mercoledì 18 novembre 2009

Orecchiette con broccoli e patate


Qualche mese fa, ho letto un libro, "Il viaggio di un cuoco", scritto da Anthony Bourdain, uno chef diventato famoso negli Stati Uniti, per avere realizzato diversi programmi televisivi dedicati alla cucina.
Il viaggio del titolo del libro, non era metaforico, ma era il reportage di un autentico viaggio, intorno al mondo, alla ricerca della ricetta perfetta.
E così per molti capitoli, e quasi trecento pagine, Bourdain ci porta alla scoperta di posti e cibi, e di situazioni particolari e in alcuni casi decisamente insolite.
E con lui andiamo in Francia, Giappone, Messico, Russia, Portogallo, Stati Uniti, Vietnam e in tanti altri posti, per stabilire che ogni regione del mondo offre, da un punto di vista gastronomico, molte attrattive e sorprese, ma la ricetta perfetta non esiste.
La "ricetta perfetta", sarà una costoletta mangiata su una spiaggia di un'isola tropicale, in compagnia della moglie, e in uno stato d'animo tale da fargli sembrare tutto ottimo ed accettabile.
E che la "perfezione" sta in noi, in come noi viviamo ed affrontiamo le cose, che da quello che il mondo ci offre.
Questo libro, comprato più per curiosità che per altro, mi è piaciuto molto, e mi ha insegnato tante cose sulla filosofia del cibo, più che sulla cucina intesa come tecniche, ricette, ingredienti e via discorrendo.
Ed era chiaro fin dall'inizio del libro che la ricetta perfetta non l'avrebbe mai trovata, vuoi perchè, anche se è una banalità, lo so, la perfezione non esiste, ma anche perchè se avesse decretato che una pietanza, rappresentava la ricetta perfetta, avrebbe sicuramente offeso gli altri chef, e con loro la cultura e tradizioni che la loro cucina rappresenta.

Detto ciò, le orecchiette con le patate e i broccoli lo trovo un piatto, ovviamente non perfetto, ma completo da un punto di vista nutrizionale: i sali minerali e le vitamine dei broccoli, i carboidrati della pasta, l'amido delle patate e le proteine del pecorino.
E' il piatto che in inverno preparo di frequente, per la sua velocità di esecuzione: mentre l'acqua si riscalda, taglio le patate e lavo i broccoli e poi cucino tutto insieme, patate, broccoli e pasta.
Il condimento lo preparo mentre lesso la pasta; inoltre, se si ha poco tempo, le orecchiette possono essere sostituite da un'altro tipo di pasta, io spesso uso i rigatoni; e comunque per preparare le orecchiette ci vogliono circa 20 minuti.
E, poi è buonissimo. Sarà che i broccoli mi piacciono tantissimo, ma la pasta preparata così mi piace veramente tanto.
Non sarà una ricetta perfetta, ma è veloce e buona.
E tra l'olio, il pecorino, il peperoncino, l'aglio, la pasta e i broccoli la dieta mediterranea ringrazia.



Orecchiette con broccoli e patate

Ingredienti per 4 persone

Per le orecchiette:

200 g. di semola di grano dura,
acqua tiepida,
sale fino.

Per il sugo:
450 g. di broccoli,
150 g. di patate a pasta gialla,
olio extravergine di oliva,
1 aglio, peperoncino,
sale.

Condimento:

pecorino romano grattugiato
olio extravergine di oliva..

Per la preparazione delle orecchiette clicca
qui.
Per il sugo, lavate, pelate le patate e tagliatele a cubetti; mondate, suddividete a cimette i broccoli, tagliate a dadini la parte apicale dei gambi e lavate bene il tutto.
Intanto, in una casseruola, fate soffriggere un aglio tagliato a fettine, un pezzettino di peperoncino, in tre cucchiai di olio extravergine.
Quando l’acqua per cuocere le orecchiette bollirà, salatela, unite le patate a cubetti, i broccoli, le orecchiette e portate a cottura, mescolando di tanto in tanto.
Una volta pronto, ponete le orecchiette, i broccoli e le patate nel soffritto precedentemente preparato, unite un cucchiaio circa di pecorino romano, e fate saltare per un paio di minuti.
Servite caldo, condendo con un filo di olio e pecorino romano grattugiato.




Come vino ho abbinato un bianco di Custoza.

8 commenti:

  1. Le adoro, sono uno dei miei piatti preferiti...io le faccio con i dadini di pancetta dolce, proverò anche con le patate!
    Bacioni e buona serata
    P.s: io sto ancora male........

    RispondiElimina
  2. È un piatto che amo molto, ma mai provato con le patate, devo farlo!

    RispondiElimina
  3. Penso che quel libro dovremmo leggerlo noi amanti della cucina. Le ricette diventano sempre più ricercate (a volte gli abbinamenti li trovo pure azzardati), la cura nella presentazione dei piatti diventa quasi ossessiva e non ci si accorge che la perfezione così facendo si allontana. Vabbè, questo è solo il mio pensiero :-D Preferisco piatti più semplici e tradizionali, queste orecchiette sono "perfette"!

    RispondiElimina
  4. Che buonaaaa...allora nel frigo i broccoli ce li ho..le orecchiette pure...mi sa pproprio che domani sarà la mia pietanza...ottimaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  5. le orecchiette con i broccoli le avevo già mangiate, ma con l'aggiunta di patate mai! mi piace come spunto, perchè a me piace molto la pasta e patate come mi piacciono le orecchiette con i broccholi, per cui fai te..due in uno!
    poi immagino che le patate rendano più delicato il sapore e l'odore un po' particolare del broccolo, probabilmente ne esce anche una deliziosa cremina no?

    ps. sembra molto interessante la storia del libro

    RispondiElimina
  6. mai fatte,ma credo riusciro' a far mangiare i broccoli alle figlie in questo modo...ciaou'


    ste

    RispondiElimina
  7. Simo, grazie. Io, invece le proverò con la pancetta.

    ELel, le patate conferiscono un tocco di sapore in più!

    Tania, grazie. Viaggiamo sulla stessa lunghezza d'onda, anch'io preferisco i piatti semplici e tradizionali.

    Lady Cocca, grazie, allora vengo da te...

    Cuochella, grazie. E' vero, pe patate rilasciando l'amido, rendono il piatto un pò più cremoso, e gli ingredienti si amalgamano molto bene.
    Il libro è molto interessante, si scoprono molte realtà, anche gastronomiche, inaspettate.

    Ets, benvenuto e grazie!

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  8. eccomi di nuovo in circolazione , ancora un poco acciaccata ma con la voglia di ritornare a girare tra i blog amici.
    buonissime!!!!!! con le patate ...novità da provare.
    ciao Reby

    RispondiElimina