mercoledì 14 settembre 2011

MarmellaTè: tè e marmellata!

Dessert con marmellata di cranberry 1


Agli inizi di luglio vi avevo parlato di MarmellaTè, una nuova rubrica del mio blog.
Come si intuisce dal nome parlerò della marmellata, abbinata alla mia grande passione: il tè!

Tutto è nato dalla mia abitudine di abbinare salumi e formaggi alle marmellate. E che novità è, vi chiederete, si fa da sempre!

E' vero, però complice una serie di confetture dai gusti particolari, asprigni, intensi, mi è venuta voglia di preparare una serie di pietanze salate con queste marmellate per ingrediente.
I risultati mi sono piaciuti, "i miei assaggiatori" hanno apprezzato e ho continuato con i miei "esperimenti".

Dai lievitati sono passata ad altre ricette, e in un attimo i pranzi e le cene si sono arricchite di un ingrediente utilzzato solitamente per la colazione o la merenda.

Abbinare il tè, a pietanze dai sapori un po' desueti, sia pure decisamente gustosi è diventata un'ulteriore sfida.
Divertente e stimolante. Perchè poi la verità è tutta qui, la cucina per me riveste molte funzioni, da un lato la creatività, la voglia di sperimentare, dall'altro quella di scoprire sapori nuovi, senza trascurare l'aspetto ricerca: sono sempre curiosa di sapere l'origine delle ricette, mi affascina scoprire che ingredienti consueti nella nostra cucina, sono altrettanto amati e diffusi in cucine lontanissine da noi, sia geograficamente che mentalmente.
Però, il collante di tutto, l'ingrediente fondamentale, resta sempre il divertimento. Quando cucino mi sento libera, serena, piena di voglia di fare.
Se manca questo, preferisco dedicarmi ad altro e preparare insalata e formaggio. Sia chiaro, mi piacciono entrambi e li mangio frequentemente!

Dopo tanto infornare, sfornare, tritare, affettare e...mangiare, ho proposto alla Rigoni di Asiago, un'azienda leader nel settore delle marmellate biologiche, con la quale già collaboro da diverso tempo, il progetto di MarmellaTè, alla Rigoni di Asiago l'idea è piaciuta e oggi vi presento due ricette preparate con Fiordifrutta Cranberry.
 Il suo gusto asprigno, dalle note amarognole mi ha ispirato due proposte semplici e golose.
Degli involtini di lonza arricchiti da una composta di Fiordifrutta Cranberry e pinoli e un dessert semplice semplice ma gustosissimo.

MarmellaTè


La lonza l'ho preparata seguendo una ricetta napoletana, involtini ripieni con uva passa e pinoli, cotti con un goccio bel po' di latte per renderli molrbidissimi. Li ho accompagnati con la composta di cranberry arricchita da pinoli tostati.
Erano veramente deliziosi! Come tè ho abbinato un nero cinese il Grand Lapsang Souchong. Le sue note
affumicate si sposavano molto bene sia con la carne di maiale che con la composta di cranberry.
La ricetta era veramente fusion: gli involtini preparati rivisitando una ricetta meridionale, la composta di frutta tipica dei paesi del Nord Europa e il tè orientale.

Il dessert nasce dalla voglia di accompagnare la lettura di un libro con qualche cosa di dolce e morbido.
Ho pensato allo yogurt e l'ho arricchito con prugne fresche saltate in padella con lo zucchero di canna, Fiordifrutta Cranberry e pinoli tostati velocemente. I risultato mi ha talmente entusiasmato da proporlo come dessert qualche sera dopo a cena.
In questo caso, la dolcezza delle prugne, che compensava l'asprigno della confettura e il gusto acidulo dello yogurt mi hanno orientata verso un tè verde al gelsomino.

Lonza con composta di marmellata di cranberry 1

Involtini di lonza con composta di confettura di cranberry

ingredienti per due persone:

per gli involtini:

200 g. di tagliata di lonza,
una manciata di uva passa,
una manciata di pinoli,
un piccolo scalogno banana,
olio extravergine di oliva,
latte,
sale,

per la composta:

un cucchiaino di Fiordifrutta Cranberry Rigoni di Asiago,
pinoli.

Ho farcito le fettine di lonza con l'uva passa precedentemente ammollata e asciugata e i pinoli, ho preparato gli involtini, posti in casseruola, quindi ho aggiunto lo scalogno intero, un cucchiaio di olio extravergine di oliva, un filo di acqua e il sale. Ho incoperchiato e cotto per circa un quarto d'ora, quindi ho aggiunto una tazzina da caffè di latte e cotto fino a quando il latte si è addensato.
La composta l'ho preparata facendo addensare in una padella antiaderente la confettura con un filo d'acqua, e poi ho aggiunto i pinoli tostati.

Ho abbinato il tè nero cinese Grand Lapsang Souchong

Dessert con marmellata di cranberry 2

Dessert con prugne e confettura di cranberry

per due coppette:

150 g. di yogurt,
2 prugne,
2 cucchiaini di Fiordifrutta Cranberry Rigoni di Asiago,
una manciata di pinoli,
2 cucchiaini di zucchiero di canna.

Ho lavato e sbucciato le prugne, dopo averle tagliate a dadini le ho saltate in padella con lo zucchero di canna. Quindi ho tostato i pinoli. Nelle coppette ho alternato le prugne, lo yogurt e la confettura di cranberry, in ultimo ho aggiunto i pinoli tostati.

Ho abbinato il tè verde cinese al gelsomino.

