venerdì 12 aprile 2013

Brioche salate farcite con prosciutto cotto Lenti & Lode ed emmentaler e.....Ricettario eclettico

Brioche salate farcite con prosciutto cotto ed emmentaler e.....Ricettario eclettico

Brioche, brioche, brioche! Ho trascorso l'intera mattina di domenica a sfornarle. Salate, farcite e da farcire
hanno arricchito il menù di un vero tè all'inglese, preparate per un progetto che vi presento con grande gioia.
Dunque, da oggi parte il Ricettario eclettico, che nasce in collaborazione tra il mio blog e l'Azienda Lenti.
un'importante Azienda torinese che produce, in nome della qualità, salumi pregiati da oltre settant'anni.
Tutto è cominciato lo scorso anno, quando nell'ambito di Taste of Milano, per il mio show cooking preparai due ricette col prosciutto cotto Lenti & Lode, e me ne innamorai.
Aromatico, saporito, morbido, la sua qualità è frutto di studio, passione, tecnica, accurata scelta della materia prima.
E ricetta dopo ricetta, è nato il Ricettario eclettico. Sul mio blog e quello della Lenti troverete ogni settimana ricette preparate col prosciutto cotto Lenti & Lode e gli altri prodotti della Lenti, tutti di eccellente qualità e di gran pregio.

Prosciutto

Inauguro questa nuova avventura e il Ricettario eclettico con le brioche salate farcite col prosciutto cotto Lenti e lode ed emmentaler.
Chi legge il mio blog lo sa, per me la cucina non è solo preparare un piatto dietro l'altro, ma è scelta accurata della materia prima, è fantasia, è creatività, è contestualizzare un piatto, è raccontare una storia, la mia storia o di chi ha inventato un piatto, preparato un determinato ingrediente, coltivato una verdura.
Mi piace raccontare attraverso il cibo storie.
La storia di queste brioche è semplice ed è legata a tre mie grandi passioni: i lievitati, il prosciutto che è il mio comfort food e il tè.
Le passioni si nutrono di conoscenza, scoperte, curiosità, voglia di sapere, contestualizzazioni.
Non è possibile dire amo il tè - o il caffè, il cioccolato o quello che vi pare - senza conoscerne la storia.
Nel caso del tè la sua parola evoca subito due paesi l'Oriente e l'Inghilterra e in questo caso tè e pasticcini.
E' indubbiamente vero che gli inglesi amano abbinare al tè cibi dolci, ma è altrettanto vero che amano allo stesso modo i cibi salati.
E' celebre il dialogo tra il maggiordomo e Algernon, il protagonista di L'importanza di chiamarsi Ernesto di Oscar Wilde a proposito della mancanza di tartine al cetriolo per il tè delle cinque.

Brioche salate farcite con prosciutto cotto ed emmentaler e.....Ricettario eclettico

Quindi, tornando alle brioche, per un tè pomeridiano delle cinque, in perfetto  British Style al tè nero ho abbinato delle pietanze salate.
La pasta brioche l'ho preparata con una ricetta collaudatissima, quella de La Cucina Italiana, preparate tantissime volte per la loro bontà.
Anche in questo caso la ricetta l'ho seguita paro paro apportando come unica modifica il quantitativo di uova, ovvero invece di un uovo intero e due tuorli, ho utilizzato due uova, avendolo già fatto, sapevo che sarebbero state comunque buonissime.
Inoltre, le ho farcite con prosciutto cotto ed Emmentaler e ricoperte da semi di sesamo.

Brioche salate farcite con prosciutto cotto ed emmentaler e.....Ricettario eclettico

Inoltre, invece di cucinarle negli stampini da creme caramel, come suggeriva la rivista, ho formato dei croissant.
Il risultato è stato eccezionale, le brioche erano morbide, fragranti, profumate e il prosciutto cotto conferiva un aroma delizioso.
Come tè ne ho scelto uno molto aromatico, il pregiato Namring coltivato nella zona del Darjeeling, del raccolto di primavera.
Le note floreali e fresche erano perfette con le brioche e il prosciutto cotto.

Brioche salate farcite con prosciutto cotto ed emmentaler e.....Ricettario eclettico

Brioche salate farcite col prosciutto cotto Lenti & Lode ed emmentaler

ingredienti per 10 brioche
per l'impasto:

650 g. di farina,
250 g. di latte,
50 g. di burro,
20 g. di lievito di birra,
2 uova,
zucchero,
sale,

per la farcitura:

100 g. di prosciutto cotto Lenti,
100 g. di emmentaler

inoltre:

semi di sesamo.

