venerdì 11 dicembre 2009

Timballini di riso con prosciutto e piselli





Questi timballini li ho preparati martedì scorso, per un pranzo tra amici. Volevo preparare qualcosa che fungesse da piatto unico, anche perchè sia a me che a mio marito, che ai nostri ospiti, troviamo eccessivo il canonico pranzo antipasto-primo-secondo-contorno-dolce e frutta.
E così ho preparato il
plum cake agli agrumi, dei biscotti che poi posterò da offrire col caffè, o il tè, un piatto con i carciofi, anche questo ancora da postare, e i timballini che facevano da piatto unico.
La ricetta è sulla falsariga dei
timballini di risotto giallo, ma sia il brodo utilizzato per il risotto, che il ripieno erano completamenti diversi.
E poi questa volta mi sono attrezzata ed ho utilizzato gli stampini da plum cake alti 7 cm!
Per il ripieno mi piaceva molto l'accostamento prosciutto cotto e piselli, unito a perline di mozzarella, e così ho deciso di provarlo.
Il risultato: deliziosi, tutti i sapori si sono fusi e amalgamati l'uno nell'altro, senza però sopraffarsi.
Sicuramente da rifare!

Puoi leggere questa ricetta anche su Report on Line.



Timballini di riso con prosciutto e piselli

Ingredienti per 8 timballini

Per il risotto:

320 g. di riso Vialone nano,
35 g. di cipolla dorata,
50 g. di parmigiano grattugiato,
1 bustina di zafferano,
olio extravergine di oliva,
sale,
pepe,

per il ripieno:

230 g. di piselli in scatola,
120 g. di prosciutto cotto, tagliato in due fette,

150 g. di perline di mozzarella,
20 g. di cipolla dorata,
sale,
pepe,

per il brodo:

1 carota media,
1 cipolla dorata,
2 patate piccole,
1 gambo di sedano,
1 foglia di alloro,
grani di pepe rosa,
chiodi di garofano.

Per prima cosa preparate il brodo vegetale: in una pentola ponete tutti gli ingredienti, coprite con acqua e fate cuocere a fuoco lento per circa 40 minuti.
Intanto preparate il ripieno: tritate a coltello la cipolla e fatela soffriggere in un cucchiaio d'olio, unite i piselli, salate, pepate, aggiungete un paio di mestoli di brodo e cuocete per circa 20 minuti, quindi unite il prosciutto cotto tagliato a dadini e cuocete ancora per una decina di minuti, eventualmente aggiungete un altro pò di brodo.

Quindi preparate il risotto: fate soffriggere la cipolla tritata a coltello in 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, quindi unite il riso, mescolate bene, e quando sarà traslucido unite un paio di mestoli di brodo, salate, pepate e portate a cottura aggiungendo mano a mano il brodo bollente; poco prima della fine della cottura unite lo zafferano sciolto in un mestolino di brodo, e dovendo cuocere il riso al forno, spegnete dopo circa 14 minuti di cottura.
Mantecate col parmigiano.
Ungete di olio 8 stampini da creme caramel, spolverizzateli di pane grattugiato e foderatene bordi e fondo di risotto, nell'incavo ponete in questa sequenza: tre perline di mozzarella, un cucchiaio di piselli e prosciutto, altre tre perline, un altro cucchiaio di piselli e prosciutto, pressate bene, unite una sola perlina di mozzarella e chiudete con il risotto.
Ponete in forno preriscaldato a 180° per circa 15 - 20 minuti.
Quindi sfornateli, lasciateli intiepidire e sformateli, serviteli accompagnati dalle perline di mozzarella e dal prosciutto e piselli avanzati.



Come vino ho abbinato un bianco del Tigullio.

11 commenti:

  1. ma sai che son proprio belli belli questi timballini??? chi sa che carini per la cena di San Silvestro, che dici?

    RispondiElimina
  2. Mi piacciono i piatti presentati così, in monoporzioni, li trovo eleganti. Alla fine anche un piatto molto semplice -che so, un risottino allo zafferano- se presentato così fa una bellissima figura. E poi è un modo per noi cuochine di divertirci in cucina, no?

    RispondiElimina
  3. Betty, grazie! Io avevo pensato anche di proporli per il pranzo di Natale...

    babi, benvenuta e grazie! Anche a me piacciono molto le monoporzioni.
    E sino d'accordo, per noi cuochino è un modo di passare il tempo piacevole.

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  4. Hai avuto davvero un'ottimissima idea, i timballini si presentano bene ed è un ottimo primo-piatto unico se servito magari con delle verdurine...
    Bravissima!

    RispondiElimina
  5. Bella idea e poi così impiattati,fantastico!

    RispondiElimina
  6. Per un attimo mi è sembrato di rileggere i tuoi menù, sei sempre bravissima!

    RispondiElimina
  7. L'idea che davvero carina, anche perchè spesso si organizzano pranzi tra amici, ma poi si passa la maggior parte del tempo in cucina e poco con gli ospiti.Che senso ha??Brava.

    RispondiElimina
  8. Beh...assaggio anch'io!!!! Troppo simpatici questi timballini...Grazie per l'idea!!! E grazie per il commento al mio ragù...semplice semplice!!!

    RispondiElimina
  9. Simo, grazie!

    Clementina, grazie!

    Tania, grazie davvero!

    Sally, grazie.

    Tix, benvenuta e grazie!

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  10. si presentano veramente bene!!! ottima idea da tenere in considerazione, brava!
    ciao Reby

    RispondiElimina
  11. Rebecca, grazie davvero!
    Baci Giovanna

    RispondiElimina