 a te Giovi e a presto :*

    RispondiElimina
  11. Che buono il risotto alla zucca e tu lo hai reso ancora più gustoso!!

    RispondiElimina
  12. Il tuo risotto è fantastico! Sai che lo faccio molto simile anche io? Già che ci sono approfitto e ti auguro un fantastico 2015!!! :-) Baci!

    RispondiElimina
  13. Non sono un amante della zucca ma penso che assieme a qualche altro ingrediente come la fontina gli smorza un po il sapore,comunque questa tua versione è da provare!

    RispondiElimina