martedì 15 marzo 2011

...ancora lui!

Gnocchi di patate al gorgonzola

Giornata uggiosa e piovosa. La passeggiata al parco, non è allettante. La rilettura del libro di Paul Auster è terminata. Cosa si fa??? Intanto mi preparo un tè, caldo, profumato. Poi accendo un paio di candele e riscaldo l'ambiente. Quindi, inizio, distrattamente a sfogliare una serie di riviste di cucina.
In realtà, sono in quella fase di, come la chiamo io, "noia creativa".
Quella noia che mi mette in contatto con me stessa. Che mi fa fermare e assaporare l'attimo. Che mi fa pensare a tutte le cose che vorrei mangiare. Cucinare. Preparare.


I pranzi che ho "preparato" in questa fase, non si contano. Mentre sto progettando, pranzi per i prossimi 4 secoli, realizzo un progetto più immediato e tangibile.
Gnocchi. Di patate. Al gorgonzola. Così, convinco il riottoso marito ad andare a comprare il gorgonzola.
Inizio a lessare le patate, e penso, che quest'inverno, il gorgonzola è al primo posto fra i formaggi e i latticini che ho utilizzato, sia nelle ricette, che consumato in purezza.


Gnocchi di patate al gorgonzola

Quindi, ancora una ricetta preparata con questo eccellente formaggio.

L'abbinamento col tè non si discute. Ho preparato, utilizzando la teiera di terracotta, lo Yunnan d'Or. Un pregiato tè nero cinese. Con i formaggi è veramente ideale.

Mio marito, mentre io ero intenta alla preparazione del tè, a scattare foto e a "comporre" piatti, ha stappato una bottiglia di Morellino di Scansano.
I miei gnocchi hanno avuto molto successo, e secondo mio marito, io ho bevuto solo il tè, gnocchi e Morellino hanno costituito un abbinamento eccezionale.

Poichè, volevo che il sapore del gorgonzola si percepisse in tutta la sua completezza, e nello stesso tempo doveva completamente "avvolgere" gli gnocchi, una parte del gorgonzola l'ho lavorata con pochi grammi di burro e un paio di cucchiai dell'acqua di cottura degli gnocchi. Il resto l'ho messo a pezzettini sugli gnocchi. Il parmigiano grattugiato ha completato la ricetta.

Gnocchi al gorgonzola

ingredienti per due persone:

per gli gnocchi:

650 g. di patate,
250 g. di farina 00 del
Molino Chiavazza,
noce moscata,
sale,

per il condimento:

120 g, di gorgonzola,
10 g, di burro,
parmigiano reggiano grattugiato.

Lessate le patate, ancora tiepide sbucciatele e passatele al passapatate, unite la farina, noce moscata grattugiata al momento, un pizzico di sale e amalgamate bene.
Formate dei cilindri di pasta, tagliateli a rocchetti di 1 cm circa, e incavando il pollice, passateli sull'apposito tagliere scanalato o sui rebbi di una forchetta per la caratteristica rigatura.
In una terrina ponete il burro con 80 g, di gorgonzola tagliato a dadini; unite un paio di cucchiai di acqua di cottura degli gnocchi, e lavorate bene, fino ad ottenere un composto cremoso.
Lessate in abbondante acqua salata, poco alla volta, gli gnocchi, mano a mano che affiorano in superficie tirateli su, con un mestolo forato. Poneteli in un colapasta, e poi nella terrina col gorgonzola; amalgamateli bene, quindi serviteli ben caldi, cosparsi di parmigiano grattugiato e con il restante gorgonzola, tagliato a pezzetti.


Gnocchi di patate al gorgonzola

Ho abbinato il tè nero cinese Yussan d'Or e il vino Morellino di Scansano

20 commenti:

  1. che piatto ! bravissima davvero! la noce moscata nell'impasto deve dare quel tocco in più , condimento corposo e gustoso, perfetto dire. un abbraccio
    ciao
    Reby

    RispondiElimina
  2. Adorabile questo piatto di gnocchi....buona serata!!!!!

    RispondiElimina
  3. Che gustoso piatto di gnocchi, e poi io adoro il gorgonzola, lo mangerei anche a colazione:-)!
    Brava come sempre!
    Un abbraccio! Alda e Mariella

    RispondiElimina
  4. non per farti invidia ma qui in questi ultimi hiorni il tempo è davvero bello, freddino ma c'è sempre il sole :D
    ottimi gli gnocchi al gorgonzola, una leccornia!

