lunedì 11 luglio 2011

Dal produttore al consumatore....

Melanzane coralline

Dopo tanto tempo, riprendo la rubrica "I miei menù", trascurata senza un motivo particolare. Le ricette che compongono il menù di oggi sono nate nelle settimane di vacanza sul Garda.
In quel periodo ho acquistato spesso frutta, verdura e formaggi nei mercati contadini o nelle aziende agricole.
Prodotti davvero molto buoni, dai quali mi sono lasciata ispirare per preparare tante ricette semplici, ma molto gustose.
E' veramente piacevole e, perchè no?, liberatorio, andare a fare la spesa senza essere pressati dalla folla, scegliere con tranquillità, vedere un pomodoro e già immaginare un sughetto, oppure comprare delle zucchine, senza avere alcuna idea, scelte soltanto per la freschezza e la qualità del prodotto.

Nei vari giri, ho trovato le melanzane coralline, le ho comprate senza avere la più pallida idea di come le avrei preparate.
E poichè due tipi di melanzane è sempre meglio che uno, ne ho prese anche due piccole, rotonde, da farcire. Come, ci avrei pensato dopo.

Melanzane ripiene al forno con contorno di patate novelle

Senza fare l'elenco della spesa, a parte i pinoli, l'uva passa e il pecorino romano, tutti gli altri ingredienti, parmigiano compreso, con i quali ho preparato le ricette del menù sono stati prodotti in loco, oppure derivano dalle piante del mio balcone.

Per questo motivo ho chiamato il menù "dal produttore al consumatore". Piatti semplici e, a parte le melanzane al forno, abbastanza veloci da preparare.

Dal produttore al consumatore

pomodorini ripieni
rigatoni al sugo di melanzane
melanzane ripiene con patate novelle al forno
macedonia di yogurt e frutta

I pomodorini ripieni sono un antipasto veloce e fresco. Si tagliano a metà i pomodori, si svuotano e si farciscono o con un formaggio cremoso tipo caprino, oppure, come ho fatto io, con del pane raffermo, ne ho ammorbidito la mollica in acqua e l'ho condita con un pizzico di sale, qualche goccia di olio extravergine di oliva, del Garda, of course!, e un trito di timo e basilico, e la parte interna del pomodorino. Leggeri e gustosissimi. Non li ho fotografati, considerata la banalità della preparazione.

Il sugo dei rigatoni, velocissimo, l'ho realizzato facendo soffriggere un paio di cipollotti rossi in un paio di cucchiai di olio extravergine, sempre del Garda, ho aggiunto pomodorini ciliegini tagliati a spicchi, non li ho pesati, sono andata ad "occhio", più o meno 300 grammi, ho insaporito col basilico, salato e quando il sughetto era quasi pronto, ho aggiunto le melanzane coralline tagliate a rondelle, circa 250 grammi.
In questo modo, le melanzane a fine cottura erano morbide, ma ancora consistenti, qualche foglia di basilico fresco e pecorino romano hanno completato il piatto.

rigatoni al sugo di melanzane e pomodori freschi

La macedonia si prepara velocemente con frutta di stagione, nel mio caso pesche, ciliegie e albicocche, tagliate a dadotti e condite con yogurt (acquistato al mercato contadino, veramente buono) e foglioline di menta.

Le melanzane e patate al forno le ho preparate per cena, ma possono comunque essere considerate un secondo e contorno leggero, soprattutto se il quantitativo di pasta non è elevato.
Il ripieno l'ho preparato in progress, nel senso che mentre le melanzane erano in forno per ammorbidirle e ricavarne la polpa, ho iniziato con i miei: "e se aggiungessi questo?" fino a preparare una farcia molto tipica del meridione, aglio, uva passa, pinoli, pecorino e parmigiano.
Veramente deliziose.

Melanzane ripiene al forno con contorno di patate novelle

Anche in questo caso ho abbinato il tè, un oolong del Nepal, il Saphir Himalaya, che col suo aroma persistente, ma nel contempo morbido, accompagnava molto bene le melanzane.

