lunedì 12 giugno 2017

Panzerotti con mozzarella di bufala e filetto di pomodoro fresco

Ricetta dei panzerotti con mozzarella di bufala e filetto di pomodoro fresco

Grazie, grazie, grazie! Mi avete inondata di messaggi e mail per chiedermi perché non aggiornavo il blog. Ebbene, non c'è alcun motivo a parte che tra una lettura e l'altra, una puntatina al lago etc, etc, etc, non mi ero resa conto che sono passate diverse settimane, o meglio un paio di mesi.
Eppoi, per dirla tutta, mi serviva una pausa. Credo che le pause siano salutari. Servono a maturare, riflettere, valutare, capire, studiare, approfondire.
In questo periodo ho letto diversi libri di Colm Toibin, uno scrittore irlandese celebre per il libro Brooklyn, dal quale è stato tratto l'omonimo film, che non ho visto (ancora? chissà!).
Brooklyn, Nora Webster ed altri. Li ho amati tutti, ma forse io sono di parte, visto che adoro gli scrittori irlandesi. Mi piace il loro descrivere l'Irlanda, il loro sentirsi distaccati e diversi dagli inglesi. L'attaccamento tenace alla loro lingua, alla religione, alle loro tradizioni.
Quello che mi colpisce degli irlandesi è il misto tra passionalità e asciuttezza. A parte il grandissimo Joyce, adoro Colum McCann, una felicissima scoperta di questi ultimi anni e adesso Colm Toibin.

Preparazione dei panzerotti con mozzarella di bufala e filetto di pomodoro fresco
Ricetta dei panzerotti con mozzarella di bufala e filetto di pomodoro fresco

Come dicevo ho amato molto Brooklyn e mi è piaciuta molto la parte finale, quando la protagonista, emigrata da un piccolo paese dell'Irlanda, Enniscorthy che è anche la città di origine dell'autore del libro, approda a Brooklyn e ad un nuovo stile di vita.
Dopo un iniziale adattamento, inizia a sentire la nostalgia di casa, fugata impegnandosi in molteplici attività, fra le quali un corso di materie amministrative molto difficile che la impegnerà moltissimo.
Tornata in Irlanda per una breve visita alla madre, la possibilità di un lavoro ad Enniscorthy e la frequentazione con un ragazzo del posto, metteranno, seriamente in discussione la sua decisione di vivere negli Stati Uniti.
Eilis, la protagonista, comincerà a chiedersi, sempre più frequentemente a quale posto noi apparteniamo, se quello dove siamo nati e dove sono ancorate le nostre radici più profonde, o quello dove viviamo attualmente e ci stiamo stiamo costruendo una vita.
Ho amato il finale, dove da un piccolo pensiero della protagonista (okkei, lo so, sto facendo spoiler), mentre è in partenza per l'America, per tornare a Brooklin, si comprende quanto la scelta sia preponderante ed importante nella vita di ognuno di noi.
Scelte, fatte per compiacere, a cuor leggero, senza riflettere, possono rivelarsi disastrose, oppure estremamente positive.

Preparazione dei panzerotti con mozzarella di bufala e filetto di pomodoro fresco
Ricetta dei panzerotti con mozzarella di bufala e filetto di pomodoro fresco

Rimanendo nel tema della scelta, questa ricetta era stata preparata per un cliente, poi, non mi piacevano le foto, e senza nemmeno mostrarle, ho preparato altro, scegliendo di non proporle, ma la scelta fondamentale di questa ricetta, non è consistita tanto nel decidere se utilizzare queste foto o meno (in seguito, nel corso di una chiacchierata informale, le foto sono state mostrate e piaciute), ma nel capire che nel corso del tempo, la mia alimentazione è radicalmente variata.
Prima, per motivi etici, ho deciso di eliminare carne e derivati, poi il pesce. Rispetto a venti anni fa, quando sono stata vegetariana per circa due anni, stavolta ho fatto fin dall'inizio le cose per bene, limitando il consumo di latticini e inserendo un paio di volte a settimana i legumi.
Poi, senza quasi rendermene conto, ho iniziato a mangiare sempre più legumi, incrementato notevolmente il consumo di verdure che, nel mio caso era già molto alto, ed ho iniziato a mangiare tantissima frutta.
Miele, kefir, semi, frutta oleosa, ormai fanno parte della mia alimentazione quotidiana.
E pizze e panzerotti, che fino ad un anno fa, erano sulla mia tavola una volta a settimana, è da tanto che non li preparo più, preferendo cibi più succosi, stagionali, ricchi di verdure, fibre e frutta.
I panzerotti della ricetta di oggi erano comunque buonissimi e non è detto che qualche giorno non li rifaccia....

Panzerotti con mozzarella e pomodori freschi

per l'impasto:

500 g. di farina semi integrale 1,
15 g. di lievito madre,
1,5 g. di lievito di birra,
15 g. di sale,

per la farcitura:

15 pomodori perini,
200 g. di mozzarella di bufala,
2 cucchiai di olio extravergine di oliva,
qualche foglia di basilico.
un aglio,
sale.

Per la preparazione dell'impasto seguite le indicazioni riportate qui. Intanto fate riscaldare una padella, aggiungete l'aglio, l'olio extravergine di oliva e fate dorare l'aglio. Lavate i pomodori, tagliateli a metà e poneteli nella padella. Salate, aggiungete il basilico e fate cuocere fino ad ottenere un sugo denso e saporito.
Fate sgocciolare bene la mozzarella, tagliatela a dadini.
Lavorate brevemente l'impasto per sgonfiarlo, pesatelo, suddividetelo in panetti di 150 g. Formate delle sfere e ponetele su una teglia cosparsa di farina.
Copritele con un canovaccio umido e fate lievitare per 20 minuti. Lavorate le sfere con le mani, dategli una forma tonda, farcite con sugo di pomodoro e dadini di mozzarella, piegateli a mezzaluna, sigillateli bene, fate lievitare i panzerotti su una teglia cosparsa di farina, ricoperti con canovaccio umido per circa 20 minuti.
Cuoceteli in forno preriscaldato a 180° per circa 15/20 minuti o fino a quando risultano gonfi e dorati.

Preparazione dei panzerotti con mozzarella di bufala e filetto di pomodoro fresco

7 commenti:

  1. bentornata cara, oggi proponi una buona lettura e un piatto delizioso, prendo entrambi! Un bacione

    RispondiElimina
  2. Bentornata. Sei tornata alla grande per me, adoro i panzerotti.

    RispondiElimina
  3. E' ora di pranzo, un paio ci starebbero davvero bene! Molto buoni...

    RispondiElimina
  4. che rientro appetitoso cara Giovanna. i tuoi fagottini bucano lo schermo :) un abbraccio, buona settimana

    RispondiElimina
  5. Bentornata! Sei tornata alla grande, con un finger food molto sfizioso! Buona serata

    RispondiElimina
  6. Sei tornata col botto! Guarda che spettacolo di golosità questi panzerotti!!! Un bacione

    RispondiElimina
  7. Decisamente degli ottimi panzerotti bella la pasta che hai preparato, brava

    RispondiElimina