venerdì 26 agosto 2011

Delizie dall'orto: i peperoni

Peperoncini

Ebbene si, è inutile girarci intorno, quest'estate ho cucinato tantissime verdure. Lo so, adesso pensate che inizio un'altra volta con 'sta storia dei Farmers Market, e quanto sono belli, e quanto sono buoni.
E invece no, è proprio una semplice constatazione.
Da quando ho il blog, tra il trascrivere ricette e così via, è come se avessi una traccia di quello che cucino, e mentre archivio, scelgo, scrivo, vedo anche cosa ho cucinato di più e meno.

In realtà le verdure le cucino tutti i giorni, in qualunque stagione, alternandole. Ma in estate l'orto mi sembra davvero in festa e senza nulla togliere agli ortaggi invernali, che mi piacciono tantissimo, mi sembra che le melanzane, le zucchine, i pomodori e i peperoni abbiano una marcia in più. Questi ultimi, veramente, per me, ne hanno una meno, nel senso, che come ho più volte scritto, mi risultano talmente indigesti che pur amandoli molto, non posso proprio mangiarli, anche se la tentazione è fortissima.

Per questo motivo non li cucino spesso, ma a mio marito piacciono moltissimo e ne preparo una doppia porzione inventandomi qualcosa.

Nello specifico, la prima ricettina l'ho proprio inventata di sana pianta, ho iniziato a pulire i peperoncini e ho iniziato ad aggiungere un pizzico di questo, una manciata di quello et voilà in un attimo erano belli e pronti.
La seconda, li ho preparati, su richiesta di mio marito con le olive e i capperi, "sai, come li facciamo noi a Napoli", no, che non lo so, non mangiandoli non mi sono neanche mai "preoccupata" di conoscere la ricetta; da ragazza mi limitavo a guardarli e ad annusarli, ma tant'è! Comunque, non è che stiamo parlando di una di quelle ricette codificate fatte di mille passagggi, quindi peperoni, olive, capperi e aglio, ci voleva?, mah, comunque mio marito li ha trovati buonissimi, anzi ha aggiunto: "proprio come li volevo io!" quindi....
La terza, una peperonata, è una ricetta presa da Sale & Pepe di agosto, con qualche modifica: un po' di più peperoni, mica potevo lasciarli li?, meno pomodori e decisamente olio extravergine invece del burro, alimento esotico, quasi inesistente, a meno che non debba fare qualche preparazione specifica, nel mio frigorifero.

Da bere? Acqua. Di rubinetto! Già mi sono impegnata a cucinare, mica potevo anche pensare ai beveraggi, o come dicono i raffinati beverage?
Scherzo, mio marito ha abbinato un Carbenet barricato e un Merlot del Garda, anche questi acquistati ai Farmers Market.
Però, non ricordo a quali ricette li ha associati. E il tè? Non mangiandoli, non ero sicura di fare un buon abbinamento.

Peperoncini gratinati

Peperoncini gratinati

250 g. di peperoncini gialli e rossi,
una manciata di olive nere,
una manciata di capperi sottosale,
un pomodoro,
pan grattato,
olio extravergine di oliva,
sale.

Ho privato i peperoncini del picciolo e dei semi, li ho lavati, asciugati bene, qulndi li ho fritti in abbondante olio extravergine di oliva poi li ho messi sulla carta assorbente, buttando tutto l'olio rimasto nella padella, nella stessa ho messo le olive, i cappei precedentemente dissalati il pomodoro spezzettato e un pizzico di sale. Appena cotto il pomodoro ho aggiunto i peperoncini fritti e una manciata di pan grattato, ho lasciato sul fuoco giusto il tempo di insaporirli e amalgamare i vari sapori.
Sono ottimi freddi; con un buon formaggio ho preparato delle bruschette molto gustose, a detta di mio marito.

Peperoncini gratinati

Peperoni con olive e capperi

3 peperoni rossi e uno giallo,
una manciata di olive,
una manciata di capperi,
un aglio,
olio extravergine di oliva,
sale.

Dopo aver lavato bene i peperoni, li ho privati i peperoni del picciolo, dei semi e dei filamenti, poi li ho tagliati grossolanamente, e li ho messi in un capace tegame con 2 cucchiai di olio extravergine, l'aglio, le olive i capperi precedentemente dissalati e un pizzico di sale. Li ho cotti a fiamma molto bassa, girandoli costantemente, fino a quando sono risultati appassiti.