Melanzane ripiene al forno con contorno di patate novelle

ingredienti per due persone

2 melanzane rotonde,
una decina di patate novelle di media grandezza,
una decina di pomodorini,
30 g. di parmigiano e pecorino grattugiati,
1 cucchiaio di uva passa,
1/2 cucchiaio di pinoli,
olio extravergine di oliva,
1 aglio,
basilico,
timo,
sale.

Lavate le melanzane, tagliate la parte sommitale e tenetela da parte. Incidete la polpa della melanzana, con tagli profondi, avendo cura di non rovinare la parte esterna. Ponetele in una teglia e nel forno preriscaldato  a 180° per circa 15 minuti, o fino a quando risulteranno molto morbide.
Intanto, lavate, pelate, tagliate a dadini una patata e lessatela in acqua bollente, per circa 15 minuti.
Lavate e pelate le altre, tagliandole in due parti. Acidulate l'acqua dove avete lessato la patata con un cucchiaio di aceto e sbianchitele per 4 -5 minuti, raccoglietele con la schiumarola e lasciatele intiepidire.Ponete in una teglia un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva e riscaldate l'olio, ponendo la teglia sulla pentola ripiena di acqua dove avete lessato le patate.
Svuotate le melanzane e ricavate la polpa, ponetela in una terrina con la patata a dadini, i formaggi grattugiati, l'uva passa, precedentemente ammollata e asciugata, i pinoli, l'aglio tritato, un pizzico di sale, amalgamate bene il composto e farcite le melanzane.
Nella teglia ponete le patate, i pomodorini lavati e tagliati a metà e mescolate bene per farli per insaporire, aggiungete le melanzane ripiene, condite con un filo di olio extravergine e ponete in forno preriscaldato a 180° per circa 14 minuti, quindi girate delicatamente le patate, unite la parte sommitale delle melanzane e fate cuocere per altri 12 -14 minuti.
Condite le patate col sale e un trito di timo.

Melanzane ripiene al forno con contorno di patate novelle

Ho abbinato il tè oolong nepalese Saphir Himalaya

Buona settimana!

Giovanna

24 commenti:

  1. non avevo mai visto delle melanzanine così bislunghe, che forti! :)
    grazie per i tuoi commenti sinceri ed emozionanti, ogni volta mi tocchi il cuore.
    chia

    RispondiElimina
  2. molto emozionante ma queste melanzane cosi lunghe non le avevo mai viste...ottimo tutti il tuo menu
    by da lia

    RispondiElimina
  3. Melanzane coralline??? ma son particolarissime!!!! mi piacciono tutte le tue proposte per il menù.. ingredienti freschi e genuini!!!!!smack

    RispondiElimina
  4. Non le avevo mai viste le melanzane coralline, sono curiosissime così lunghe e sottili ^__^ Però anch'io non avrei saputo resistere alla tentazione di portarle a casa. E hai trovato un ottimo modo per utilizzarle insieme a quelle tonde. Due ricette una più stuzzicante dell'altra e che soddisfano appieno la mia melanzanite cronica :)) Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  5. Non ho mai provato le melanzane coralline. A memoria mi sembra di non averle mai viste nel mercato che vado di solito. Buoni i piatti che hai preparato.

    RispondiElimina
  6. mmm che delizia!che strane le melanzane lunghe mai viste!buon lunedì

    RispondiElimina
  7. Ma che spettacolo quella pasta!
    No no, non la trascuriamo la rubrica dei menu: è così bella e interessante!! Tifo per lei!!
    O, poi! Melanzane coralline...ne apprendo ora il nome...me ne sono ritrovate quattro in frigo provenienti dall'orto di mia zia, senza sapere cosa fossero e pensando solo a una forma un po' strampalata dovuta all'orto casalingo...che bello, ora so pure come cucinarle in maniera diversa!