Alla prossima! :-)

Giovanna

33 commenti:

  1. Ciao Giovanna!
    Che belle le tue ricette con la marmellata, anch'io la adoro e adoro anche il tuo gusto raffinato nell'abbinare un buon tè alle pietanze!
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  2. Mi incanta seguirti nella creazione di una ricetta, sembra quasi una magia. Così come mi affascinano i tuoi discorsi sul tè, questo mondo per me così sconosciuto. Figurati che dal titolo del post pensavo avessi fatto una marmellata con frutta e tè!
    Il ripieno di queli involtini mi ha conquistata, devo provarlo al più presto sono troppo curiosa.
    Un bacione, buon pomeriggio

    RispondiElimina
  3. ho pranzato da 2 ore ma assaggerei tutto!

    RispondiElimina
  4. Mi piace moltissimo osservare le tue sperimentazioni culinarie che sono sempre riuscitissime :)) gli involtini mi intrigano tantissimo..brava ^_^

    RispondiElimina
  5. Non sono una intenditrice di tè.. e evdo che tu sei proprio un'esperta1 ottime le due proposte con le marmellate.. smack

    RispondiElimina
  6. Splendide queste ricettine con la marmellata, gli involtini li devo assolutamnete provare, mi incuriosiscono molto!!!! Un abbraccio cara Giovanna!

    RispondiElimina
  7. ciao! ma che bella idea e soprattutto che ricette invitanti!
    bravissima :)

    RispondiElimina
  8. Non conoscevo ancora questa tua iniziativa: complimenti! E che goduria quest'abbinamento; da provare ;)

    RispondiElimina
  9. Interessantissime entrambe le versioni,salata e dolce...il mondo del tè è alquanto affascinante,ma per me abbastanza sconosciuto,con le tue "dritte"impariamo gli abbinamenti!Complimenti e alla prossima,ciao da Pat e Spery

    RispondiElimina
  10. Particolare. Non riesco a immaginare il sapore, devo provarlo. :)

    RispondiElimina
  11. Splendida rubrica!!!!!
    Come è bello sempre leggere i tuoi post...un abbraccio...
    Preparo quattro biscottini e arrivo...

    RispondiElimina
  12. Sfiziose le marmellatine che prepari e molto piacere di conoscerti!
    Fico&Uva

    RispondiElimina
  13. Bellissime marmellate bella idea!!
    buona giornata Anna

    RispondiElimina
  14. Ciao Giovanna sei davvero un vulcano di idee, questi involtini di lonza mi incuriosiscono molto e il dessert mi piace tantissimo!!!Buona serata !!!!

    RispondiElimina
  15. pensavo anche io ad una marmellata con il thè :) gli involtini sembrano davvero ottimi!

    RispondiElimina
  16. Booooni quegli involtini!!! ^__^

    RispondiElimina
  17. Che bontà! Mi hai fatto venire una fame!

    RispondiElimina
  18. Ciao! Bentrovata! il tuo blog è veramente interessante, soprattutto per gli abbinamenti con il te, hai ragione! Ora mi prendo un po' di tempo e me lo guardo. Ciao e buona serata, Lucia invacanzadaunavita

    RispondiElimina
  19. Hanno un aspetto veramente invitante queste coppette....posso prenderne una???Baci stefy

    RispondiElimina
  20. Cara Giovanna le tue ricette con la marmellata sono a dir poco strepitose,rimango ogni volta affascinata dai tuoi abbinamenti! Bravissima!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  21. sei bravissima!!che bella questa complimenti tesoro!buona giornata

    RispondiElimina
  22. che bella e interessante questa rubrica!mi piace scoprire nuovi accostamenti di sapori!complimenti Giovanna!

    RispondiElimina
  23. Quando apro il tuo blog m'aspetto sempre di trovare ricette di gran classe! Sei adorabile...

    RispondiElimina
  24. Ma che bella iniziativa!complimenti!particolare la ricetta della lonza da provare!

    RispondiElimina
  25. Splendida e raffinata la tua proposta, tesoro!!!! Complimenti, un abbraccio

    RispondiElimina
  26. Sai chi mi fai venire in mente? Un antico profumiere che va alla ricerca di nuove essenze, nuove miscele...tu usi i diversi tipi di thè...davvero affascinante. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  27. Ciao, le tue ricette sono a dir poco geniali, mi piace il tuo modo di concepire la cucina!
    Evelin

    RispondiElimina
  28. Ciao Giovanna,grazie di essere passata da me...è veramente invitante questa ricetta ! Mi sono unita ai tuoi fan, se ti và unisciti anche al mio blog...sempre se ti piace ! Ciao Roberta !

    RispondiElimina
  29. ma che esperimenti deliziosi che stai facendo mia cara Giovanna! Approvo totalmente l'iniziativa, anche a me le confetture col salato piacciono tantissimo, in primis con i formaggi, quindi proverò con piacere qualcuno dei tuoi suggerimenti. Già il primo mi piace moltissimo! Brava Giovanna, bell'idea, originale e soprattutto sfiziosa!!!!
    Un bacione
    Smack

    RispondiElimina
  30. Che ricetta insolita, ma proprio per questo tutta da provare, ciao SILVIA

    RispondiElimina
  31. Buongiorno tesoro..buona giornata un bacione

    RispondiElimina
  32. Entrambe ottime e particolari le tue proposte! davvero complimenti! buona giornarta Giovanna!

    RispondiElimina
  33. Vi ringrazio tutti!!!

    Baci e buon fine settimana

    Giovanna

    RispondiElimina