Peperoni con olive e capperi

Peperonata ricca

550 g. di peperoni,
400 g. di pomodorini,
una zucchina,
un aglio,
un cipollotto,
olio extravergine di oliva,
sale.

Ho lavato tutti gli ortaggi, ho privato il peperone del picciolo, semi e filamenti e li ho tagliati a pezzi, ho tagliato i pomodorini a metà e la zucchina a tocchetti, ho tritato a coltello la cipolla e l'aglio.
Ho fatto soffriggere in tre cucchiai di olio l'aglio e la cipolla, poi ho aggiunto i peperoni e la zucchina, ho insaporito, aggiunto i pomodori, salato, incoperchiato e cotto a fiamma bassa, per circa 40 minuti.


Peperonata con pomodori e zucchine

Ho abbinato un Cabernet barricato e un Merlot del Garda.

Alla prossima! Buon fine settimana :-)))

Giovanna

18 commenti:

  1. Io adoro i peperoni e se fosse per me li mangerei tutti i giorni. Affonderei la forchetta su tutto quello che hai preparato. :)

    RispondiElimina
  2. speciali Giovanna, i peperoni mi piacciono, ma il problema è che mi sono un po' indigesti, percio' cerco di evitarli purtroppo!

    RispondiElimina
  3. Per una patita di peperoni come me , direi che hai postato le ricette giuste! Grazie e buon week end!

    RispondiElimina
  4. Quante splendide proposte per i miei amati peperoni. Li adoro, potrei mangiarli anche tutti i giorni e per mia grande fortuna ho lo stomaco che non si lamenta, li digerisce benissimo! Me le salvo tutte da provare prestissimo :) Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  5. Fantastici in tuoi peperoni! Ma davvero non li tolleri?...prova spremendoci un po' di limone, a casa mia in questo modo li trovano più digeribili! ;-) ciao cara! A presto!

    RispondiElimina
  6. che buoni questi peperoni!! un bacio, a presto :)

    RispondiElimina
  7. Tre ottime ricette,a me mooooooolto familiari,anche se neppure io digerisco bene i peperoni.
    Ciao
    Annarita

    RispondiElimina
  8. Ciao Giovanna, come fai a preparare ricette così buone e a non assaggiarle? di queste prendo appunti appena andrò a fare la spesa ti ruberò la prima.
    Quest'estate ho comprato una piccola teiera smaltata con bollitore abbinato, niente di speciale, in un mercato di animali, tristissimo nel Kossovo, chissà come viene il tè, non credo che sia il materiale più indicato, cosa pensi? Un abbraccio Alex

    RispondiElimina
  9. Amo i peperoni in tutti i modi, e fortunatamente non mi creano problemi di digestione! Proverò le tue ricette, perchè una più buona dell'altra!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  10. I peperoni mi piacciono ma facio fatica a digerirli..pero' la prima ricetta mi stuzzica davvero tantissimo :))
    Ciao ^_^

    RispondiElimina
  11. E questi se li è mangiati tutti tuo marito vero??????? Squisiti, uno meglio dell'altro, brava Giovanna, bacioni cara!!!!

    RispondiElimina
  12. Buonissimi, quest'estate anche l'orto di mio suuocero ha fruttato parecchio e abbiamo mangiato peperoncini in tutte le salse :) buon fine settimana ciao

    RispondiElimina
  13. buonissimi i peperoni!io sono fortunata posso digerire anche i sassi:-) baci

    RispondiElimina
  14. una delizia davvero..mmmm che buoni i peperoni..li adoro!!!buon w.e.

    RispondiElimina
  15. belli e buoni davvero , bravissima!!!! adoro i peperoni anche se a volte sono un po difficili da digerire, ti abbraccio a presto
    ciao Reby

    RispondiElimina
  16. ♥♫♪
    °º✿
    º° ✿✿♥ Olá, amiga!
    Passei para uma visitinha.
    As receitas são maravilhosas...
    Boa semana!
    Beijinhos.
    Brasil
    ♥♫♪
    °º✿
    °º✿✿♪♫° ·.

    RispondiElimina
  17. Buongiorno tesoro e buon inizio settimana..un bacione

    RispondiElimina