lunedì 19 settembre 2016

Involtini di melanzane farciti con scamorza affumicata, olive nere, capperi, uva passa e pinoli

Ricetta degli involtini di melanzane farciti con scamorza affumicata, olive nere, capperi, uva passa e pinoli

Le vacanze sono un lontano ricordo, ma l'aria, il clima, i colori di settembre, mi rendono così felice che mi sembra di essere ancora in ferie.
Appena ho un attimo scappo al lago, la sera dopo cena, proprio come quando ero in vacanza faccio un giretto in città, la domenica vado al parco ed intanto cucino verdure, pesce e pasta.
Settembre, come giugno, mi fa venire voglia di girare, uscire, viaggiare, visitare posti nuovi e tra una passeggiata in città, un giro al lago, navigo, navigo a lungo sulle ali della fantasia e più realisticamente in internet.
Girando, girando sono "approdata" al sito della Galbani e precisamente nella sezione ricette per la Vigilia di Natale.

Ricetta degli involtini di melanzane farciti con scamorza affumicata, olive nere, capperi, uva passa e pinoli

Fra i tanti piatti presentati, mi hanno allettato gli involtini di melanzane, e quindi, detto, anzi letto, fatti!
Con qualche variante. Le melanzane le ho cotte al forno dopo averle spennellate da ambo i lati con olio extravergine di oliva, come farcitura, mi sono rifatta agli involtini napoletani ed ho utilizzato la scamorza affumicata, olive nere, capperi tritati, uva passa e pinoli.
Li ho ricoperti con salsa di pomodoro fresco, spolverati con parmigiano reggiano e passati in forno per qualche minuto, giusto il tempo che la scamorza si sciogliesse.

Pomodori e melanzane 1

Involtini di melanzane farciti con scamorza affumicata, olive nere, capperi, uva passa e pinoli

ingredienti per 4 persone:

2 melanzane lunghe,
600 g. di pomodori perini,
150 g. di scamorza affumicata,
una piccola cipolla,
un aglio,
una manciata di olive nere,
una manciata di capperi,
pinoli,
uva passa,
parmigiano reggiano,
basilico,
olio extravergine di oliva,
sale.

Per prima cosa preparate il sugo. Lavate i pomodori, tagliateli a metà, poneteli in una pentola, aggiungete la cipolla tagliata grossolanamente, l'aglio, qualche foglia di basilico, un paio di cucchiai di olio extravergine, salate e mescolando di tanto in tanto cuocete fino a quando i pomodori saranno morbidissimi. Quindi passateli col passaverdure, regolate di sale ed eventualmente fate addensare il sugo sulla fiamma a minimo.
Intanto lavate le melanzane, tagliatele a fette, spennellatele da ambo i lati con olio extravergine di oliva, ponetele su una teglia ricoperte di carta forno e fate cuocere in forno preriscaldato a 180°, girando un paio di volte.
Snocciolate le olive, ammollate l'uva passa per renderla morbida e asciugatela bene, dissalate i capperi ed asciugateli.
Tagliate la scamorza a fette sottili. In un contenitore ponete le olive, i capperi, l'uva passa e i pinoli e mescolate.
Disponete le fette di melanzane cotte in forno su un tagliere, farcitele con la scamorza, un cucchiaino dell'intingolo di olive, capperi, pinoli e uva passa, completate con una foglia di basilico, formate degli involtini e adagiateli in una teglia "sporcata" di sugo.
Cospargete col sugo, completate col parmigiano reggiano e fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 10 minuti.

Ricetta degli involtini di melanzane farciti con scamorza affumicata, olive nere, capperi, uva passa e pinoli

7 commenti:

  1. fatte così le adoro, foto magnifiche Giovanna ! Buona settimana, un bacio

    RispondiElimina
  2. per me la melanzana on ha stagione, la cucinerei sempre ed in tutti i modi. Fantastici i tuoi involtini, mi piace l'idea di cucinare le melanzane al forno prima di farcirle. Bravissima!!!

    RispondiElimina
  3. Anch'io come te adoro le melanzane a tutte le stagioni. La tua ricetta è fantastica . Un abbraccio, buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  4. Gli involtini di melanzane mi garbano da morire! Le tue foto poi!!!! da leccare il monitor! Un bacio

    RispondiElimina
  5. Davvero saporiti e diversi dal solito...me li sto mangiando con gli occhi..per ora!

    RispondiElimina
  6. Buonissimi e perfetti anche se non è più caldissimo (basta una leggera scaldatina!!!)

    RispondiElimina