martedì 8 gennaio 2019

Tagliolini in brodo aromatico


Tagliolini in brodo vegetale, deliziosi e corroboranti.

tagliolini in brodo


Il giorno di Natale mi sono alzata prestissimo. Fuori era ancora buio e la casa era gelida. Ho preparato l’impasto per i tagliolini, messo a fare il brodo, vegetale, of course!, ho fatto il tè e ho iniziato a preparare il cake alla cannella e al mandarino.
In pomeriggio sarebbero venuti alcuni amici e mi piace far trovare qualcosa preparato da me.

venerdì 4 gennaio 2019

Insalata con spinacini, pere, clementine e noci

Clementine abbinate a spinacini, pere, e noci, un perfetto intermezzo tra due portate di un pranzo importante.

Insalata con spinacini, pere, clementine e noci


Una ricetta non è solo una lista di ingredienti e procedimenti. In una ricetta c'è la tradizione, i nostri gusti, le nostre scelte alimentari o le nostre esigenze alimentari.
Una ricetta può ripetere paro paro un piatto amato da bambini, può essere preparata perché evoca un periodo importante della nostra vita. O per mantenere vive le nostre origini.

lunedì 31 dicembre 2018

Buon Anno!

Buon Anno!


Al mare, in città, in campagna. In una cascina toscana o in un resort. Alle terme o in un isola del Pacifico. In una baita in montagna riscaldati dal camino e dal vin brulé. In un loft newyorkese o in un caldo e accogliente bilocale. Con i vostri cari. O in compagnia del vostro gatto o del vostro cane. Al lavoro, in vacanza, nel traffico, in crociera su un fiume, dovunque voi siate vi auguro un 2019 splendente, sereno e luminoso.

Buon Anno!

mercoledì 26 dicembre 2018

Insalata di rinforzo, un piatto tipico napoletano


Insalata di rinforzo, cavolfiori, olive, sottaceti, un classico della cucina napoletana.

Insalata di rinforzo

Come sempre l’insalatiera, la più grande possibile, contenente l’insalata di rinforzo era sulla credenza della sala da pranzo, a fianco il vassoio degli struffoli e altri dolci napoletani tipici natalizi.

lunedì 24 dicembre 2018

Buon Natale!

Buon Natale!


A chi passa di qua perché ama le mie ricette. O a chi, invece, entra nella mia cucina per quattro chiacchiere e una tazza di tè. Oppure agli amici che mi seguono abitualmente. Ai vegetariani, ma anche agli onnivori. A chi è capitato qui per caso ed è rimasto a leggere, o a chi è passato e sta già andando via.

martedì 18 dicembre 2018

Ravioli di farro con radicchio e ricotta

Ravioli con radicchio e ricotta, lunga preparazione, grande soddisfazione!

Ravioli di farro con radicchio e ricotta


La cosa più difficile è stato resistere ai profumi suadenti delle spezie e delle erbe aromatiche e non mangiare la farcitura. Risolto questo punto, il resto è stato un procedimento lungo, ma semplice.

martedì 11 dicembre 2018

Biscotti con nocciole, cacao e cranberries


Biscotti con cacao, nocciole e cranberries, un piacevole accompagnamento per il caffè e il tè.

biscotti con cacao, nocciole e cramberries

Una domenica mattina di inizio novembre. Una domenica umida e piovosa che ispirava casa, forno acceso, lettura, tè, insomma i soliti cliché delle giornate autunnali uggiose.

venerdì 7 dicembre 2018

Spaghetti con ricotta, noci e timo

Spaghetti, ricotta, noci, timo, salvia e olive nere pochi ingredienti per un piatto goloso.

Spaghetti con ricotta, noci e timo

A Napoli la pasta con la ricotta è un piatto tradizionale e si prepara essenzialmente in due modi, bianca, ovvero vermicelli (come vengono chiamati a Napoli gli spaghetti) con ricotta, parmigiano reggiano grattugiato e pepe.
Oppure rossa, ovvero i manfredi (come chiamiamo a Napoli le reginette con sugo di pomodoro, ricotta, parmigiano e pepe.

martedì 4 dicembre 2018

Muffin con scamorza e nocciole

Muffin con scamorza e nocciole ed è già festa!

Muffin con scamorza e nocciole


Che mi piacciono i contrasti e le sfumature lo sapete. Sapete anche che amo l’autunno e i colori forti di questa stagione. Che adoro il lago è cosa nota. Questa premessa è per raccontarvi di qualche mese fa, quando sono andata un fine settimana al lago e ho fatto un giro per la campagna, rimanendo incantata dai colori accesi delle foglie. Niente di nuovo. Era settembre, e percorrevo una zona di vigneti.

martedì 27 novembre 2018

Risotto con uva, nocciole e parmigiano



Parmigiano, perfetta mantecatura per questo risotto dai sapori autunnali

parmigiano

La parte più difficile è stata resistere a mangiare l’uva mentre la tagliavo e metà, privandola dei semi. Quella più noiosa, togliere i semi, ma se volete bene ai vostri commensali i semi vanno tolti, un risotto con i semini dell’uva non è piacevole.
Tornando alla prima parte, da un paio di anni a questa parte, trovo l’uva sempre più buona, zuccherina, lievemente asprigna. Altro che le ciliegie, per me gli acini d’uva uno tira l’altro. E quest’anno sto usando moltissimo l’uva sia “nature” che nei cibi.