    RispondiElimina
  8. Carissima, uno di questi giorni ci troverai sotto il portone di casa tua per assaggiare una delle tue specialità! Queste melanzane coralline ci hanno veramente incuriosito e i menù sono favolosi entrambi! Bravissima!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Che bontà, mi hai fatto venire una fame :)))

    RispondiElimina
  10. Menu favoloso, cara Giovanna. Anch'io sono rimasta molto ben impressionata dalle melanzane coralline che non avevo mai visto.
    Ma i rigatoni li mangerei subito, adesso... :)
    Ti abbraccio e a presto.
    Lara

    RispondiElimina
  11. mamma mia quella farcia...da impazzire!!!!!!!!!!
    che buonaaaaaaa
    Belle quelle melanzane bisunghe, io qua non le trovo!
    Un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
  12. Che piattino sfiziosissimo! Le verdure mi piacciono in tutti i modi, ma ripiene sono proprio la mia passione! Che delizia Giovannina...si si, aggiungiamo pure queste al menù per la nostra cena insieme ;)
    Un bacione

    RispondiElimina
  13. Una proposta migliore dell'altra, bravissima Giovanna!!!! Buona settimana cara. . .

    RispondiElimina
  14. Giovanna, con questa mi tenti davvero tanto, quelle melanzane sono una poesia!
    Io le preparo intere semplicemente sulla piastra e poi conservate sott'olio con tanto aglio, menta e basilico.
    Sono così belle, soprattutto quando piccole piccole, che tagliarle è proprio un peccato!!!

    Un saluto

    Fabi

    RispondiElimina
  15. le melanzane sono la mia passione..bellissime ricette grazie :) buona giornata

    RispondiElimina
  16. Tutte le ricette presenterebbe sono una delizia, ma quei rigatoni sono una leccornia...brava. Ciao.

    RispondiElimina
  17. Chia, grazie! I tuoi post sono bellissimi.

    Lia, grazie! In effetti non si trovano facilmente, ma sono buonissime.

    Claudia, grazie!

    Federica, grazie! Allora siamo in due ad avere la melanzanite cronica!

    Fra, grazie! E' vero, non si trovano facilmente.

    Carpe Diem, grazie!

    Luna, pizzi e fighini, grazieee! E' una rubrica che mi piaceva molto, la riprenderò senz'altro!

    Alda e Mariella, grazie! E' un vero piacere avervi a pranzo da me!

    Zia Elle, grazie!

    Lara, grazie! Le melanzane coralline, sono veramente belle!!!

    Simo, grazie! Si, non si trovano facilmente.

    Violetta, grazie! Li ho aggiunti al menù.

    Simona, grazie!!

    Fabiana, grazie! Anche a me dispiace tagliarle, sonocosì belle e delicate. La prossima volta provo a grigliarle come fai tu.

    Tina, grazie!

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  18. Max, grazie! Pensare che i rigatoni non volevo neanche postarli...

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  19. Che bella cosa "dal produttore al consumatore" anzi sarebbe ancora meglio se si potesse fare "proveniente dall'orto del consumatore"..Ma è già una fortuna trovare prodotti così genuini e sconosciuti...sì perché le melanzane coralline non le aveva mai viste! Complimenti per i gustosi piatti che hai preparato! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  20. Gio, sono molto contenta di averti conosciuta. :))))

    RispondiElimina
  21. MA ti rendi conto che io mangerei tutto quello di cui hai parlato???Buono!! Amo quete ricette e le melanzane!!!

    RispondiElimina
  22. quelle melanzane ripiene sono una meraviglia!
    mi hanno messo fame! :P

    RispondiElimina
  23. Ciao Giovanna, se ti fa piacere ho lasciato qualcosa per te nel mio blog :-) Un abbraccio

    RispondiElimina
  24. molto bello questo menu e grazie per averci fatto scoprire queste melanzanine!

    RispondiElimina