Per prima cosa ho preparato l'impasto per le brioche: ho fatto intiepidire il latte e vi ho aggiunto il burro, lo zucchero, le uova, il sale e il lievito, ho mescolato bene e ho aggiunto il composto alla farina, lavorando bene fino a formare un impasto liscio e setoso.
Ho formato una palla, l'ho posto in un contenitore, l'ho coperto con un canovaccio umido e l'ho lasciato lievitare fino a quando è raddoppiato di volume.
Quindi l'ho lavorato brevemente, l'ho steso, ho ritagliato dieci triangoli che ho farcito col prosciutto cotto e l'emmentaler tagliati a dadini.
Ho formato i croissant, li ho posti su una teglia ricoperta di carta forno, li ho spolverizzati con i semi di sesamo, ricoperti con un canovaccio umido e lasciati lievitare per circa 30 minuti.
Quindi le ho infornate in forno preriscaldato a 200° per circa 25 minuti.
Le ho sfornate e lasciate intiepidire su una gratella da pasticciere.

Brioche salate farcite con prosciutto cotto ed emmentaler e.....Ricettario eclettico

Ho abbinato il tè nero indiano Namring

Alla prossima!

Buon fine settimana!

Giovanna

19 commenti:

  1. Gustosissime con la sorpresa e sfiziose con la copertura di semini :) Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  2. Ricetta salata per mio figlio non sai quanto li adora!!
    E non solo lui ^_*
    bravissima come sempre!
    felice w.e. bacioni!

    RispondiElimina
  3. Meglio di quelle dolci!!!! L'aspetto la dice lunga sul gusto!!!!!

    RispondiElimina
  4. Una ricetta stupenda. E grazie alla tua spiegazione e al tuo racconto, chiudo gli occhi e mi sembra di sentire il rumore del te che viene versato e il profumo delle tue brioche e immagino di essere l'eroina di un romanzo di Jane Austen.

    RispondiElimina
  5. complimenti per questi croissants briosciosi! :P
    e in bocca al lupo per il ricettario!

    RispondiElimina
  6. Tanti complimenti per questa nuova iniziativa! Ti seguirò con piacere!
    E a proposito delle brioche che dire, se non che...mi è venuta fame!? :)
    Un bacio!

    RispondiElimina
  7. Noi preferiamo le brioches salate a quelle dolci e la tua idea è davvero invitantissima!
    un bacione

    RispondiElimina
  8. il ricettario eclettico... che idea Giovanna! che dire di questi cornetti salati... che me li mangerei tutti? buon fine settimana tesoro
    Sandra

    RispondiElimina
  9. sono una meraviglia Giovanna...complimenti

    RispondiElimina
  10. Grande idea, che bello Giovanna!!!!
    Potessi allungare la mano... ho una fameeeee, l'ora è giusta però :)
    Un bacio grande!!!!

    RispondiElimina
  11. Tanti complimenti e in bocca al lupo per la tua nuova avventura! Che brava che sei:)
    il tè e il salato per me è il top, gli inglesi ne sanno su questo argomento.. Ricordo tè e pizza ma anche tè con panino e mortadella:)
    in più tu mi proponi una briochina che a vederla mi pare proprio sfiziosa! Ottima col tè..
    A presto Gio'

    RispondiElimina
  12. Vi ringrazio tutti!
    Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  13. Wow Giovanna le brioches salate!! che meraviglia che sono! premesso che io preferisco il salato.. queste delizie mi hanno incollato allo schermo per 10' bravissima:* un abbraccio e buon fine settimana:*

    RispondiElimina
  14. sai che ti adoro Giovanna, vero? le tue ricette mi piacciono sempre e mi fido anche dei tuoi consigli. buona giornata

    RispondiElimina
  15. ciao, piacere di conoscerti!che bel blog, mi piace un sacco...mi sono unita ai tuoi lettori, se ti va, passa a trovarmi anche tu:
    www.dolcementeinventando.com

    RispondiElimina
  16. che bella iniziativa! complimenti vivissimi Giovanna, mi piace moltissimo!
    ps: e anche queste brioches salate con quel ripieno godurioso a sorpresa, mi fanno impazzire!

    RispondiElimina
  17. Veramente bellissime, le proverò sicuramente! :)

    RispondiElimina
  18. Ciao, vorrei invitarti nel mio blog: http://letortedidebora.blogspot.com una sorpresa per te ti aspetta.
    Da oggi sono una tua follower.
    A presto Debora

    RispondiElimina