mercoledì 21 dicembre 2011

Polpettoncini in pasta fillo

Polpettone in pasta fillo 5


Se sono solita utilizzare il forno anche in piena estate, quando un minimo di saggezza suggerirebbe pietanze veloci e fredde, figuriamoci in inverno, soprattutto in questi giorni che a Milano si gela.
Infatti, invece di passeggiate in centro per vedere la città vestita a festa o andare in giro per negozi, tutte attività che trovo, sinceramente tediosissime, nel tempo libero stare a casa, leggere, bere tè o tisane calde, cucinare qualcosa di semplice e gustoso, mi piace, mi piace davvero tanto.

Polpettone in pasta fillo 2

Certo, un giro con le amiche, un tè o una cioccolata calda in un bel baretto, un pomeriggio di chiacchiere mi piacciono e non mi sottraggo mai, ma la passeggiata deve avere uno scopo.
Andare in giro in estate, alla scoperta di posti nuovi è piacevole, ma in inverno, soprattutto in questo periodo, sento un forte bisogno di raccoglimento.

Varie 1

Quindi, il mio tempo libero, lo trascorro, essenzialmente, leggendo, cucinando e bevendo tè.
I polpettoncini li ho preparati un paio di  domeniche fa, ripristinando una ricetta di qualche anno fa, ovvero, avvolgerli nella pasta fillo.
Ho sempre avuto una grande passione per questo tipo di pasta, la sua friabilità, la leggerezza, l'assenza di grassi, me l'hanno resa sempre più simpatica della pasta sfoglia, forse più saporita, ma innegabilemente più calorica.
Così, per molto tempo, ho sfornato torte salate, fagottini dolci, paste o carne o pesce avvolte in un friabile involucro, poi, mano a mano ho cominciato ad esplorare altre ricette, fino ad utilizzarla sempre meno.
Adesso, nella mia cucina è tornata in auge e la sto usando tantissimo. Sono partita dai pacchettini con la feta e ho continuato ad utilizzarla. Nel freezer c'è una confezione nuova in attesa di essere farcita e posta in forno...

Polpettone in pasta fillo 3

I polpettoni li ho abbinati al radicchio tardivo preparato in maniera molto semplice: grigliato e condito con un filo d'olio extravergine dop della Valpolicella e un pizzico di fleur del sal de Guerande.
I polpettoni, invece li volevo ricchi di sapore, così ho aggiunto alla carne, noci, rosmarino, salvia, parmigiano, pecorino, aglio, quindi li ho farciti con provolone tagliato a listarelle. Li ho prima cotti in forno in carta forno e poi, una volta raffreddati, li ho avvolti in una fetta di prosciutto crudo e nella pasta fillo, spennellati di olio extravergine e cotti in forno, il tempo necessario perché la pasta si dorasse.
Erano davvero buonissimi. Il tè l'ho abbinato senza esitazione: un pregiato nero cinese, lo Yunnan d'Or, che con le sue note speziate al retrogusto di nocciola era perfetto sia con la carne che col radicchio.

Polpettone in pasta fillo 4

Polpettoni avvolti in pasta fillo e radicchio grigliato

per i polpettoni:

330 g. di polpa scelta di vitellone,
200 g. di pane ammollato in acqua,
1 uovo,
40 g. di noci,
30 g. di grana padano grattugiato,
30 g. di pecorino romano grattugiato,
30 g. di provolone dolce,
2 piccoli rametti di rosmarino,
6 foglie di salvia,
1 aglio,
olio extravergine di oliva,
sale,

per i pacchetti:

12 fogli di pasta fillo,
4 fette di prosciutto crudo,
olio extravergine di oliva,

per il contorno:

2 cespi di radivvhio tardivo,
aglio,
olio extravergine dop della Valpolicella,
fleur de Sal de Guerande.

Ho tritato la carne, l'ho posta in una bacinella e ho aggiunto il pane ammollato, l'aglio tritato finissimo, le noci la salvia e il rosmarino tritato a coltello, l'uovo, il parmigiano e il pecorino, il sale e ho amalgamato bene il tutto. Ho bagnato e strizzato 4 fogli di carta forno, li ho unti leggermente, ho pesato l'impasto e l'ho suddiviso in 4 porzioni di 170 g. ognuna. Le ho poste sulla carta forno, al centro ho messo il provolone tagliato a listarelle suddiviso fra le 4 porzioni, ho formato i polpettoncini, li ho chiusi bene nella carta forno e posti con un filo d'olio extravergine in una teglia e cotti in forno prerisscaldato a 170° per 20 minuti; poi li ho sfornati, spacchettati e atteso che si raffreddassero. Intanto, dopo aver lavato il radicchio, l'ho grigliato e condito con l'aglio tagliato a fettine, un filo d'olio extravergine della Valpolicella e il fleur de Sal de Guerande.
Quindi, ho avvolto i polpettoncini nel prosciutto crudo, ho spennellato con olio extravergine i fogli di pasta fillo, li ho sovrapposti tre a tre e ho posto su ogni gruppo il polpettone avvolto nel prosciutto crudo; ho formato dei pacchetti, spennellato con olio extravergine di oliva, posti in una teglia anch'essa spennellata con olio extravergine e cotti in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti, o fino a quando la pasta risulta dorata.

Polpettone in pasta fillo 1

Ho abbinato il tè nero cinese Yunnan d'Or

Alla prossima!

Giovanna

26 commenti:

  1. Io anche adoro la pasta fyllo.. ho due confezioni in frigo che attendono di essere consumate... Ottima idea la tua dei polpettoncini!!!! smackkkk

    RispondiElimina
  2. Sono davvero invitanti questi polpettoncini!Brava!Buone feste!