    RispondiElimina
  5. Ahhhhh, ma allora sarà contagiosa sta noia creativa perchè ne sto soffrendo anch'io questa settimana. Sarà che quella passata è stata troppo piena e ora ho bisogno di un pò di tregua, ma voglia di far bene saltami addosso :D
    L'unico sforzo fisico che potrei affrontare è alzare il braccio e portare la forchetta alla bocca, se piena di questi gnocchi poi
    Io il gorgonzola l'adoro....propio mi piace tantissimo! Con gli gnocchi è un delirio di bontà :D
    Bravissima, fatti prendere ancora dalla noia creativa perchè mi sembra che ti faccia proprio bene :D
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. Non ci crederai ma mi è venuta una voglia di gnocchi pazzesca...poi con il gorgonzola penso che farei il tris. i tuoi sono molto invitanti. Buona serata a presto.

    RispondiElimina
  7. Guarda, credo che del gorgonzola non ci si stanchi mai...
    Questi gnocchi devono essere buonissimi e saporitissimi...come vorrei correre da te per mangiarne un pò...

    RispondiElimina
  8. Che ricetta gustosa e delicata,complimenti!Rimango esatasiata difronte alla tua conoscenza dei thè,perchè pur essendone una attenta gustatrice,non conosco tutte queste varietà,complimenti!conosco però il Morellino di scansano,perchè si produce a pochi km da casa mia e posso dire che è davvero eccellente!u n abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Tesoro se questi sono i frutti della noia creativa, è una "patologia" davvero molto proficua e positiva. Ti auguro bonariamente di "soffrirne" spesso. M'hai fatto tornare fame con questi gnocchi goduriosi. Un abbraccio, buona serata

    RispondiElimina
  11. Mia cara, il piatto è veramente fantastico, adoro gli gnocchi con il gorgonzola! Eccellenti gli abbinamenti con Il tè nero e il Morellino di Scansano!!! Bravissima per tutto! Baci e buona serata

    RispondiElimina
  12. Gorgonzola: farei follie!!!
    E gli gnocchi mi fanno impazzire!!!
    Insomma per me è il piatto perfetto!

    RispondiElimina
  13. ottima la ricetta e fantastico anche il vino. Sei una musa ispiratrice

    RispondiElimina
  14. Pure io amo il gorgonzzola. Questi gnocchi si vedono buonissimi. Baci. Marta

    RispondiElimina
  15. ma quanto devono essere buoni con il gorgonzola.. madò.. mi lecco le dita delle mani.. eheeh baci

    RispondiElimina
  16. Rebecca, grazie! La noce moscata, per alcuni tipi di sughi è molto indicata.

    Mari e Fiorella, grazie!!!

    Alda e Mariella, grazie! Anch'io il gorgonzola lo mangerei a colazione.

    Gio, grazie! Qui piove ancora....

    Viola, grazie!!! Allora non solo io mi sento così. Forse è sta primavera che non arriva. Chissà!

    Max, grazie! Sei sempre gentile!

    Simo, grazie! Dai vieni. Sarebbe bello!!!

    Antonella, grazie! Mio marito adora il Morellino. E tutti e due adoriamo la Toscana.

    Federica, grazie! Sono sincera, in questi giorni mi sento proprio così!

    Lady, grazie! Sei sempre molto gentile.

    Marjlou, grazie! Il gorgonzola, da sempre, è uno dei miei formaggi preferiti.

    Valerio, grazie!!! Sei troppo carino.

    Martu, grazie! Se ti piace il gorgonzola, questa ricetta è ideale.

    Claudia, grazie! Credimi, qualche tempo fa, ho partecipato ad una degustazione di formaggi spagnoli, eccellenti, e l'esperto che ci guidava, diceva che i formaggi devono essere mangiati con le mani e dopo si può, anzi si deve, leccarsi le dita.

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  17. proprio oggi ho mangiato gli spaghetti col gorgonzola,è buono e i tuoi gnocchi lo sarannoa cnora di più!!!

    RispondiElimina
  18. anche a me è venuta voglia di gnocchi
    e poi le tue foto attrano le mie papille gustative
    baci katya

    RispondiElimina
  19. Io trovo che gli gnocchi con il gorgonzola siano strepitosi......ne è rimasto un piccolo assaggino??? BACIUZZI LA STEFY

    RispondiElimina
  20. Carpe Diem, grazie!

    Katya, grazie!!

    Stefy, grazie! Vieni, li rifaccio!!!

    Baci Giovanna

    RispondiElimina