lunedì 5 gennaio 2015

Ciambella con uvetta, cannella e limone

Ciambella con uva passa e cannella

In pieno periodo festivo, con tantissima varietà di dolci presenti in dispensa, e, diciamola tutta, la mia scarsa propensione ai cibi dolci, mi è venuta voglia di una semplice ciambella.
In realtà, oltre che per mangiarla, volevo prepararla anche per accompagnarla alla confettura di fragole da consumare per la colazione del primo dell'anno.
Poi, il 31 dicembre non mi è stato possibile farla, e la preparazione è stata rimandata.

Ciambella con uvetta, cannella e limone

Dunque, ciambella con cannella, uvetta, scorza e succo di un limone bio, un tris che ha reso questa ciambella buonissima e davvero indicato l'abbinamento con la confettura di fragole.
Anzi, ha equilibrato la nota calda, e che mi piace tanto, della cannella.

Ciambella con uva passa e cannella 14

L'amido di frumento, aggiunto alla farina ha contribuito a renderla soffice soffice. E zucchero di canna e miele di acacia come dolcificanti.
E se non l'abbiamo mangiato per la colazione del primo gennaio, abbinata ad una (buona, of course!) tazza di tè, ha allietato la merenda.

Ciambella con uvetta, cannella e limone

Come tè ho abbinato l'English Breakfast al quale ho aggiunto cannella, bacche di ginepro, chiodi di garofano e anice stellato, un mix di spezie che ha profumato il tè.

Ciambella con uvetta, cannella e limone

Ciambella con uvetta, cannella e limone

tempo di preparazione: 35 minuti,
tempo di cottura: 40 minuti,
difficoltà: facile,

ingredienti:

250 g. di farina 00, più un po'
100 g. di amido di frumento,
80 g. di zucchero di canna,
150 g. di latte,
80 g. di olio extravergine di oliva, più un po'
3 uova
30 g. di uvetta,
un cucchiaio di miele di acacia Rigoni di Asiago,
una bustina di lievito per dolci,
un cucchiaino di cannella,
la scorza grattugiata e il succo di un limone bio,
zucchero a vela e cannella.

per accompagnare:

confettura di fragole Rigoni di Asiago.
Sgusciate le uova in una terrina, aggiungete lo zucchero di canna e il miele e con le fruste lavorate fino a quando il composto diventa molto chiaro, spumoso e gonfio.
Unite l'olio extravergine. Setacciate la farina, il lievito e la cannella e con movimenti delicati e dal basso verso l'alto incorporatela al composto di uova.
Unite l'uva passa precedentemente ammollata in acqua tiepida, asciugata e passata nella farina, aggiungete il latte e sempre molto delicatamente mescolate per amalgamare gli ingredienti.
Con un leccapentola, ponete la pastella in uno stampo da ciambella, precedentemente unto e spolverizzato di farina.
Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti, eventualmente, se dovesse scurirsi troppo, a dieci minuti prima della fine della cotturacoprite con carta argentata.
Come sempre vale la prova stecchino. Quando esce pulito la ciambella è pronta. Sfornatela, sformatela e fatela raffreddare su una gratella, quindi cospargetela con zucchero a velo e cannella.

Ciambella con uva passa e cannella

Abbinamento col tè. English Breakfast aromatizzato con cannella, anice stellato, chiodi di garofano e bacche di ginepro.

Alla prossima!

Buona settimana!!

Giovanna

11 commenti:

  1. questa ciambella sarebbe perfetta per la mia colazione di domattina, troppo buona!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. E uno spettacolo la tua ciambella , ideale per la colazione , perfetta per il tè del pomeriggio. Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  3. anche tu inizi la settimana con la ciambella, deliziosa ! Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Che buona, ne avrei mangiata volentieri una fetta in questo pomeriggio di relax a casa!!

    RispondiElimina
  5. è questo il genere di dolci che mi rende felice, quello che profuma di casa
    adoro l'accoppiata limone- cannella, che dolcissimo risveglio :)
    un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  6. Deliziosa, mi piace molto anche l'idea del te aromatizzato! Buona serata!

    RispondiElimina
  7. Quante cosine buone ci sono in questa ciambella e che bell'aspetto che ha^^ Immagino tutti questi profumi.. devono essere meravigliosi combinati insieme!
    Un bacio Gio'!

    RispondiElimina
  8. molto buona, si presenta da sola. Per la colazione la vedo perfetta, un abbraccio.

    RispondiElimina
  9. ciao tesoro, buon anno!! sarai anche scarsamente propensa verso i dolci, ma li fai belli e buoni lo stesso!! bravissima!! bacioni

    RispondiElimina
  10. adoro le torte soffici e semplici!!!!!!!!!!!!questa è davvero una favola, bacissimi e buon 2015!!!!!!!!!

    RispondiElimina