    RispondiElimina
  3. Molto sfiziosa l'idea di avvolgere i polpettoncini nel prosciutto e nella pasta fillo..te la copio ;)
    Buone feste ^_^

    RispondiElimina
  4. davvero gustosi e invitanti questi polpettoni!! tanti auguri di buone feste a te e a tutta la tua famiglia!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  5. Ecco un'altra cosa che devo imparare da te...l'utilizzo della pasta fillo. Non so perchè ma l'ho sempre trascurata, eppure è povera di grassi, croccante e stuzzicante! Basta guardare i tuoi polpettoncini per aver subito voglia di sperimentarla! Prendo nota!
    Un abbraccio cara Giovanna!

    RispondiElimina
  6. Sono una grande estimatrice del polpettone. Mi piace moltissimo. L'idea di avvolgerlo nella pasta fillo mi piace molto. Lo proverò sicuramente.
    Detto questo, hai fatto per me un pasto da re e regina. :)

    RispondiElimina
  7. Qui non è facilissimo trovare la pasta phillo ma anche a me piace molto. I tuoi polpettoncinoda porzione sono un'idea deliziosa, un involucro leggerissimo che nasconde un ripieno morbido e dal cuore filante. Farebbero di sicuro un successone. Un abbraccio e tanti auguri di buone feste ^__^

    RispondiElimina
  8. Vi ringrazio tanto! Ricambio di cuore gli auguri!
    Un bacione

    RispondiElimina
  9. Grazie della ricetta...anche a me con il freddo piace stare a casa tenere il forno acceso e cucinare...mi rilassa e mi fa stare bene..ti capisco perfettamente...Buono il radicchio
    Un grande bacio
    e buona serata

    RispondiElimina
  10. Che appetitosa proposta questa dei polpettoncini ricoperti dalla pasta fillo!Bravissima!!! Colgo l'occasione per augurarti serene feste! Francy

    RispondiElimina
  11. MAI ASSAGGIATA LA PASTA FILLO E SINCERAMENTE MAI VISTA AL SUPERMERCATO...MA VISTA COSì MI SEMBRA DAVVERO PIù LEGGERA CHE QUELLA SFOGLIA...MI ISPIRA..

    RispondiElimina
  12. da noi non si trova facilmente,ma con un po' di impegno la faccio in casa anche se non esce cosi sottile come quella già pronta:ottimi polpettoncini,fanno venire l'acquolina!!!!!

    RispondiElimina
  13. Sono un'estimatrice del polpettone, sia di verdure che di carne. La pasta fillo senza glutine è un casino...almeno per me! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  14. sono una grande idea questi polpettoncini monoporzione!
    te li copio subito! :D

    RispondiElimina
  15. Pure a me piace la pasta sfoglia che ahimè non è tra le paste più salutari.
    Non ho mai provato questa pasta, se non assaggiando lo strudel di mele.
    Bei dettagli natalizi in questa immagine, il bello della camera è che ti puoi portare a casa dettagli senza doverti alleggerire troppo :-)

    Cari auguri di Buone Feste a te, grazie anche per la tua gradita visita.

    RispondiElimina
  16. Il tempo libero lo trascorriamo nello stesso modo, anche io adoro starmene al calduccio e pasticciare, ma piace pure girare esclusivamente per i mercatini natalizi...i polpentoncini sono una leccornia...Augurissimi a te e famiglia, ciao.

    RispondiElimina
  17. ciao Giò!!! :) io non mangio carne ma ne approfitto per mandarti un forte abbraccio!
    chiara

    RispondiElimina
  18. Che bella ricetta gustosa ed originale!
    Vorrei invitarti a partecipare al mio giveaway della Befana organizzata per i lettori di Paprika&Paprika,
    potresti essere tu la fortunata vincitrice!

    http://paprikapaprika.blogspot.com/2011/12/il-giveaway-della-befana-epiphany.html

    Ti faccio tantissimi Auguri di Buone Feste a te e alla tua famiglia !
    Ti aspetto,
    Aniko

    RispondiElimina
  19. Vi ringrazio tutti!
    Un bacione
    Giovanna

    RispondiElimina
  20. Sai che io proprio non riesco a trovarla la pasta fillo! ... questi polpettoncini sono davvero invitanti!

    RispondiElimina
  21. Ciao Giovanna che bello il blog natalizio, mette allegria. Tantissimi auguri, baci

    RispondiElimina
  22. Che aspetto invitante! complimenti!
    La mini porzione mi piace un sacco come idea!
    Buonissime feste ^^

    RispondiElimina
  23. …………()
    …………( )
    ………|░░░|
    ………|░░░|
    ………|░░░|
    ………|░░░|¸.¤“˜¨
    °º✿✿ ♪FELIZ
    °✿ NATAL!!!
    º° ✿♥ ♫° ·.

    RispondiElimina
  24. Una ricetta molto sfiziosa! Colgo l'occasione per augurarti Buone Feste! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  25. Ciaooo anch'io non riesco a muovermi quando fa freddo..noi del sud non siamo abituati hihihihi..tesò è una meraviglia questo polpettoncino..bravissima!!Buon Natale!!tantissimi auguri!!

    RispondiElimina
  26. Questi polpettoncini impacchettati sono davvero molto belli da portare in tavola magari per il pranzo di Natale.
    Ma io menzionerei anche quel meraviglioso radicchio tardivo cotto così semplicemente e meravigliosamente condito con un filo di olio buono....la mia passione!!
    Carissima Gio, ti faccio tanti tanti auguri di buon Natale, che sia sereno, gioioso e bellissimo!
    (e che di quella famosa lista di regali che c'eravamo dette, ti porti ogni singola cosa!!!!!).
    Tanti baciotti pieni di affetto!

    RispondiElimina