giovedì 30 aprile 2015

Cestini di pasta fillo con tacchino, punte di asparagi e fragole

Cestini di pasta fillo con tacchino, punte di asparagi e fragole 2

Mi diverte sempre, osservare lo stupore che queste mini quiche trompe l'oeil suscitano nei miei ospiti.
I bambini, ma anche gli adulti, :-), si avvicinano pensando di trovare dolcetti con fragole, panna o crema, probabilmente frutta candita, e invece ci sono delle quiche salate con fragole (quelle si, ci sono), asparagi e tacchino.
Chi passa da queste parti, sa quanto mi piaccia abbinare frutta e verdura. 
Fragole, pesche e albicocche, sono ideali, nonché golosissime, con i cibi salati.
Con le fragole spesso faccio un'insalata con ciliegine di mozzarella e rucola, davvero deliziosa.
Altrettanto gustoso è l'abbinamento con gli asparagi e il tacchino, già provato in questa insalata di riso, oltre che in questi panini.
Dunque, perché non provare l'abbinamento con la pasta fillo?
Il risultato è strepitoso. La friabilità della pasta fa da contrasto con la morbidezza della "farcitura".
A volte, completo i cestini con una vinaigrette, preparata con aceto balsamico e olio extravergine di oliva e qualche foglia di menta, altre con yogurt greco, una punta di senape e pepe.
In entrambi i casi, il risultato è molto interessante.
Anche questa ricetta la potete leggere nel Ricettario eclettico.

lunedì 27 aprile 2015

Vellutata di asparagi e patate con mandorle tostate

Vellutata di asparagi e patate con mandorle 6

Amo la pace e la quiete che si respira la domenica mattina. 
Ieri mi sono alzata prestissimo, la luce del giorno faceva appena capolino.
Ho preparato il tè, ho preso il libro e ho cominciato a studiare, prendere appunti, progettare. Mi piace essere immersa in un progetto, amo avere cose da studiare.
Sono una persona curiosa, e coltivo i miei interessi, approfondisco le mie passioni.
Faceva ancora abbastanza fresco, ma io desideravo respirare l'aria del mattino, così ho aperto la portafinestra.
Il mio balcone è in pieno rigoglio e, la rugiada portava in cucina gli effluvi delle piante.
Che meraviglia!

venerdì 24 aprile 2015

Bruschette con fave, piselli, pancetta e ricotta salata

Bruschette con pancetta 5>

Come scrivevo qualche post fa, ho lo scorso fine settimana l'ho dedicato alla cucina.
Dopo una settimana di vacanze, lago, passeggiate, lettura, fotografia, cucina minimal ma curata, dolce far niente, beh quello poco :-), lo scorso week end avevo voglia di cucinare e mettere le mani in pasta.
Così, tra un tagliolino di kamut e uno gnocco di ricotta, ho preparato il pane.

mercoledì 22 aprile 2015

Gnocchi di ricotta di capra con pesto di asparagi e ragù di fave e piselli

Gnocchi di ricotta di capra con pesto di asparagi e ragù di fave e piselli

Come scrivevo negli scorsi post, la primavera impazza, non soltanto climaticamente, ma anche nella mia cucina.
Mai come quest'anno l'ho davvero tanto aspettata, desiderata.
Non vedevo l'ora di alleggerire il mio abbigliamento, mangiare asparagi, fave, piselli, barba di frate e fragole, tante, tantissime fragole, e non vedevo l'ora di dare un tocco allegro e colorato alla mia casa.

lunedì 20 aprile 2015

Tagliolini di kamut in cestini di pasta fillo, con crema di robiola e asparagi e zucchinette col fiore

Tagliolini di kamut con crema di robiola e asparagi e zucchinette col fiore 6

Verdure, verdure, verdure, ah si anche tagliolini all'uovo, gnocchi di ricotta, pane, bruschette, cestini di pasta fillo, no, non è la lista della spesa, ma di tutto quello che ho cucinato questo fine settimana, una vera maratona in cucina.
Ma andiamo con ordine.
Lo sapete, amo mettere le mani in pasta, lievitati, pasta all'uovo, gnocchi, poco importa, l'importante è impastare.
Poi le verdure, la mia grande passione. Dopo un inverno di radicchi, erbette, coste, broccoli, cavoli & affini tutti ortaggi che adoro, ma dopo un po' sento la necessità di spaziare e di verdure diverse.
E finalmente, eccole! Asparagi, fave, piselli, zucchinette e relativi fiori, carciofi, le mammole che amo tantissimo etc etc.
Dunque, potevo mai lasciarle sui banchi del mercato. Certo che no!

giovedì 16 aprile 2015

Pizzette con prosciutto cotto, ricotta e spinaci

Pizzette con prosciutto cotto, ricotta e spinaci

Dopo il menù di Pasqua, tutto basato su un pranzo in campagna, all'aria aperta, e dopo la vacanza tra lago e campagna, più lago, però tant'è, adesso sono nel trip di cibi semplici, verdi, ricchi di verdure, green, oserei dire bucolici.

lunedì 13 aprile 2015

In giro per il lago di Garda

Torri del Benaco

Una settimana, una sola, semplice settimana di vacanza, in giro per il lago di Garda, il mio luogo dell'anima, e mi sono ricaricata.
Giornate semplici, scandite da passeggiate, tante, lunghe, lunghissime passeggiate in giro per il lago & dintorni.
Alla scoperta di angoli nuovi, o per rivedere scorci, paesini, angoli conosciuti ed amati, molto amati.

giovedì 2 aprile 2015

Cotoletta di tacchino e scamorza, con patate al forno e piselli con le uova

Cotoletta di tacchino e scamorza, con patate al forno e piselli con le uova

Ed eccoci arrivati ad un'altra ricetta per il menù di Pasqua. Oggi vi propongo un secondo piatto golosissimo, da gustare dalla prima all'ultima forchettata e molto, ma proprio mooolto apprezzata dai miei commensali, che per provare il miei piatti, hanno festeggiato Pasqua in anticipo! :-)
Questa ricetta è in linea con le precedenti, carni bianche e verdure colorate, molto primaverili.
Un piatto pensato, molto pensato.
Ma andiamo con ordine.
Volevo un secondo di carne leggero e stuzzicante. Era da tanto che volevo fare delle mini cotolette, anzi una via di mezzo tra una cotoletta e un cordon bleu.
Così ho pensato di utilizzare il tacchino e farcirlo con una fetta di scamorza fresca.
La panure la volevo golosa e profumata. Così ho utilizzato la mollica di pane, dopo averla sbriciolata l'ho tostata in padella, ulteriormente sminuzzata eppoi ho aggiunto scalogno tritato, salvia e basilico, poi, un ulteriore passaggio in padella e un altro con un filo d'olio extravergine.
Un procedimento un po' lungo, ma che ha conferito alle cotolette/cordon bleu, il sapore che volevo.
Fresco e aromatico.
Ho abbinato le patate arrosto, le adoro e sicuramente in linea in un pranzo pasquale in campagna.
Per concludere piselli freschi, è la loro stagione e per rendere il piatto più goloso e colorato ho aggiunto le uova, un classico della cucina - pasquale - meridionale.
Poi, in un menù pasquale le uova proprio non potevano mancare.
Quest'anno non le ho proposte nell'antipasto, eccole, quindi nel secondo.

Come vino ho abbinato ancora un Gavi del Piemonte.